Le cuffie ATH G1WL sono il modello di punta di Audio-Technica per il gaming senza fili. Il brand giapponese, che progetta e produce apparecchiature audio professionali, si affaccia prepotentemente nel settore gaming con un prodotto bello e interessante.

Dopo averle testate per diverse settimane siamo sicuri di molte cose. Queste cuffie risultano complete e funzionali fin dal primo utilizzo, ma hanno anche qualche piccolo lato negativo. Volete scoprirlo ? Partiamo subito con la Recensione cuffie ATH G1WL • Il gaming senza fili di Audio-Technica.

Cuffie ATH G1WL Unboxing e prime impressioni

Siamo sostanzialmente abituati ad avere, qualsiasi sia il prodotto in recensione, un nome per l’oggetto. A differenza di altri brand, l’intera gamma di prodotti di Audio-Technica è caratterizzata da una sigla, in questo caso ATH G1WL.

ATH G1WL : A = Audio T = Technica H = Headphone G1 = Gaming #1 WL = Wireless

La cosa non sarebbe nemmeno tanto strana, essendo in realtà l’acronimo del i nomi del codice prodotto, risulta invece quantomeno particolare la scelta della casa giapponese di commercializzare i propri dispositivi senza un vero e proprio nome per ognuno di essi.

Sulla confezione troviamo una overture di specifiche tecniche e immagini dettagliate del prodotto, che permettono di focalizzare subito i punti forti delle cuffie ATH G1WL. Nonostante manchi la lingua italiana sul packaging, o sulla manualistica interna, risulta molto intuitivo venire a conoscenza del prodotto che andremo a scoprire.

L’interno della confezione però perde quell’effetto premium che ci aspetteremo da un prodotto di questo livello. Le protezioni che racchiudono le cuffie sono realizzate in una plastica fine, che non mi ha trasmesso una sensazione da prodotto di alto livello. C’è da sottolineare però l’assoluta sicurezza delle cuffie, così come per i suoi accessori.

Oltre alle cuffie ATH G1WL, troviamo un microfono flessibile e rimuovibile, il cavo per la ricarica delle cuffie USB Tipo B, il ricevitore Wireless USB Tipo A e una coppia extra di cuscinetti.

Le prime sensazioni con queste cuffie ATH G1WL sono decisamente molto buone. Il look è molto elegante e, durante le sessioni di utilizzo, il peso non grava troppo sulla nuca. L’archetto metallico risulta molto leggero e molto resistente, ha una sezione gommata nella parte superiore che garantisce, grazie anche ai cuscinetti per le orecchie molto morbidi, un’ottima indossabilità.

Assenti qualsiasi led di stato, se non uno piccolo al lato del padiglione sinistro sotto il logo del brand.

Cuffie ATH G1WL Scheda Tecnica

La lista delle caratteristiche tecniche delle cuffie ATH G1WL è dettagliata e di facile comprensione per un’appassionato. La caratteristica principale del prodotto, così come vi abbiamo precedentemente menzionato, è la qualità dell’audio pertanto andiamo subito a vedere i dettagli più specifici:

  • Tipologia cuffia Closed-back Dynamic
  • Driver da 45 mm
  • Risposta in frequenza 5 – 40000 Hz
  • Microfono ipercardioide rimovibile con condensatore
  • Scheda audio USB inclusa nella confezione
  • Cuscinetti morbidi e traspiranti
  • Peso 257 g

Potete trovare l’intera scheda tecnica sulla pagina ufficiale del prodotto a questo link. Disponibile inoltre sul mercato la versione con filo, ATH-G1; trovate tutte le caratteristiche qui.

Cuffie ATH G1WL Design, comfort e costruzione

Il design delle cuffie ATH G1WL è molto futuristico e ricorda, complice il tipico logo del brand, quelli dei DJ nelle Club House. I padiglioni non risultano troppo ingombranti e nel complesso, questo headset di Audio-Technica risulta decisamente bello da vedere.

La cuffia è realizzata quasi interamente in plastica, escluso il metallo sottile dell’archetto e il morbido cuscinetto traspirante dei padiglioni. Nel complesso pesa 257 grammi che, rapportati ad altre soluzioni gaming da noi già viste, la collocano tra le più leggere del settore.

La connessione è affidata ad un ricevitore wireless USB A, incluso nella confezione, che offre piena compatibilità con tutti i PC Windows e Mac.

Ricordiamo la presenza, per chi preferisce una soluzione cablata, delle gemelle ATH-G1 che offrono le stesse identiche caratteristiche, attraverso il classico cavo Jack da 3.5 mm.

Cuffie ATH G1WL Performance e resa audio

Mettiamo adesso alla prova le cuffie ATH G1WL e cerchiamo di capire tutte le loro caratteristiche audio.

Iniziamo subito nel dire che non è presente alcun software a corredo. La semplicità di installazione ne guadagna tantissimo, ma per certi versi risulta una scelta molto coraggiosa di Audio-Technica.

Dico questo perché se è vero che un headset plug & play risulti una soluzione ottima, pronta per le battaglie online, il rovescio della medaglia è la personalizzazione delle cuffie ATH G1WL. Ogni giocatore ha le sue preferenze ma soprattutto ogni applicativo ha le sue caratteristiche, potremmo essere interessati a limitare i bassi in un titolo dove non sono necessari o alzarli esponenzialmente in caso di ascolto di musica, magari durante una pausa relax.

Si è vero, è possibile utilizzare l’equalizzatore di Windows, o un programma esterno di terze parti per regolare i valori in cuffia, ma onestamente avrei preferito una soluzione proprietaria, per avere una esperienza specifica di Audio-Technica visto l’alta qualità del brand.

Manca anche la cancellazione del rumore attivo ma, grazie ai cuscinetti che hanno isolato bene l’ambiente circostante, non se ne sente la mancanza.

La soluzione senza software comunque non preclude un’eccellente audio in cuffia, nelle diverse sessioni di gioco, o riproduzione audio. I 45 mm dei driver riescono a offrire in cuffia un perfetto mix tra bassi avvolgenti e una distinzione perfetta tra medi e alti, grazie alla ottima risposta in frequenza compresa tra 5 e 40 kHz.

Il trasmettitore USB funge anche da scheda audio 7.1 che virtualizza il suono percepito in cuffia; per attivarlo sarà necessario premere un tasto sul padiglione sinistro, dove sono localizzati tutti i tasti delle cuffie ATH G1WL.

Parlando proprio dei tasti ho avuto qualche perplessità riguardo agli stessi, nello specifico avrei preferito fossero leggermente più grandi, per un discorso di comodità, e che il cambio di impostazioni dirette. Dico questo perché non mi sarebbe dispiaciuta una notifica audio per sapere se, con la pressione della rotella del volume, ho attivato o disattivato la virtualizzazione del surround.

Leggendo sul manuale ho scoperto che il led esterno, in caso di attivazione di virtualizzazione lampeggia tre volte, mentre la luce statica indica nessun surround attivo. non è molto intuitivo se non si va a cercare nello specifico, così come non è comodo togliere le cuffie per controllare.

Decisamente curioso è lo slider è di attivazione/disattivazione del microfono visto che, molto comunemente, potremmo immaginare che ON valga per microfono funzionante e OFF l’opposto.

In questo caso, gli ingegneri di Audio Technica considerano per una cuffia gaming il funzionamento sempre attivo come una condizione di default. Pertanto, quando lo slider sarà posizionato su ON, avremo attivato la funzione di muto sul microfono e viceversa.

Molto comoda, soprattutto per gli streamer e per chi gioca in compagnia, il pulsante monitor, che permette di replicare immediatamente il suono del microfono all’interno della cuffia così da avere subito un feedback di come è sentita la nostra voce.

Proprio in merito al microfono, seppur possa sembrare a prima vista di bassa qualità, si può confermare che sia uno dei migliori microfoni visti su una cuffia gaming wireless. La qualità audio è eccezionale, anche se tende a prendere, fin troppo bene, i rumori di fondo.

Come potete sentire in caso di registrazione di un podcast, o di una conversazione audio, la capacità di registrazione del microfono delle cuffie ATH G1WL è molto buona, seppur con un leggerissimo effetto ovattato.

La mancanza di un software proprietario incide sulla mancata possibilità di ridurre i suoni di ambientali mantenendo alto il volume di registrazione (avrete sicuramente sentito la digitazione dei tasti). Fortunatamente, in caso di multiplayer online, eventuali nostri rumori saranno mitigati dall’audio di gioco, così da non infastidire troppo i nostri compagni che comunque, a domanda diretta, hanno tutti risposto che il nostro audio era perfetto alle loro orecchie.

Cuffie ATH G1WL Batteria

Ultimo aspetto da prendere in considerazione è la durata della batteria delle cuffie ATH G1WL.

Audio-Technica evidenzia una durata della batteria di 15 ore continue di utilizzo. Nelle settimane che ho avuto il piacere di utilizzare, le cuffie ATH G1WL si sono avvicinate molto a questo dato, assestandosi sulle 12 ore circa di vita utile.

Questo valore ovviamente varia in base a diversi fattori, come la distanza dal ricevitore USB, il volume a cui vengono tenute le cuffie ATH G1WL, l’eventuale attivazione del virtual surround, sono tutti valori che incidono sulla durata della batteria.

Fortunatamente, nel raro caso in cui si finisca l’autonomia delle cuffie ATH G1WL, è possibile continuare ad utilizzarle attraverso il collegamento del cavo micro USB, e la ricarica avviene in circa un paio d’ore. (perchè non USB tipo C ?)

Cuffie ATH G1WL Conclusioni

Prendendo in esame le settimane passate insieme, l’esperienza wireless vissuta con le cuffie ATH G1WL è stata molto positiva.

Nonostante il nome, difficilmente memorizzabile a lungo termine, le cuffie ATH G1WL risultano perfette per una immersione istantanea all’interno dei cambi di battaglia online.

La mancanza di un software proprietario le limita riguardo alla personalizzazione, ma si può sopperire con un programma terzo, onestamente per un prodotto dal prezzo ufficiale di 259 €, mi sarei aspettato un qualcosa in più.

Fortunatamente, a far pendere l’ago della bilancia verso il positivo sono la ottima vestibilità delle cuffie ATH G1WL per lunghe sessioni di ascolto. I morbidi cuscinetti traspiranti si adattano perfettamente al nostro cranio offrendo una presa salda e, allo stesso tempo, eliminando eventuali rumori ambientali.

Se state cercando un prodotto wireless per giocare e ascoltare la musica, su PC o Mac, le cuffie ATH G1WL possono essere la scelta giusta. Esse si focalizzano su quello che effettivamente serve per immedesimarsi al massimo nelle sessioni di gioco: comfort e qualità del suono.

Cuffie ATH G1WL Offerte

La ricerca della migliore offerta per le cuffie ATH G1WL online è sempre stata un punto focale per lo staff di Techzilla.it. Spesso e volentieri riusciamo a trovare il giusto prezzo per tutti gli oggetti che recensiamo e anche per queste cuffie ATH G1WL abbiamo l’offerta giusta per voi.

Audio-Technica ATH-G1WL Cuffie con microfono da gaming wireless premium

Ricordiamo la presenza, per chi preferisce una soluzione cablata, delle gemelle ATH-G1 che offrono le stesse identiche caratteristiche, attraverso il classico cavo Jack da 3.5 mm.

E’ possibile visionare questa, e altre cuffie gaming, nella nostra guida dedicata.

Cuffie ATH G1WL Galleria

I nostri voti


Rimani aggiornato su offerte lampo ed errori di prezzo, seguici su Telegram!

Ciao, sono Riccardo Lenzi.
Sono un gelataio, Tech-Blogger e appassionato di videogames e serie TV.
Datemi un mouse e una tastiera e sono pronto alla battaglia!
GG - Guys !

Join the Conversation

2 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  1. Se guardi il loghino che c’è sullo slider del microfono è il simbolo del “Mute”. quando il mute è on vuol dire microfono mutato.

    1. Ciao Ruggero.
      Effettivamente una mia disattenzione mi ha portato a pensare fosse l’esatto opposto. Sto diventando vecchio e incomincio a non cogliere i dettagli. ^_^
      Ho aggiornato la recensione con la terminologia corretta.
      Grazie della precisazione.