Google ha finalmente tolto i veli al Google Home Hub, la nuova iterazione del suo assistente smart per la nostra casa e per la prima volta si dota di un display da 7″ pollici sulla parte frontale

Fino a poco fa era conosciuto come Google Home Hub ma il nuovo nome ufficiale unisce il recente acquisto di NEST integrandolo nel nome e diventando ufficialmente Google Nest Hub.

Google Nest Hub è un assistente pensato per tutta la famiglia che integra le più recenti novità di Google Assistant e Chromecast che già trovavamo sui precedenti modelli Google Home, Google Home Mini e le varianti mai arrivate in Italia come Google Home Max.

Ma la vera novità risiede senza alcun dubbio nel suo display frontale da 7″ che permette di avere informazioni a schermo delle informazioni che chiediamo all’Assistente Google.

Il display è in grado di regolare automaticamente luminosità e temperatura del colore, in modo tale da non affaticare mai la vista in qualsiasi momento del giorno e proteggendo la nostra vista, mentre di notte il Display si spegnerà per non infastidire con la luce e risparmiare.

Specifiche tecniche Google Nest Hub

  • Dimensioni e peso Larghezza 17,8 cm • Altezza 11,8 cm
  • Colori Grigio chiaro Grigio antracite
  • Display Touchscreen LCD da 177,8 mm
  • Altoparlante Altoparlante full-range
  • Microfoni Array di 2 microfoni
  • Sensori Sfioramento capacitivo
  • Connettività Wi-Fi e Bluetooth® supportati
  • Alimentazione Adattatore da 15 W
  • Porte Jack di alimentazione CC

Alla base c’è ovviamente Assistente Google, il vero cervello di questo dispositivo che sarà familiare per chi usa la controparte sul proprio dispositivo Android. Potremo quindi sfruttare le informazioni di YouTube, Foto, Maps, Calendario per ricevere suggerimenti, tragitti per lavoro, previsioni meteo e promemoria per i nostri eventi.

Rispetto alla sua controparte Amazon Echo Show, il Google Nest Hub non ha una fotocamera integrata e questo preclude la possibilità di effettuare video-chiamate tra altri Nest Hub ma anche con smartphone. Questa sarà una prerogativa del Google Nest Hub Max che per il momento non vedremo in Italia

Troviamo inoltre due switch fisici per regolare il volume e un’altro per mutare il microfono, proprio come avviene su Google Home e Google Home mini.

Una cornice digitale Smart

Quando non viene utilizzato il nostro Google Home Hub diventerà una vera e propria cornice digitale che mostrerà i nostri album presenti su Google Foto. Questo grazie alla funzione Live Album che grazie all’AI di Google permette ad esempio di mostrare foto solo di determinati luoghi o con determinate persone, inoltre nasconderà automaticamente le foto sfocate, in bassa risoluzione e così via.

Presente anche la funzione Voice Match che riconoscerà la nostra voce e di conseguenza fornirà le informazioni personalizzate per ogni membro della famiglia.

Foto Ti presentiamo Echo Show 5 - Schermo compatto e intelligente con Alexa, Nero

Cocoda Supporto da Tavolo per Google Home Mini, Regolabile a 360° Supporto per Montaggio Supporto Tavolo per Assistenti Vocali Domestici, Accessori Clever Migliora la Comunicazione con Tuo HomeMini

12.99€ Amazon Prime

38.5€ ebay

54€ kelkoo[venduto da Clickforshop]

Ottimizzazioni anche per YouTube che saprà darci video tutorial – particolarmente utile in cucina; c’è anche una modalità “downtime”, grazie alla quale Hub non interagisce con nessuno, fatto salvo per sveglie e notifiche urgenti; e un controllo parentale permette di impostare filtri specifici per i bambini.

Google Home Hub è disponibile al pre-ordine a 129 euro sul sito ufficiale Google Store dal 12 giugno.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome