Come ci si aspettava nella giornata di oggi 4 Febbraio è stato presentato da Poco il nuovo Poco X2, che in realtà non vuole essere l’erede del famoso Pocophone F1 – smartphone che ricordiamo ha avuto grandissimo successo grande alle specifiche top gamma venduto ad un prezzo molto competitivo.

Il nuovo Pocophone X2 è uno smartphone dedicato a una fascia diversa: si tratta di un medio di gamma che punta tutto sul rapporto qualità-prezzo. Per chi non avesse seguito le vicende dell’azienda ricordiamo che ora Poco non è più una sussidiaria di Xiaomi ma un’azienda a se’ stante.

In realtà per chi conosce i prodotti Xiaomi si sarà accorto che il Poco X2 non è altro che la copia del Redmi K30, un dispositivo lanciato a fine 2019 in Cina e prodotto da un’altra azienda ancora che tuttaviache fa sempre capo a Xiaomi. Quello che cambia è sostanzialmente il logo sul retro, mentre il resto è pressoché identico.

 

Poco X2, la scheda tecnica

Nonostante sia identico al Redmi K30, le caratteristiche del Poco X2 restano molto interessanti.

Cuore dello smartphone è il chipset Snapdragon 730G, una soluzione già vista Redmi K30, Mi Note 10 e Pixel 4A. La CPU è un octa-core con 2 core Cortex A76 da 2.2 GHz e 6 core Cortex-A55 da 1,8 GHz.

La GPU è una Adreno 618, mentre la dotazione di RAM è di 6 GB o 8 GB a seconda del modello. Completano la scheda tecnica i tre diversi tagli di memoria UFS 2.1 (64, 128 o 256 GB).

La memoria è espandibile tramite una microSD mentre il display ha una diagonale da 6,67 pollici con una risoluzione FullHD+ e refresh rate a 120Hz.

La batteria è da 4500mAh con il supporto alla ricarica rapida wireless a 27W. A bordo troviamo Android 10 personalizzato con la MIUI 11 e il launcher Poco.

Grande enfasi per il comparto fotografico che per essere un device di fascia media offre 4 fotocamere con un sensore principale da 64 Megapixel, supportato da un obiettivo grandangolare da 8 Megapixel e da due sensori da 2 Megapixel, uno dedicato agli scatti macro, l’altro alla profondità di campo.

Anche sulla parte frontale troviamo un doppio setup fotografico con il sensore principale da 20 Megapixel mentre il secondario da 2 Megapixel per i selfie. Il Poco X2 non ha il notch, ma un foro in lato a destra dove sono inserite le due fotocamere in stile Samsung Galaxy s9.

Il Poco X2 dispone inoltre del Dual SIM con 4G, il Wi-Fi ac (dual band, voice over WiFi), il Bluetooth 5.0, un modulo NFC per i pagamenti contactless, un localizzatore GPS (A-GPS/Galileo/BeiDou/Glonass), ed una microUSB Type-C.

Rispettando le consegne di Google per i nuovi device varati e certificati nel 2020, il Poco X2 è out-of-the-box – dall’11 Febbraio – con Android 10, celato sotto l’interfaccia MIUI 11 for POCO, caratterizzata da diverse customizzazioni e da un app drawler.

 

Data e Prezzo Poco X2

Il Poco X2 per il momento è stato lanciato solo nel mercato Indiano ed è probabile che arrivi in Italia con un altro nome addirittura potrebbe essere un nuovo device della famiglia Xiaomi Mi 10.

L’avversario naturale del Poco X2 è il Realme Pro X2 visto che ha la stessa fascia di prezzo e viene citato più volte dall’azienda anche tramite Twitter come concorrente diretto, evidenziando come il Poco X2 spicchi rispetto al rivale. Chissà se sarà un caso che entrambi si chiamino X2 poi…

Per quanto riguarda i prezzi al momento si tratta di un dispositivo molto vantaggioso con la versione 6GB-64GB ha un costo di poco più di 200 euro, mentre per il modello 6GB-128GB il prezzo sale a circa 215 euro. Per la versione top con 8GB-256GB bisogna sborsare circa 250 euro. Se il Poco X2 verrà lanciato in Italia, bisogna tener conto delle tasse e di altri rincari: il prezzo potrebbe sfiorare i 300 euro.

 

Co-fondatore e amministratore di Techzilla. Adora le nuove tecnologie e si occupa principalmente dell'amministrazione, del settore marketing e dell'aspetto grafico del sito.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.