Google Pixel 4 è lo smartphone più intelligente in circolazione, ha funzioni davvero intuitive e utili alla vita quotidiana come sottolineato nella recensione di Pixel 4 XL. Alcune funzioni ed alcuni trucchi però sono disponibili solamente in USA ma presto arriveranno anche in Italia, sui nuovi Pixel 4 c’è già traccia del loro arrivo.

Ecco le 10 funzioni e trucchi per scoprire cos’è in grado di fare Pixel 4 e come utilizzarlo al pieno delle sue potenzialità:

Google Pixel 4, forzare i 90 Hz per il display

Google Pixel 4 e 4 XL hanno un pannello OLED a 90 Hz, il colosso però ha settato l’attivazione dei 90 Hz in maniera dinamica per preservare la durata della batteria. Onestamente, ho utilizzato sempre i 90 Hz attivi e non ho notato nessun calo drastico. Per forzare il pannello a 90 Hz, è necessario attivare il toggle nelle Impostazioni Sviluppatore.

Google Pixel 4, Safety per incidenti stradali

Sul Pixel 4 XL italiano, ci sono tracce di un servizio non ancora attivo ma già ammirevole. Con Safety Google rende disponibile la sua tecnologia più avanzata per essere utile in casi di emergenza. Sperando di non dover mai utilizzare Safety, Pixel 4 XL è in grado di riconoscere un’incidente stradale. Quando viene rilevato un’incidente, lui suona, vibra e tramite Assistant chiede aiuto. Se non riceve risposta, chiama il 112 per indicare l’esatta posizione.

Google Pixel 4, Motion Sense per chiamate ed allarmi

Il radar derivato da Project Soli di Pixel 4 è potentissimo, crea una bolla immaginaria di circa 40 cm intorno allo smartphone dove è possibile leggere la presenza o i movimenti del proprietario. Quando arriva una chiamata, Pixel 4 squilla al massimo del volume ma appena “entrati” nella bolla di Motion Sense, il volume calerà. Stessa cosa avviene per gli allarmi, facendo una gesture è possibile posticipare o spegnere una sveglia.

Google Pixel 4, Modalità Notte per la fotocamera frontale

La fotocamera frontale è da 8 Megapixel f2.0 con campo visivo di 90° ed è la miglior fotocamera per fare dei selfie sul mercato. Non solo grazie alla modalità Ritratto ma per la presenza della modalità Notte che migliora in maniera assurda gli autoscatti in condizioni di scarsa luminosità.

Google Pixel 4, Active Edge per avviare Assistant

Non tutti sanno che Pixel 4 e Pixel 4 XL nascondono un segreto sui profili laterali. Hanno al loro interno dei sensori di pressione fisica. Basta stringere forte i Pixel 4 per parlare con Assistant senza dire la frase “Ok Google”. Inoltre, se si stringe forte mentre arriva una telefonata, la suoneria verrà disattivata.

Google Pixel 4, la modalità “Shhh”

Pixel 4 XL ha anche altre funzioni smart, non legate a Motion Sense, degne di menzione. La modalità “Shhh” permette di mettere la modalità “Non disturbare” semplicemente capovolgendo il device a faccia in giù.

Google Pixel 4, Benessere Digitale e Family Link

Benessere Digitale è un’intera sezione che aiuta a capire il nostro comportamento con lo smartphone, cosa facciamo, dove sprechiamo più tempo e come fare per essere meno incollati al display dello smartphone, soprattutto nelle ore notturne dove i Pixel 4 diventano in bianco e nero per rendersi meno appetibile. Il tutto viene valorizzato dalla presenza di Family Link con la Funzione Controllo genitori per poter controllare come i bambini utilizzano lo smartphone per migliorare l’utilizzo sano della tecnologia.

Google Pixel 4, Temi e wallpaper personalizzabili

L’esperienza Pixel non è solo super prestante e piacevole all’inverosimile, quest’anno è anche molto più fun con la possibilità di personalizzare ogni singolo aspetto del device, si passa dalla personalizzazione delle icone, ai colori e le forme dei toggle, fino a poter creare con le proprie mani un wallpaper animato. Basta semplicemente tenere premuto sulla home e cliccare su “Stili e Sfondi” per personalizzare i Pixel 4.

Google Pixel 4, ricarica wireless più veloce con pad di terze parti

La precedente generazione di Pixel 3 aveva la ricarica rapida compatibile solo con la base ufficiale Pixel Stand, con tutti gli altri pad di ricarica wireless la ricarica era molto più lenta. I Pixel 4 non hanno più questa limitazione, possono ricaricarsi in maniera wireless con qualsiasi pad di ricarica in circolazione.

Google Pixel 4, se lo compri ti arriva in regalo un Nest Hub

I Pixel 4 costano meno dello scorso anno, si parte da 759 per Pixel 4 e 899 per Pixel 4 XL. Prezzi alti ma sensati sopratutto in vista della promo (valida, a quanto pare, solo sullo store ufficiale Google) che vede in regalo un Google Nest Hub dal valore di circa 129 euro.

Notice something, think, write. Watching.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.