Tra le prime scelte nei portatili professionali troviamo questo Acer ConceptD 7 che risulta essere il connubio perfetto della fusione tra potenza e estetica; un prodotto con tutte le carte in regola per essere considerato ideale per lavorare in tutti i settori.

Acer, con questo ConceptD 7, si è superata nel creare questo notebook che è stato presentato assieme ad altri prodotti all’ultimo Next@Acer, dotandolo di caratteristiche stellari e ideali per il professionista che utilizza un portatile per trasportare direttamente dal cliente i frutti del suo impegno.

Se state valutando l’acquisto di un portatile per lavorare, non potete assolutamente farvi scappare la recensione del Acer ConceptD 7 • Un notebook realizzato ad arte.

Recensione Acer ConceptD 7 • Unboxing e primo contatto

Con la linea ConceptD Acer vuole conquistare quella fascia di mercato che necessita di un prodotto bello da vedere, facile da trasportare e soprattutto potente durante l’utilizzo, anche lontano dalla corrente elettrica.

Le prime impressioni del Acer ConceptD 7 sono eccezionali. Il prodotto risulta del giusto peso, rapportato all’hardware interno, e i materiali al tatto sono gradevoli e, a primo impatto, molto resistenti.

Il colore bianco dell’intero laptop è la cosa che salta maggiormente all’occhio. Nel mio caso è stato subito imprinting al primo sguardo visto che ho sempre sognato un portatile bianco per differenziarmi dai colleghi tutti troppo schiavi di un frutto particolare.

Alla prima apertura del notebook sono rimasto piacevolmente sorpreso da un paio di cose. L’apertura dello schermo, che è possibile farla con una sola mano, denota un perfetto indice di bilanciamento tra il peso superiore e inferiore, e la tastiera, che risulta bella ampia con tasti ad isola ben distanti tra loro.

Le cornici sono ben salde e mantengono ben posizionato lo schermo che però tende a flettere in caso di leggera pressione centrale. Molto probabilmente per ridurre il peso totale, la struttura che sorregge il monitor è stata realizzata con un materiale più leggero rispetto al resto dello chassis.

Acer ConceptD 7 Design e Ergonomia

ConceptD 7 rappresenta l’ultimo gradino, prima dello spaziale ConceptD 9, per quanto riguarda la produttività in mobilità per il brand Acer.

Lo chassis è realizzato in alluminio leggero ed è caratterizzato da una texture leggermente ruvida che a primo contatto potrebbe sembrare di plastica.Un’idea interessante per contenere le classiche ditate da utilizzo ma che si potrebbe rivelare controindicata a lungo termine per sporco e polvere.

Guardando bene lo chassis è impossibile non notare l’estrema somiglianza con quello del Acer Triton 500, tranne che, per il colore bianco del ConceptD 7 il quale dona un look più da utenza business al notebook.

Il peso all’interno di uno zaino si sente, ma non risulta fastidioso nemmeno durante un lungo spostamento. Con circa 2 kg e uno spessore inferiore ai 2 cm, la portabilità è comunque comoda nonostante un alimentatore non proprio compatto.

La connettività risulta di buon livello. Troviamo a nostra disposizione un buon numero di porte, perfette per il lavoro giornaliero di tutti i giorni, ma con una grande mancanza.

Nello specifico troviamo sul lato sinistro due jack audio/microfono, un’uscita HDMI, una porta USB 3.1 e una porta Gigabit LAN, oltre al foro per l’alimentatore posizionato centralmente.Sul lato sinistro troviamo invece i led di stato, una porta USB Type C con supporto Thunderbolt 3, una uscita Mini DP e due porte USB 3.1 .

Il grande assente è un lettore di schede SD, tuttora personalmente non mi capacito della mancanza. Il Concept D7 ha un target di vendita ben specifico, tra i quali i fotografi professionisti e, nonostante le recenti tecnologie permettano lo spostamento file da camera a pc, un lettore di schede integrato sarebbe stato certamente gradito.

Questo Acer ConceptD7 si posiziona prepotentemente come la migliore scelta per chi necessita un prodotto potente e affidabile sotto tutti gli ambiti lavorativi, e non solo. Tutte le figure professionali possono godere della potenza interna di questo notebook e adesso vi spieghiamo il perché.

venduto da 

Tastiera e Touchpad Acer ConceptD 7

Le tastiere che abbiamo già avuto modo di provare sui portatili Acer sono risultate sempre congrue al prodotto sul quale erano installate e in linea con la fascia di prezzo del portatile.

Non ci stupiamo infatti di trovare un’ottima risposta durante la digitazione dei tasti. Lo spazio tra di loro e buono e non ci sono fastidiose flessioni durante la digitazione.

L’adattamento perciò è molto rapido e gli errori di battitura sono rari, dati principalmente da pressioni involontarie di qualche tasto. Personalmente l’unico che mi ha dato perplessità è stato il tasto ù/§, posizionato vicino al tasto invio in una zona diversa dal solito.

La tastiera, totalmente retroilluminata con un insolito e gradevole color ambra, risulta perfetta sia in ambito diurno che notturno.

Il touchpad è di dimensioni standard con tasti nascosti integrati all’interno dello stesso. Una soluzione esteticamente appagante che a me non convince troppo, ho sempre paura di esercitare troppa pressione e di rovinare il meccanismo di click. Difficilmente si vedrà lavorare qualcuno utilizzando il trackpad, preferendo ovviamente un più comodo mouse, ma per i piccoli ritocchi, o la navigazione tra web e documenti risulta soddisfacente.

La rifinitura che circonda il perimetro è realizzata con il taglio diamond cut, donando agli occhi un ulteriore tocco di classe che non guasta mai. Manca un lettore di impronte digitali visto su altri modelli del brand che, vista la natura professionale del laptop, poteva esserci.

Display e Audio Acer ConceptD 7

Il display è la punta di diamante di questo Acer ConceptD 7, grazie ad un pannello è un IPS da 15,6 pollici con una risoluzione 4K.

Per avere la migliore qualità visiva possibile Acer ha dotato questo notebook di un pannello capace di riprodurre al 100% Adobe RGB grazie all’estensione della gamma di colori delle tonalità verde e ciano.

Un’ulteriore punto di vanto è la ConceptD Palette, una applicazione nativa del notebook dove è possibile modificare qualsiasi livello di tonalità dei colori. Questa possibilità permette al portatile di godere della certificazione dei colori Pantone per una fedeltà dei colori assoluta.

Acer con la sua linea Spin ha sempre dimostrato di porre una buona attenzione nelle cerniere e, anche su questo ConceptD 7, siamo esattamente sugli stessi ottimi livelli. E’ possibile iperestendere lo schermo completamente così da poter, in determinati casi, lavorare in piedi e mostrare a 360° qualsiasi immagine sul meraviglioso schermo 4K.

L’audio è molto buono, sicuramente di livello superiore rispetto alla gran parte dei notebook in commercio. Gli speaker, posizionati nella parte inferiore della scocca, nonostante le piccole dimensioni riproducono l’audio in maniere ottimale a 360° attorno al portatile grazie all’applicazione dedicata MaxxAudio, in grado di esaltare anche i bassi nonostante il poco spazio a disposizione.

Ultimamente il livello di audio nei notebook professionali risulta sempre ridimensionato. E’ vero che molto probabilmente durante la creazione di contenuti utilizzeremo un dispositivo esterno per l’audio, come delle cuffie, ma ciò non toglie che in casi sporadici l’audio deve essere adatto ad un portatile di alto livello e fortunatamente qui c’è tutto quello che serve.

Prestazioni Acer ConceptD 7

Scheda tecnica Acer ConceptD 7

  • Sistema Operativo: Windows 10 Pro
  • Processore e chipset: i7-9750H 2,60 GHz Hexa core (6 Core™)
  • Display e grafica: GeForce RTX™ 2060 Fino a 6 GB GDDR6
  • Schermo 39,6 cm (15,6″) LCD (IPS) 4K UHD LED 3840 x 2160
  • Memoria: 16 GB DDR4 SDRAM
  • Archiviazione 1 x 1 TB
  • Network & Communication Wireless LAN standard IEEE 802.11ac Standard Bluetooth 5.0
  • Dispositivi incorporati Microfono HDMI, 3x  porte USB 3.1 Gen 1 di tipo A
  • batteria: 4-cell Ioni di litio (Li-Ion) 5550 mAh
  • Caratteristiche fisiche: Altezza 17,90 mm Larghezza 358,5 mm Profondità 255 mm
    Peso (approssimativo) 2,10 kg

Un prodotto studiato per chi deve editare contenuti in 3d, lavorare su rendering complessi e lavorare con ogni genere di applicativo deve essere scattante e performante. Per questo Acer ConceptD7 è stato progettato con un unico obbiettivo nella mente, soddisfare completamente l’utilizzatore.

Comparto hardware di prim’ordine

Con il processore Intel Core i7 9750H non ci sarà alcun pericolo di rallentamento durante il lavoro, grazie anche ad una quantità spaventosa di RAM: ben 32GB.

L’unità di archiviazione che troviamo installata sopra è un veloce SSD da 1TB; all’interno dello chassis è disponibile uno slot ulteriore per ampliare lo spazio a disposizione, anche in configurazione RAID 0.

Stupisce la presenza di una scheda grafica da gaming come una Nvidia RTX 2060 Max-Q utilizzata solitamente in portatili pensati principalmente per uno scopo ludico. Ovviamente il maggior numero di CudaCore, abbinati al una maggiore velocità di calcolo, donano a questo Acer ConceptD 7, oltre a una migliore reattività in programmi di grafica e un’inaspettata anima gaming nascosta.

Parlando proprio di gaming, nonostante non sia il suo target primario, possiamo tranquillamente godere di una esperienza di alto livello, anche a risoluzione 4k dello schermo senza sacrificare la qualità grafica. Il chip MAX-Q è l’ideale per contenere le dimensioni e il sistema di raffreddamento, risultando decisamente performante e non troppo energivoro.

Qua sotto troverete alcune immagini di Benchmark del Acer ConceptD 7, è inoltre possibile visualizzare più nel dettaglio alcuni risultati: ad esempio PC Mark Extended per il lavoro di ufficio o 3D Mark con Time Spy per tutto ciò che riguarda l’ambito ludico e infine UserBenchmark. (Nonostante il risultato falsato perché testata la GPU integrata)

Si intuisce facilmente che questo Acer ConceptD 7 è un concentrato di potenza ideale per chi cerca soluzioni di lavoro, e anche gioco, in mobilità. Tutti i programmi di natura lavorativa come la suite di Adobe, programmi di grafica e tecnica o programmi destinati a prodotti multimediali sono tranquillamente digeriti da questo notebook Acer.

Volendo provare anche il lato gaming, visto le caratteristiche, ho messo alla prova il portatile con Cities Skyline, un manageriale che richiede un discreto hardware per giocare fluidamente, soprattutto in 4K. Durante il gioco ho potuto monitorare in tempo reale il carico di lavoro dell’hardware interno, grazie all’applicazione ConceptD Palette, e posso confermare che le componenti interne sono l’ideale anche per i videogiocatori, o i content creator, che fanno lavorare il notebook al massimo, mantenendo una fluidità tale da far impallidire la concorrenza.

Infatti l’ Acer ConceptD 7 è realizzato con hardware testato e certificato ISV ( Independent Software Vendor) per soddisfare le esigente dei professionisti. Tutta la linea di prodotti ConceptD, come questo modello in recensione, offrono un hardware certificato ISV, unito alle tecnologie più recenti.

Il sistema di raffreddamento è affidato alle celebri Aero Blade 3D , giunte alla quarta generazione e già viste sulla maggioranza dei modelli di punta Acer, che risultano essere come al solito estremamente efficienti e silenziose.

Bisogna comunque specificare che, sotto intenso sforzo grafico, la scocca del portatile è soggetta ad un elevato calore nella zona di connessione con l’alimentatore. Fortunatamente non appena il carico di lavoro viene terminato le ventole svolgono diligentemente il loro lavoro riportando rapidamente le temperature sotto controllo.

Autonomia Acer ConceptD 7

Un’altro punto a favore di questo Acer ConceptD7 è la sua autonomia lontano dalla presa di corrente, a patto di non lavorare con programmi troppo pesanti.

La batteria installata è un modello da 84 Wh e la sua autonomia ovviamente varia in base al carico di lavoro a cui viene sottoposto.

Utilizzato al massimo delle sue prestazioni raggiungeremo a stento l’ora e mezza di autonomia. Con un utilizzo “da ufficio” ( internet, suite office, qualche video etc.. ) si raggiungono circa sei ore mentre con la sola riproduzione di contenuti visivi si possono superare tranquillamente le sette ore.

Numeri che non fanno gridare al miracolo è vero, ma bisogna anche tenere in considerazione tutto l’hardware interno del notebook che, in ogni momento, è pronto ad esplodere e accontentare ogni singola richiesta anche laddove volessimo giocare.

Il software di Acer regola automaticamente la potenza da erogare in modalità batteria, cercando di preservare al meglio l’autonomia generale del sistema. L’utente può andare a giocare con le impostazioni ma i guadagni non sono quantificabili pertanto, a meno di esigenze particolari, si consiglia di far lavorare in autonomia il sistema.

L’alimentatore da 180 W risulta congruo alle dimensioni del portatile e, paragonato ad una soluzione gaming, nemmeno troppo ingombrante. Citiamo di proposito le soluzioni gaming in quanto l’hardware potrebbe categorizzare il ConceptD 7 come un notebook gaming a tutti gli effetti.

La ricarica è nella norma, visto le due ore circa che sono state impiegate per portare al 100% il notebook. In caso di utilizzo importante dell’hardware interno il processo sarà decisamente più lento in quanto, la dimensione dell alimentatore, non garantisce abbastanza potenza nel caricare velocemente il portatile.

Conclusioni Acer ConceptD 7

Acer con questo ConceptD 7 risulta essere un eccellente scelta per i professionisti che necessitano di lavorare in mobilità, può essere considerato una soluzione valida anche per i  videogiocatori che cercano un notebook diverso dagli standard attuali e sono intenzionati a creare contenuti live durante le loro sessioni di gioco.

Il peso non influisce troppo sul trasporto grazie alle sue giuste dimensioni, e l’hardware posizionato all’interno di questo notebook risulta ideale per chiunque cerchi un prodotto completo dalla A alla Z.

In definitiva sono rimasto magicamente sorpreso e soddisfatto dalle prestazioni dell’ Acer ConceptD 7. Questo portatile si è dimostrato un’ottimo alleato durante la quarantena e queste settimane di rientro alla normalità, permettendomi di lavorare e ovunque necessario.

Lavorare in più aree contemporaneamente, e occasionalmente sfruttare il notebook in ambito ludico, è stata una benedizione. Poter utilizzare un solo dispositivo, senza cali di prestazioni in alcun ambito, si è rivelato di una comodità unica.

Quindi è un portatile perfetto?

Si, ma è perfetto solo ed esclusivamente per il suo target. E’ già stato fatto presente che, escludendo lo chassis e il meraviglioso schermo, le caratteristiche interne ricordano molto un notebook gaming di alto livello. Ed è proprio li il punto più critico di questo portatile.

Perché comprare Acer ConceptD 7 e investire quasi 3000 euro in un portatile quando si può optare per una soluzione analoga, sempre in casa Acer, spendendo circa 1000 euro di meno?

La risposta risiede davanti ai propri occhi. Lo schermo 4K dell’Acer ConceptD 7 è la vera stella del portatile che permette di gustare una delle migliori qualità visive attualmente su notebook e giustifica in gran parte la differenza di prezzo con soluzioni analoghe interne alla casa Taiwanese.

Pro

  • Hardware eccellente e all'altezza
  • Design "differente" e per questo, intrigante
  • Schermo super oltre le più rosee aspettative

Contro

  • Mancanza di slot per scheda SD
  • Prezzo non alla portata di tutti

Per dovere di cronaca riportiamo la presenza in totale di quattro modelli di Acer ConceptD 7 che si differenziano sostanzialmente nella dotazione della scheda video.

Questo da noi recensito è il più equilibrato, ma possiamo trovare una soluzione più economica con 16GB di RAM e 512 GB di spazio di archiviazione; mentre mantenendo le stesse caratteristiche di questo modello troviamo due versioni, una con GeForce RTX 2080 Max-Q  e l’altra con NVIDIA Quadro RTX 5000 con 16 GB di Ram.

Potete vedere i modelli sul sito ufficiale Acer a questo Link.

Offerte Acer ConceptD 7

La ricerca della migliore offerta online è sempre stata un punto focale per lo staff di Techzilla.it. Spesso e volentieri riusciamo a trovare il giusto prezzo per tutti gli oggetti che recensiamo e anche per questo Acer ConceptD 7 abbiamo l’offerta giusta per voi.

ConceptD 7 CN715-71-74MQ Notebook con Processore Intel Core i7-9750H, Ram da 16 GB, 512 GB PCIe NVMe SSD, Display 15.6" UHD 4K LED LCD, NVIDIA GeForce RTX 2060 6GB, Windows 10 Professional, Bianco

Galleria Acer ConceptD 7

I nostri voti

Design9.5
Prestazioni10
Schermo10
Multimedia9.5
Autonomia9
Rapporto qualità/prezzo9
Voto finale9.5

Gelataio, Tech-Blogger e gamer.
Datemi mouse e tastiera e ve ne farò vedere delle belle!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.