Tranquilli tutti, KFC continuerà a friggere pollo per noi. Dopo questa lieta rassicurazione c’è la news vera, KFC ha creato il suo primo smartphone in collaborazione con Huawei. Il motivo? 30 tondi anni dalla prima apertura di un ristorante KFC in Cina.

Lo smartphone non è nemmeno malaccio, certo non è buono quanto il pollo fritto di KFC ma è interessante dare uno sguardo alle specifiche. Il processore dello smartphone di KFC è un Qualcomm Snapdragon 425 accompagnato da 3 GB di RAM e ben 32 GB di memoria interna espandibile via microSD fino a 128 GB. Presente anche un lettore di impronte digitali sul retro e una batteria da 3020 mAh.

Lo smartphone avrà installata di default l’applicazione musica di KFC. In parole povere con questa semplice app sarà possibile condividere ed ascoltare musica nei locali KFC. Provate ad immaginare il risultato di questa opportunità offerta, non sarà più possibile mangiare pollo fritto in santa pace.

Chiaro, Apple inizia già a tremare dopo aver visto lo spot pubblicitario del primo smartphone di KFC. Anche i colossi cinesi come Oppo e Vivo sono seriamente preoccupati dal telefono di KFC in collaborazione con Huawei. Ecco lo spot dello smartphone di KFC:

Huawei produrrà per KFC solo 5000 unità disponibili al prezzo di 1.099 yaun (poco meno di 200 euro al cambio). Uno smartphone per veri addicted di KFC. Attenzione a sbloccarlo con il dito unto di olio di pollo fritto, il sensore di impronte digitali potrebbe non essere così preciso.

Fonte

Partecipa alla discussione