Tutto quello che ci circonda è smart, presto lo saranno anche le città. L’evoluzione della tecnologia cambierà l’ambiente in cui viviamo ed è Bill Gates a fare il primo passo.

La Belmont Partners (guidata da Gates) ha acquistato un terreno di ben 10.000 ettari in Arizona, una rude area deserta destinata a diventare una città smart.

La città si chiamerà Belmont, sarà composta da circa 80.000 unità residenziali, non mancheranno scuole pubbliche, uffici, spazi commerciali e tutto ciò che si trova nelle attuali città.

l suo animo smart sarà enfatizzato da sistema di comunicazione tra strutture con rete ad alta velocità in grado di gestire senza nessun problema lo spostamento di auto a guida autonoma e tanto altro. Il tutto sarà basato sulla gestione dei dati raccolti dai sensori in città, le potenzialità della città smart sono ancora oscure.

Il progetto della città smart di Bill Gates è ambizioso, lodevole, lontano. Non è ancora chiaro quando inizieranno i lavori, non si hanno dati certi sul costo totale di un tipo di investimento di questa portata.

Belmont sarà una delle prime città smart del futuro, un posto dove la tecnologia sarà a totale servizio del vivere umano. Una città priva delle classiche problematiche quotidiane. Forse una città troppo perfetta?

Nessun problema, è prevista la costruzione di un’autostrada in grado di collegare la futura Belmont a Las Vegas. Sarà la strada per passare dalla perfezione all’eccesso.

Via
Fonte

Partecipa alla discussione