OPPO ha da poco concluso l’evento streaming chiamato “OPPO Future Imaging Technology 2021” dove ha annunciato molto novità sulla quale sta lavorando e che vedremo presto integrate negli smartphone OPPO di prossima generazione.

Come suggerisce il nome si tratta di novità a livello di imaging quindi che interessano principalmente i sensori, le ottiche e le ottimizzazioni software per l’elaborazione dell’immagine: un campo in cui l’azienda sta spingendo molto soprattutto con la nuova serie OPPO Find X3.

venduto da 
€ 959.9
€ 1149.99  [-17%]

Tra queste innovazioni ci sono: il sensore RGBW di nuova generazione di OPPO, lo zoom ottico continuo 85-200mm, la tecnologia OPPO Five-axis OIS e la fotocamera sotto lo schermo di nuova generazione di OPPO, con una serie di algoritmi AI proprietari.

Grazie a queste tecnologie, OPPO migliora diverse funzionalità, come la sensibilità alla luce, la potenza dello zoom, la stabilizzazione e molto altro ancora.

Vediamo meglio nel dettaglio alcune di queste novità che potrebbero arrivare presto sui nostri smartphone:

Il sensore RGBW di prossima generazione di OPPO

Il sensore RGBW di nuova generazione di OPPO migliora significativamente la sensibilità alla luce introducendo ulteriori sub-pixel bianchi (W), la rivoluzionaria tecnologia DTI e l’algoritmo di pixel 4-in-1 sviluppato da OPPO.

Questo aiuta a migliorare sensibilmente le prestazioni riguardanti il colore, prevenendo problemi come l’imprecisione dei colori e i modelli moiré.

Il risultato ? Questo nuovo sensore permette di catturare il 60% di luce in più rispetto ai sensori precedenti e ottenere una riduzione del rumore del 35% , per offrire immagini più chiare e luminose, anche in condizioni di scarsa luminosità.

Il sensore RGBW di nuova generazione è realizzato con una tecnologia di produzione ed elaborazione avanzata, aumentando così il livello di potenza di calcolo necessario per eseguire algoritmi complessi e massimizzando la quantità di dati estratti tramite i pixel bianchi del sensore. Inoltre grazie ad algoritmi di isolamento dei pixel DTI e l’elaborazione DeepSi possono migliorare efficacemente la diafonia sub-pixel, migliorando la qualità complessiva dell’immagine.

Questo nuovo sensore sarà commercializzato nei device OPPO a partire del quarto trimestre 2021.

OPPO 85-200mm Zoom ottico continuo.

In arrivo anche novità per gli obbiettivi ed in particolare lo Zoom ottico. Sono stati mostrati infatti dei nuovi moduli: OPPO 85-200mm zoom ottico continuo, per uno zoom super liscio, e OPPO Five-axis OIS, per scatti ancora più nitidi Questo nuovo zoom ottico continuo 85-200mm ridisegna completamente il modulo strutturale a livello di hardware:

  • Adotta per la prima volta la tecnologia delle lenti G+P (vetro e plastica), introducendo due lenti in vetro asferiche ultrasottili e di alta precisione per aumentare significativamente gli effetti ottici, come la minimizzazione della luce lontana.
  • L’applicazione innovativa di un sensore di magnetoresistenza a tunnel (sensore TMR) permette alle lenti all’interno del modulo della telecamera di muoversi con maggiore stabilità e precisione.
  • Il motore di guida recentemente aggiornato aumenta l’inclinazione dinamica con cui il sistema di lenti può essere spostato, supportando facilmente lo zoom ottico continuo a maggiori ingrandimenti.

Queste innovazioni supportano al meglio lo zoom ottico continuo a lunghezze focali equivalenti, tra 85mm e 200mm, catturando immagini nitide ad ogni livello di ingrandimento, dai ritratti più ravvicinati ai paesaggi lontani.

Tra le novità anche l’OIS a cinque assi, che permette al processore di sistema di ricevere i dati di movimento dal giroscopio, analizzandoli e scomponendoli attraverso i diversi algoritmi. Questi dati vengono successivamente passati ai due componenti mobili: l’obiettivo e il sensore di immagine, guidati rispettivamente da motori a sfera e leghe a memoria di forma.

Quando il movimento è relativamente piccolo, le immagini sono stabilizzate principalmente attraverso l’OIS lens-shift – che copre lo spostamento orizzontale (X) e verticale (Y). Quando l’ampiezza del movimento è relativamente grande, tuttavia, sarà utilizzato anche l’OIS sensor-shift – compreso lo spostamento orizzontale (X), lo spostamento verticale (Y) e la rotazione – insieme alla compensazione dell’algoritmo, per ottenere la stabilizzazione in cinque assi dello spazio.

venduto da 
€ 959.9
€ 1149.99  [-17%]

Inoltre, per gli scatti notturni o di movimento, la tecnologia algoritmica proprietaria di OPPO può aiutare a migliorare significativamente la stabilità, la chiarezza e le prestazioni dei colori, aumentando le prestazioni di compensazione delle vibrazioni fino al 65%. L’OPPO Five-axis OIS sarà rilasciato commercialmente nei prodotti OPPO dal Q1 2022.

Tecnologia OIS a cinque assi di OPPO

OPPO ha presentato anche la sua soluzione di fotocamera sotto il display di prossima generazione, presente nei futuri smartphone dell’azienda. L’innovativa geometria dei pixel assicura una visualizzazione di alta qualità a 400 PPI nell’area della fotocamera sotto lo schermo. Utilizzando un cablaggio trasparente e un nuovo design, il risultato è una qualità di visualizzazione molto più raffinata, insieme a un’esperienza visiva
ancora più fluida. Con ogni circuito di pixel che pilota solo 1 pixel (“1 a 1”) nello schermo e la precisa tecnologia di compensazione algoritmica di OPPO, la cromaticità e la luminosità dell’intero schermo sono controllate con maggiore precisione, con una deviazione di solo il 2% circa e una durata dello schermo migliorata fino al 50%.
Inoltre, l’Istituto di Ricerca americano di OPPO ha sviluppato una serie di algoritmi AI di imaging – tra cui la riduzione della diffrazione, l’anticondensa, l’HDR e l’AWB – per ottimizzare al meglio la qualità delle immagini catturate attraverso la fotocamera sotto lo schermo.

Queste novità dovrebbero vedere la luce sui nuovi modelli di smartphone già dall’ultimo trimestre di quest’anno anche se probabilmente solo il prossimo anno vedremo una completa adozione di tutte queste tecnologie e senza dubbio las erie Find X4 sembra il posto migliore per provarle.

venduto da 
€ 959.9
€ 1149.99  [-17%]

Rimani aggiornato su offerte lampo ed errori di prezzo, seguici su Telegram!

Co-fondatore e amministratore di Techzilla. Adora le nuove tecnologie e si occupa principalmente dell'amministrazione, del settore marketing e dell'aspetto grafico del sito.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.