Durante la conferenza streaming di oggi di Huawei sono stati presentati i nuovi prodotti dell’ecosistema, tra cui lo smartphone pieghevole Huawei Mate XS e il tablet MatePad ma anche i nuovi modelli di Matebook X Pro che saranno disponibili da Aprile in 3 diverse configurazioni hardware.

I nuovi Matebook X Pro 2020 sono un aggiornamento dei modelli dello scorso anno ed infatti al loro interno troviamo i processori della famiglia Intel di 10° generazione.

Huawei Matebook X Pro 2020 – Specifiche tecniche

Dentro al MateBook X Pro possiamo trovare un Intel i7-10510U o un i5-10210U a seconda della versione scelta. Per quanto riguarda la GPU il comparto grafico è invece affidato alla scheda integrata HD620 in una delle due varianti con chipset i5 oppure alla scheda video dedicata nVidia GeForce MX250 nelle altre.

In tutte e tre le versioni troviamo un setup di memoria da 16GB mentre l’hard disk è una soluzione NVMe PCI SSD con tagli da 512GB a 1 TB. Il display sembra avere cornici ancora più sottili dei modelli precedenti con un rapporto spazio-display del 91%.

 

In pannello è un display Ultra Full View da 13,9″ è un’unità LTPS ( Low Temperature PolySilicon LCD ) ovvero un particolare tipo di LCD. Il rapporto del display è di 3:2 con una risoluzione di 3000 x 2000 pixel e il display capacitivo registra fino a 10 tocchi contemporaneamente.

Le dimensioni dei notebook sono estremamente contenute come ci ha sempre abituati Huawei ed infatti il Matebook X Pro ha un peso di appena 1,33KG e uno spessore di 14,6 mm.

Per quanto riguarda il software troviamo Windows 10 come sistema operativo e anche miglioramenti alla tecnologia OneHop introdotta lo scorso anno e che semplifica sensibilmente l’integrazione dei prodotti Huawei tra di loro. Sarà infatti un gioco da ragazzi condividere file e foto tra smartphone, tablet e notebook Huawei così come effettuare una condivisione dello schermo.

La chicca della webcam ( 1Mpx )a scomparsa tra i tasti F6 e F7 è rimasta così come il sensore per l’autenticazione biometrica.

Huawei ha anche introdotto un sistema di raffreddamento per il nostro Matebook x Pro che trasferisce il calore utilizzando sia tecnologie a raffreddamento passivo che a raffreddamento attivo con ventole “a pinna di squalo”.

Per quanto riguarda l’autonomia troviamo una batteria da 56Wh che secondo Huawei dovrebbe garantire un’utilizzo di ricarica 11 ore con utilizzo misto.

Ma a parte la capacità della batteria uno degli aspetti più interessanti è il caricatore portatile da 65 W con USB-C che supporta anche la tecnologia Huawei SuperCharge per alcuni telefoni come il Mate 30 Pro, il Mate 30, il P30 Pro, e il Mate X e che viene fornito con il notebook stesso. Troviamo anche 4 altoparlanti e 4 microfoni, così come il Bluetooth 5.0 e il Wifi 802.11a/b/g/n/ac 2×2 MIMO.

Infine segnaliamo anche la connettività che comprende  2 porte USB-C con funzione DisplayPort, 1 porta USB-A 3.0, 1 ingresso jack da 3,5 mm per microfono e cuffie.

 

Huawei Matebook X Pro 2020 – Data di uscita e prezzo

L’arrivo sul mercato è previsto per il mese di aprile in tre colorazioni: Space Gray, Emerald Green e Mystic Silver (tutte con logo Huawei in oro). I Prezzi definitivi e le configurazioni per l’Italia non sono ancora stati annunciati anche se per il momento si dovrebbero attestare sulle seguenti cifre

  • Intel Core i5, 16 GB, SSD da 512 GB, Intel UMA, display touchscreen a 1.499 euro;
  • Intel Core i5, 16 GB, SSD da 512 GB, NVIDIA GeForce MX250, display touchscreen a 1.699 euro;
  • Intel Core i7, 16 GB, SSD da 1 TB, NVIDIA GeForce MX250, display touchscreen a 1.999 euro.

 

 

Co-fondatore e amministratore di Techzilla. Adora le nuove tecnologie e si occupa principalmente dell'amministrazione, del settore marketing e dell'aspetto grafico del sito.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.