Una delle fasce di prezzo più ricercate quando si cerca di assemblare un buon pc da gaming è proprio quella sotto i 1000€ e con questo budget è infatti possibile assemblare un buon pc da gaming AMD con un costo tra gli 800 e i 900€. In questa fascia è infatti possibile giocare a buona qualità anche ai titoli più recenti e divertirsi anche con la VR.

Modifiche alla configurazione

Tutti i componenti riportati qui sotto sono compatibili tra loro. Alcune schede madri potrebbero richiedere l’aggiornamento del BIOS per supportare i chipset più recenti, in quel caso fare riferimento al CD incluso o al sito di supporto ufficiale


Approfondimento sulla configurazione AMD da 800/900€

Grazie ai nuovi processori AMD Ryzen l’esperienza di gioco con questa piattaforma ha ritrovato nuova vita, con ottime prestazioni in tutti gli ambiti, dalla produzione video al gaming, alla Realtà virtuale. Anche i consumi sono molto ridotti, infatti il suo TDP è di 65 Watt; nettamente ridotto rispetto ai vecchi processori AMD. Viene fornito con il dissipatore stock  già incluso nella confezione, al quale è applicata la pasta termica. Come al solito un dissipatore aftermarket è raccomandabile ma non obbligatorio a meno che di voler fare overclock più spinto.

In questa configurazione AMD abbiamo scelto il processore Ryzen 5 1400 con socket AM4 realizzato con un processo produttivo a 14 nm. Questa CPU ha una frequenza base operativa di 3.20 GHz ma grazie ad un leggero overclock possiamo tranquillamente portarla ai 3.40 GHz grazie al tool AMD in dotazione.

Le RAM sono due banchi da 4GB per un totale di 8GB ( espandibili in futuro ) G.Skill Ripjaws a 3200Mhz, che le rendono perfette per overlock, gaming e rendering video/3D. In futuro è possibile espanderle con un’altro setup da 4Gb+4GB per arrivare ad un totale di 16GB.

Come al solito l’alimentatore è un elemento da non sottovalutare e il seasonic con certificazione 80Bronze da 520w è una solida soluzione.

Scheda Madre e Scheda video sono due Gigabyte e nel caso della mobo si tratta della AB350-GAMING che offre un’ottimo rapporto tra qualità e prezzo. Ricordatevi che una delle prime operazioni da fare con una nuova configurazione è quella i aggiornare il bios della scheda madre per assicurarci che non vi siano incompatibilità con i vari componenti hardware più recenti. La scheda video è l’ottima Palit 1060 GTX da 6GB overclockabile con i tool che accompagnano i driver della scheda. Si presta molto bene anche per la Realtà virtuale con Oculus Rift e HTC Vive, non con prestazioni da top gamma, ma molto alte. E’ una soluzione che ci farà risparmiare circa 50/60€ rispetto a brand come Asus, Msi o EVGA.

Completa la tua postazione

Migliore mouse per giocare • Ottobre 2018
La velocità di un click può salvarvi la vita (in gioco); scopriamo assieme il miglior mouse gaming per ogni esigenza e per ogni budget.
Miglior monitor divisi per fascia di prezzo - Giugno 2018
Il monitor è uno dei componenti principali di un buon pc, scegli il miglior monitor in base alle tue esigenze e budget.
Migliore tastiera per giocare • Ottobre 2018
Tastiere per tutte le mani e per tutte le tasche con lo spirito gaming; scopri qual'è la miglior tastiera per giocare in base al tuo budget.

Domande frequenti

Il processore ha il dissipatore incluso?
Si, sia il processore Intel che AMD sono venduti con il dissipatore incluso, con la pasta termica già applicata. Questo di solito va bene per le operazioni “stock” ma in caso di gaming spinto o overclock è raccomandabile un Dissipatore aggiuntivo.

Quanti watt consuma la mia configurazione? L’alimentatore è sufficiente?

Utilizzando un sito come questo  possiamo replicare la nostra build per vedere un consumo stimato della configurazione.

Come mi collego? Ho bisogno dell’adattatore wifi?

Tutte le schede di madre hanno una porta di rete per il cavo Ethernet. In caso di un collegamento Wi-Fi puoi acquistare un adattatore wifi USB o una scheda di rete wifi interna.

Devo comprare altri cavi di collegamento?
No, i componenti hanno già tutti i cavi necessari per eseguire l’assemblaggio.

Quante ventole ha il case? Ho bisogno di altre ventole?
Solitamente i case hanno tutti 1-2 ventole incluse che sono sufficienti per un uso moderato. Puoi aggiungere un’altra ventola nella parte posteriore in estrazione per migliorare il flusso d’aria. La Sigla PWM sulle ventole indica che è possibile regolarle digitalmente tramite la scheda madre.

Devo installare il sistema operativo?
Si, A meno che tu non possieda già una licenza Windows o intendi utilizzare una distribuzione Linux. alla fine dell’assemblaggio dovrai installare il sistema operativo Windows 10. E’ possibile utilizzare anche Linux.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: