L’ultimo prodotto Chuwi che ho provato mi aveva regalo ottime sensazioni, il brand sembrava in netta crescita, sembrava intraprendere una strada diversa con il passato.

Questa volta però mi son imbattuto in Chuwi Hi8 Air, un prodotto della fascia bassa, economico al punto giusto. Non c’è nulla di male nel mirare prodotti di qualità inferiore, bisogna però star sempre attenti a ciò che ci si mette in casa.

Videoreview Chuwi Hi8 Air

Unboxing Chuwi Hi8 Air

Chuwi Surbook Mini unboxing

Classico box in cartonato per Hi8 Air. Oltre al tablet, la sua manualistica e il vitale caricatore, c’è un piccolo adattatore micro usb – usb full size. Una gradita presenza, vista l’assenza di questa porta sul tablet.

Scheda tecnica Chuwi Hi8 Air

Poche volte c’è da discutere sulla scheda tecnica, in questo caso però è quasi necessario. Non per il processore abbastanza vecchio, non per il quantitativo basso di RAM ma per la dotazione di memoria interna. 32 GB che vanno divisi tra Android e Windows son davvero troppo pochi.

Vero, c’è la possibilità di aggiungere una microsd ma in Windows c’è così poca memoria interna da non riuscire ad eseguire nemmeno gli aggiornamenti per la sicurezza. In ogni caso, ecco la scheda tecnica di Chuwi Hi8 Air:

Design Chuwi Hi8 Air

Come deve essere il design di un tablet? Classico, pulito e funzionale. Chuwi Hi8 Air in questo aspetto riesce molto bene, è piccolo e leggero quanto basta per essere utilizzato anche per lunghe sessioni.

Il corpo è totalmente in alluminio, onestamente resistente e piacevole al tatto. L’unico elemento che contraddistingue questo tablet da un pezzo grezzo di alluminio, è il diamond cut sui profili del device.

L’assemblaggio è comunque valido, non ci son difetti di costruzione, tutte le porte sono ben allineate e i tasti fisici hanno una corsa rocciosa. Chiaro, non è un concentrato di puro design ma svolge il suo dovere, è un comodo e sembra poter resistere nel tempo.

Display e audio Chuwi Hi8 Air

Se c’è un solo aspetto di Chuwi Hi8 Air che colpisce davvero è il display. Per la sua fascia di prezzo mi aspettavo molto peggio ed invece, il pannello montato è uno degli aspetti più convincenti (se non l’unico).

8″ dalla risoluzione FullHD e tecnologia IPS completamente laminato. Assolutamente non male la riproduzione dei colori che sono saturi quanto basta per godere al meglio dei contenuti multimediali. Non sono troppo reali ma questo non è un device dove ricercare la precisione cromatica. Bene la luminosità massima con picchi fino a 400 nits e gli angoli di visuale che non virano troppo i colori.

Anche l’audio non è malaccio. La cassa è posta sul retro, verrà ostacolata nella maggior parte delle operazioni quotidiane ma il volume non è basso, è nella media. Anche la qualità generale non fa urlare allo scandalo, è sufficiente per Youtube o Netflix.

Utilizzo Chuwi Hi8 Air

Appena avviato Chuwi Hi8 Air metterà di fronte ad una dura scelta: Windows o Android? Il dual boot su prodotti economici è una buona cosa, li rende sicuramente più completi.

Il problema è diverso, qui c’è troppa poca memoria interna per poter pensare di gestire per bene due sistemi operativi. Windows non riesce a fare aggiornamenti e basta installare poche app per riempire lo spazio a disposizione. Android invece regala un po’ più di spazio ma si va a guardare la versione installata si torna indietro di qualche anno: Android 5.1 Lollipop.

Il quadro non è simpaticissimo anche per un prodotto dal prezzo basso. Un vero peccato perché in fondo le prestazioni non sono nemmeno troppo scarse. Sia in Windows che in Android, Hi8 Air riesce a gestire una buona percentuale di operazioni quotidiane senza essere troppo lento grazie al processore Intel Atom X5 Quad-Core. Ovviamente non è reattivo, c’è bisogno di pazienza ma non è un vero dramma. Il dito va puntato anche contro i soli 2 GB di RAM.

Il rovescio della medaglia è la durata della batteria. Ci son 4000 mAh a disposizione che riescono a regalare due o tre giorni di utilizzo basico, il classico utilizzo da casa non continuativo. Ah, quasi dimenticavo delle due fotocamere da 2 Megapixel per le video chiamate, c’è da aggiungere altro?

Conclusioni Chuwi Hi8 Air

Non è il miglior prodotto riuscito a Chuwi ma almeno costa poco. Il punto è che poteva essere meglio semplicemente raddoppiando il quantitativo di memoria interna, un vero peccato.

Di prodotti entro i 100/120 Euro se ne trovano sempre meno, difficilmente si vede in giro device dual boot con un display onesto e una discreta qualità audio come questo Chuwi. Hi8 Air è una macchina più sufficiente per consumare contenuti in semplicità e senza grosse pretese.

Il brand stava iniziando a distinguersi dai suoi competitors grazie al boost economico ricevuto dalla campagna crowdfunding di Surbook. Con questo Hi8 Air, c’è un ritorno al passato. Effettivamente sembra un prodotto che arrivi direttamente da qualche anno fa con solo un display migliore. Da prendere in considerazione solo senza grosse aspettative e magari approfittando di qualche coupon o offerte lampo in grado di abbassare ancora il suo prezzo.

Offerte Chuwi Hi8 Air

In questo momento Chuwi Hi8 Air è disponibile su Geekbuying a circa 95 Euro, un prezzo sicuramente più basso del listino. Se siete ben consapevoli potete dare uno sguardo al miglior prezzo cliccando qui.

Pro

  • Display
  • Batteria

Contro

  • Memoria interna
  • Limiti hardware

Scatti e video realizzati con Canon 80D – Acquista su Amazon

I nostri voti

Design6.5
Display8
Audio6
Utilizzo5
Autonomia7
Rapporto qualità-prezzo6
Voto finale6.4

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: