Domani 14 dicembre 2017 arriverà il tanto atteso iMac Pro di Apple, il nuovo all-in-one professionale della casa di Cupertino. Da quel 6 giugno 2017 quando venne presentato ad oggi i dettagli sono via via aumentati.

L’annuncio è arrivato in sordina con un “banale” aggiornamento della pagina sul sito Apple.

Il prezzo per il mercato italiano non è ancora noto e dovremo aspettare ancora qualche ora ma si attesterà attorno ai 5000 euro ( i prezzi americani partono appunto da 4999 dollari).

Tanti saranno gli upgrade selezionabili al momento dell’ordine ma non sono ancora noti nel dettaglio le varie configurazioni disponibili. Il modello “base”, se così vogliamo chiamarlo, avrà un Intel con 8-core, modello e frequenza non ancora specificata ma si tratterà sicuramente di un Intel Xeon. La memoria RAM a bordo del modello base sarà probabilmente da 32 GB.

venduto da 
€ 1299
€ 1349  [-4%]

Come già annunciato a giugno ci sarà anche un modello da 10 core ed Apple sembra voglia produrre anche un modello a 18 core che sarà disponibile solo ad inizio 2018.

Ecco quindi qui di seguito i possibili upgrade selezionabili durante l’acquisto.

  • Intel Xeon fino a 18 core
  • Ram DDR4 fino a 128 GB
  • SSD fino a 4 TB
  • GPU AMD Radeon Pro Vega (56 o 64)

L’ultima novità emersa nelle ultime ore è la presenza di un chip dedicato denominato T2, che svolgerà una enclave per le chiavi crittografate, sarà possibile bloccare il bootloop del mac ed eseguire altre funzioni. I dettagli sono emersi a seguito di un tweet di Caleb Sasser, cofondatore del team Panic.

 

Non ci resta quindi che attendere domani per sapere più dettagli sull’hardware e soprattutto sui prezzi.

Continuate a seguire Techzilla per seguire insieme a noi la commercializzazione!


Rimani aggiornato su offerte lampo ed errori di prezzo, seguici su Telegram!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.