Hugo Barra lascia Xiaomi

Tornerà nella Silicon Valley.

SCRITTO DA Pubblicato il

Hugo Barra ben quasi quattro anni fa aveva stretto la mano a Xiaomi, una “young rockstar startup” come Barra la definisce nella sua lettera di addio. Si, Hugo Barra lascia Xiaomi dopo aver trasformato la giovane rockstar in un player globale.

Il ricordo del suo trasferimento a Beijing nelle parole. Era una meta troppo lontana della sua “comfort zone” nella Silicon Valley, dopo tre anni e mezzo il buon Hugo sente il bisogno fisico di tornare a casa, ne potrebbe risentire la sua salute. I suoi amici, la sua famiglia, sono nella Silicon Valley, la sua vita è li ed è il momento di ritornarci.

I successi con Xiaomi sono stati tanti, è riuscito a trasformare l’India da un sogno nel mercato internazionale più redditizio per Xiaomi con circa “$ 1 Billion in annual revenues”. Sono tanti soldi, un lavoro di chirurgica esecuzione. Non solo, Xiaomi sotto la guida di Barra si è aperta ad altri mercati. Indonesia, Russia, Messico ed altre zone sono solo dei piccoli esempi. Il recente CES 2017 di Las Vegas ha visto la presentazione del primo prodotto ufficiale Xiaomi in US. Durante il Mobile Word Congress 2016, Barra presentò in Europa il flagship Xiomi Mi5.

Silicon valley

Tanti altri gli esempi di successi, traguardi. Le belle parole per il CEO di Xiomi Lei Jun. Il calore, l’affetto per i Mi Fans in tutto il mondo. La lettera di Hugo Barra sancisce la fine di un rapporto vincente. Barra tornerà nella Silicon Valley con una nuova avventura, interessante sapere dove canalizzerà le sue doti.

La lettera completa è disponibile qui.


Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo:
COMMENTA