Avete sicuramente letto la recensione del modello precedente, Acer Swift 3, pubblicata nelle scorse settimane. Adesso vi sottoponiamo il fratello maggiore che risulta essere un ultrabook perfetto per chiunque cerchi un portatile bello con le giuste caratteristiche e potenza ed estremamente leggero. Ecco a voi la recensione del Acer Swift 5 Pro.

Videorecensione

Unboxing e primo contatto

Le confezioni della linea Swift di Acer sono minimali ma complete di tutto quello che serve al funzionamento; il portatile, il caricabatteria compatto, la garanzia internazionale e qualche manuale di istruzione che nessuno ormai legge più.

Le prime impressioni ricevute dallo Swift 5 Pro sono eccezionali. Il peso estremamente contenuto, e la scocca realizzata interamente in lega di magnesio, donano al portatile un feeling di altissimo livello.

Alla prima apertura dello schermo non sono più stupito dalla iperestensione dello stesso grazie a delle ottime cerniere, ormai è un classico poter ottenre i 180° con i nuovi portatili Acer.

Acer Swift 5 Pro

Vai alla scheda tecnica
Acer Swift 5 Pro

Intel® Core™ i7-8550U 1,8 GHz; Quad-core

Intel® UHD Graphics 620

16 GB

14

0.968 Kg

Acer Swift 5 Pro Design e Ergonomia

Acer Swift 5 Pro è la punta di diamante per quanto riguarda la produttività in mobilità per Acer. Il portatile è realizzato completamente in lega di magnesio che lo rende estremamente leggero, solo 970 grammi, ma allo stesso tempo discretamente robusto e gradevole al tocco.

Gran parte di questa leggerezza è raggiunta anche grazie allo spessore, meno di 15 millimetri, e nonostante questo riesce a racchiudere in se un discreto numero di porte. Un’uscita HDMI, due porte USB classiche e una Type-C; tutte posizionate sulla costola destra. Assolutamente sobrio l’altro lato con i LED di stato e il jack audio singolo per cuffie e microfono.

Al primo colpo d’occhio risulta estremamente molto gradevole, cattura lo sguardo dei curiosi e riesce ad offrire un meraviglioso effetto WOWla prima volta che viene sollevato con le mani.

Poche settimane fa ho recensito lo Swift 3 e ne sono rimasto ammaliato, non pensavo di stupirmi tanto con questo Swift 5 Pro.

Recensione Acer Swift 3 - Una sorpresa annunciata
Ho portato con me all'evento Acer a New York questo piccolo Swift 3. Perfetto per tutte le funzioni, ma cosa è questa sensazione di déjà-vu?

Tastiera e Touchpad Acer Swift 5 Pro

Come da consueta abitudine il comparto tastiera e touchpad sui nuovi notebook acer è di altissimo livello. La tastiera, totalmente retroilluminata, offre un buon feeling di battitura anche con un tocco leggero delle dita sui tasti ad isola.

Nonostante la zona centrale, questo succede con moltissimi portatili di ultima generazione, fletta leggermente ad una pressione più importante, la stesura di scritti non ne risente eccessivamente risultando piacevole e mai stancante. Continua a non piacermi la posizione dei tasti PagSU e PagGiù, mi trovo sempre troppo spesso a premerli inavvertitamente, ma sono io che, da giovane dinosauro che sono, utilizzo fin troppo spesso tastiere esterne rispetto a quelle ottime interne dei portatili; mi adeguerò al mercato.

Il touchpad di discrete dimensioni ha gli ormai classici tasti destro e sinistro incassati al suo interno; a me personalmente non piacciono troppo ma devo ammettere che esteticamente la soluzione adottata da acer è sicuramente molto più bella che di due tasti separati. Nonostante però il mio parere personale, l’utilizzo è perfetto, i precision drivers di Windows 10, con tutte le gestures a corredo, risultano perfetti e al passo con i tempi.

Nota di merito per lo stile, il colore dei tasti riprende quello della scocca esterna mentre i dettagli delle lettere ricalcano l’oro dove è impresso il nome della linea Swift. Bel lavoro!

Display e Audio Acer Swift 5 Pro

Acer grazie anche alla sua linea di monitor gaming, è tra i primi sul mercato per qualità di prodotto. Non è da meno questo simpatico Touchscreen IPS Full Hd dalla diagonale interessante di 14 pollici. I colori sono molto belli e sgargianti, la riproduzione di contenuti multimediali e l’output di progetti lavorativi è molto buona. I buoni angoli di visuale permettono anche a chi non siede proprio in linea retta di vedere comunque l’intero spettro di colori garantendo così la possibilità di lavorare in gruppo senza troppi problemi a patto di stare attenti con il riflesso delle immagini che potrebbe, alla lunga, dar fastidio.

Come visto su altri modelli, le cornici dello schermo consentono l’apertura dello stesso fino a una interessante posizione di 180°. Ma come avevo sollevato il dubbio per lo Swift 3, gli stessi dubbi ricadono su questo Swift 5, mi sono trovato spesso, in esterne, a dover reggere lo schermo in quanto la struttura in alluminio che blocca lo schermo in posizione è fin troppo ballerina. Le cerniere sono molto resistenti e solide, ma il lato superiore tende ad ondeggiare ad ogni vibrazione più decisa e ad ogni folata di vento più forte. Sicuramente la necessità di garantire una eccellente trasportabilità, ha portato a sacrificare qualcosa in termini di solidità.

L’audio è sorprendentemente buono. Nonostante il sottile spessore del portatile le due piccole casse offrono un suono forte e limpido ma leggermente poco performante sui bassi; questa ormai è la normalità per i computer sottili. Il mio suggerimento è sempre lo stesso, meglio sopperire con una cassa o una cuffia, che andare ad intaccare la trasportabilità per aggiungere una cosa superflua.

Le casse sono posizionate nella stessa identica zona di quelle viste per lo Swift 3, e offrono lo stesso effetto di audio ottenuto grazie al rimbalzo del suono sulla superficie d’appoggio del notebook.

Prestazioni e Benchmarks

I componenti all’interno di questo Swift 5 Pro sono all’avanguardia e perfetti per lavorare ovunque senza compromessi. Il processore,Intel Core i7-8550U della linea Coffee Lake gestisce tranquillamente tutte le operazioni che andiamo a fare su questo notebook. Questo ottimo quad-core, con una velocità di base di 1,80Ghz, può spingersi fino a 4.00Ghz in modalità Turbo, grazie anche ai suoi 8 Threads dando una sicurezza di lavoro molto buona.

Come di consueto troviamo una scheda video integrata, la Intel UHD Graphics 620, la RAM installata è di ben 16 GB e lo spazio di archiviazione è affidato ad un SSD da 512 GB.

Come è facilmente intuire le prestazioni dello Swift 5 Pro sono eccellenti per chi vuole quel qualcosa in più da un portatile e necessita di avere un sistema sempre pronto a svolgere qualsiasi compito che gli viene dato. Tutto ciò fa si che lo Swift 5 Pro si candidi tranquillamente a miglior ultrabook sia per lo studio, che per lavorare non solo all’interno di un ufficio.

Autonomia Acer Swift 5 Pro

Punto di forza, e vanto per Acer, è l’autonomia dei suoi prodotti. Grazie ai nuovi processori che riescono ad avere un consumo contenuto rispetto alle generazioni precedenti si riesce ad ottenere una ottima autonomia della batteria.

Acer Swift 5 Pro vanta una batteria che permette circa 8 ore di vita. Durante una giornata tipo ho raggiunto tranquillamente quasi sette ore complete. Giocando con la luminosita e non stressando troppo il portatile si raggiunge senza problemi il valore comunicato da Acer. Il portatile, anche durante l’utilizzo estivo, rimane sempre fresco e non è un problema lavorare con esso sulle ginocchia.

Con un utilizzo più pesante, e con più programmi in contemporanea l’autonomia ovviamente diminuisce drasticamente assestandosi su di un valore classico di poco più di due ore. Solo sotto ampio sforzo si incomincia a sentire l’unica piccola ventola che raffredda il sistema; la posizione scavata all’interno della cerniera centrale fa si che oltre ad offrire un notebook senza feritoie apparenti riesce a mascherare bene il rumore dell’impianto di raffreddamento. In questo scenario la parte inferiore del portatile, quella in corrispondenza della CPU, scalda tanto da non permettere l’utilizzo dello stesso a contatto con le gambe.

Comunque i veri valori di autonomia di un portatile sotto sforzo sono molto ardui da valutare in quanto nessuno stresserà mai un computer per un normale utilizzo. La dimensione della batteria è di 3220 mAh che risulta coerente con le dimensioni della scocca per non andare ad aumentare il peso di questo ultrabook da record.

Piccolo e non troppo prestazionale è l’alimentatore, che come il portatile è molto leggero e compatto. Il rovescio della medaglia sono i maggiori tempi di ricarica viste le contenute dimensioni.

Conclusioni Acer Swift 5 Pro

L’effetto WOW non c’è stato solo con parenti e amici, ma anche io sono rimasto ampiamente soddisfatto dalla mia esperienza con lo Swift 5 Pro. Molto potente, estremamente trasportabile ed è realizzato in materiali di pregio; cosa altro bisogna aggiungere a queste parole per far capire che il prodotto è estremamente riuscito?

Prendendo come punto di riferimento le dimensioni di questo Acer Swift 5 Pro, l’autonomia è ottima, la potenza a disposizione è molto buona, la trasportabilità è a livelli stellari. Se proprio devo trovare il pelo nell’uovo, la visibilità dello schermo all’aperto non è eccezionale così come la luminosità poteva essere un capellino più elevata.

Il prezzo ufficiale di vendita, valutando tutte le caratteristiche, e soprattutto confrontandolo con la concorrenza, è estremamente interessante. Lo possiamo trovare allo strepitoso prezzo di 1399 euro per questo modello. Presente a listino anche la versione non PRO con ridotte specifiche tecniche ma mantenendo invariate le caratteristiche principali. Altamente consigliato per chi vuole un’ottima potenza in mobilità, affiancata da uno stile unico e non scontato, che si ha su di una certa linea di prodotti.

In definitiva, sono rimasto molto soddisfatto dallo Swift 5 Pro. Questo notebook è stato il mio compagno di lavoro in questo inizio d’estate offrendomi la possibilità di lavorare tranquillamente in mobilità, sfruttando al massimo tutte le sue caratteristiche, e mi ha permesso di svagarmi in serata grazie ad un comparto multimediale di tutto rispetto.

E’ di pochi giorni la presentazione ad IFA 2018 i nuovi modelli della linea Swift, in attesa di poterli provare con mano vi lascio il video della nostra anteprima.

Pro

  • E' talmente leggero che non sembra vero
  • Prestazioni superiori nella categoria
  • Colore bello e intrigante

Contro

  • Ricarica lenta
  • Schermo non troppo luminoso

Offerte Acer Swift 5 Pro

La ricerca della migliore offerta online è sempre stata un punto focale per staff di Techzilla.it. Spesso e volentieri riusciamo a trovare il giusto prezzo per tutti gli oggetti che recensiamo e anche per questo Acer Swift 5 Pro abbiamo l’offerta giusta per voi.

Prezzo: 1399,00€  ► In offerta su Amazon.it a 1364,99€ (Risparmi 34,01€) 

Migliore offerta sul web ► 1323,99€ da Yeppon

Galleria Acer Swift 5 Pro

I nostri voti

Design9
Tastiera e Touchpad8
Display e audio8
Utilizzo9
Autonomia9
Rapporto qualità-prezzo8.5
Voto finale8.6

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: