DJI ad IFA di Berlino porta i suoi prodotti di punta, il Phantom 4 ed il Mavic Pro. Non si tratta, però, di una semplice esposizione di droni già sul mercato, bensì l’azienda ha mostrato alla stampa nuove versioni dei dispositivi in questione.

DJI Phantom 4 Pro Obsidian – Il nero snellisce

Il “nuovo” drone di DJI si presenta con una realizzazione costruttiva di primo livello. La struttura, differentemente al primo modello, è liscia color grigio opaco, impreziosita dalla sospensione cardanica elettro-placcata anti-impronta in magnesio. Il comparto foto/video è affidato ad un camera stabilizzata con sensore CMOS da 1″, la quale garantisce la registrazione dei video in 4K a 60 fps.

Phantom 4 Pro Obsidian sarà disponibile a partire dal mese di settembre al prezzo di 1.589 €.

DJI Mavic Pro Platinum

Qui le differenze non riguardano solo il colore. Il miglioramento interessa anche alcuni aspetti hardware. Il primo va ricercato nelle eliche, diverse nella costruzione rispetto a quelle montate sul classico Mavic Pro. Il cambiamento delle stesse eliche e la sostituzione dei 4 motori  con altri più performanti permettono al nuovo drone, secondo l’azienda, di rimanere in volo l’ 11% di tempo in più, diminuendo al contempo la rumorosità del 60%. Viene mantenuta la fotocamera stabilizzata, capace di registrare in 4K, ed il sistema di rilevamento ostacoli fino a 15 metri. Invariata, inoltre, la portata massima che si attesta ad un massimo di 7 km.

Mavic Pro Platinum sarà disponibile all’acquisto fin da subito dallo store DJI, ad un prezzo di 1.299 €.


Partecipa alla discussione