Stando a quanto recentemente riportato da fonti cinesi, Lenovo avrebbe deciso di estendere l’utilizzo del brand “Moto” a tutti gli smartphone che verranno prodotti dall’azienda; i computer portatili e i desktop continueranno invece ad adottare il brand “Lenovo”. Ciò significa che Lenovo non commercializzerà più alcun terminale con il proprio brand. Tale decisione sarebbe legata ai risultati finanziari non propriamente entusiasmanti degli ultimi trimestri fiscali di Lenovo.

Nell’ultimo trimestre le vendite di smartphone Lenovo e Moto hanno fatto segnare una flessione del fatturato pari a 2 miliardi di dollari rispetto all’anno passato, anche se rispetto al trimestre precedente c’è stato un incremento di fatturato del 20%. L’amministratore delegato di Lenovo, Yang Yuanqing, ha spiegato che anche se nell’ultimo trimestre le vendite di smartphone hanno mostrato una modesta crescita, il cuore del business Lenovo è costituito dalla propria offerta notebook e desktop, che corrisponde al 70% dei ricavi annuali.

lenovo moto

C’è stato qualche cambiamento anche a livello di gestione aziendale: Gina Qiao, precedentemente Senior Vice President della divisione HR (Risorse umane), prenderà il posto di Xudong Chen, attuale Senior Vice President di Lenovo Group e presidente marketing per le regioni Cina e Asia Pacifica. Al momento non è chiaro quando – e se – il processo di re-branding prenderà veramente piede, né se i dispositivi della serie “Phab” continueranno a utilizzare tale brand o verranno assorbiti all’interno di una delle linee di telefoni Moto.

Via

Partecipa alla discussione