Android

Come se la cava Android stock nella fascia bassa? Per scoprirlo Google ha pensato al programma Android One, che arriva in Italia grazie a General Mobile ed al suo nuovo GM6. La sorpresa dell'anno?

SCRITTO DA Pubblicato il

Android One arriva finalmente in Italia grazie a General Mobile ed al suo nuovo GM6: si tratta di uno smartphone “a cura di” Google, che riceverà tempestivamente gli aggiornamenti del robottino verde e che propone un’esperienza Android pulita, come mamma Google l’ha pensata.
Questo GM6 è uno smartphone entry-level, d’altrone Android One è nato pensando ai mercati emergenti che non possono permettersi le cifre dei top di gamma, ma comunque in grado di stupire per la fluidità nelle operazioni quotidiane.

Guarda le offerte su: Amazon.it

Kelkoo: 1239,38€ da HwOnline

eBay: 55,4€ Impulsgeber, Kurbelwelle FEBI BILST

Videorecensione

https://youtu.be/tvu5DQA25vM

Unboxing

Nella confezione bianca di questo GM6, oltre allo smartphone, troviamo:
– un caricatore USB “Turbo Charge”,
– un cavo USB-microUSB,
– auricolari in ear,
– manuali vari.
La dotazione è senza fronzoli, ma trovare gli auricolari con uno smartphone di fascia bassa è sicuramente una cosa gradita e non così scontata.

Scheda tecnica

Il GM6 si dota di un processore Mediatek MT6737T ed una GPU Mali T720. La nostra versione è quella top, con 3 GB di RAM e 32GB di memoria interna, ma esiste una versione “light” da 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna che costa una ventina di euro in meno.

Sistema OperativoAndroid
Versione Sistema OperativoAndroid 7.0 Nougat
Dimensioni144mm x 71.3mm x 8.6mm
Peso150 grammi
CPUmediatek MT6737T
RAM (GB)2
Memoria interna (GB)32
Pollici Display5
Risoluzione Display1280x720
Megapixel Fotocamera13
Capacita batteria (mAh)3000

Vai alla scheda completa: Scheda tecnica General Mobile GM 6.

Design e costruzione

L’ispirazione ad altri smartphone in quanto a design è palese: anteriormente sembra un mix tra iPhone ed il primo Galaxy S, con linee tondeggianti ed il grande tasto home con lettore d’impronte in bella vista.
La parte posteriore presenta una cover (rimovibile) in plastica zigrinata e gommata che aumenta a dismisura il grip durante l’utilizzo.

Le dimensioni sono contenute e posso dire senza timori che si tratta di uno dei migliori smartphone del periodo per l’utilizzo ad una mano: il mix di dimensioni e grip è semplicemente perfetto.
L’altro lato della medaglia è che i materiali non sono certamente nobili: se sul fronte troviamo praticamente solo vetro, sul retro e per i bordi è stata utilizzata abbondante plastica, dal feel non prezioso ma comunque utile per contenere il peso.

Bruttino il logo sul retro, troppo “lungo” ed old style. Magari un refresh?

Un aspetto a cui non ero più abituato era la cover posteriore rimovibile: infatti questo GM6 ha la possibilità ormai dimenticata di estrarre e sostituire la batteria, oltre ai vani per microSD e nanoSIM sotto la scocca.

Display e audio

Il display di questo GM6 è modesto: si tratta di un pannello da 5 pollici HD 1280×720. Si notano immediatamente i limiti di questo schermo, ossia neri che tendono al grigio, colori spenti e luminosità massima non eccezionale.

Sia chiaro, si tratta di un pannello sufficiente, che nel quotidiano non è una delusione, ma di certo per chi è abituato a pannelli IPS o comunque tecnologie superiori può andar stretto.

Audio nella norma: l’unico speaker è posto sul fondo del dispositivo, accanto all’ingresso microUSB, il volume è abbastanza alto ma mancano i bassi ed ovviamente la sensazione di spazialità donata solo da speaker stereo.

Utilizzo

In questo ambito General Mobile promette faville: l’utilizzo di Android stock dovrebbe garantire un’esperienza pura e veloce nonostante l’hardware non certamente estremo.

Troviamo a bordo Android 7.0 Nougat, non l’ultimissima versione del robottino verde ma comunque l’ultima major release: General Mobile ed il programma Android One infatti assicurano aggiornamenti repentini per le major release, non per le versioni minor release o bugfix. Android 7.1 è stato volontariamente saltato dall’azienda perché le aggiunte erano davvero poche, e addirittura avrebbero rischiato di minare l’ottimizzazione raggiunta.

Sono solo due le aggiunte di General Mobile: un ottimo file manager ed un’app pensata per l’assistenza.
GM6 sembra essere la risposta ai Google-addicted che però non vogliono spendere le cifre dei Pixel: la dimostrazione lampante che Android puro può far bene anche nella fascia bassa. Infatti il telefono è sempre veloce, fluido e non presenta rallentamenti nel 90% delle operazioni.

Ovviamente il processore non è un mostro di potenza e può capitare di notare un calo di prestazioni soprattutto in alcune app pesanti come Facebook o nel multitasking, ma è comunque in grado di garantire prestazioni superiori alla media della fascia economica.

Presente il Wi-Fi dual band, il Bluetooth è nella sua versione 4.2 ed è anche presente un comodo LED per le notifiche; assente invece l’NFC.

General Mobile 6 GM6

Ricezione nella media, buono l’audio in chiamata, mentre il sensore d’impronte è veloce ma non sempre è precisissimo: vi capiterà spesso di immettere il PIN a causa dei “troppi tentativi”.

Capitolo batteria: GM6 monta una batteria da 3000mAh, anche sostituibile grazie alla back cover rimovibile.

Le prestazioni sono nella media, si conclude la giornata medio-intensa con 3.5-4 ore di schermo a fronte di 15 ore di utilizzo. Il consumo in standby è molto limitato, mentre nell’utilizzo consuma parecchio contando l’hardware non potentissimo ed il display solo HD: può capitare di dover effettuare una ricarica a metà giornata se vogliamo la certezza di coprire una giornata davvero intensa.
Di certo non un battery-phone, ma comunque sufficiente.

Fotocamera

La fotocamera probabilmente è l’aspetto più negativo di questo GM6: troviamo una fotocamera da 13MP con flash sul retro, mentre anteriormente è presente una 8MP anche in questo caso con flash.

Di giorno i risultati sono discreti, con una buona messa a fuoco ed una resa generale soddisfacente. Già spostandoci in interni, la situazione peggiora: i dettagli diventano impastati, la messa a fuoco diventa più lenta ed il rumore video diventa visibile.
Di notte invece le foto sono quasi inutilizzabili: il rumore video è talmente elevato da creare degli aloni violacei agli angoli, i dettagli diventano un lontano ricordo ed il tempo di scatto diventa lunghissimo.
Sia chiaro, in questa fascia di prezzo non ci aspettavamo tanto di più, ma almeno la gestione del rumore al buio avrebbe potuto esser migliore.

La fotocamera anteriore è anche in questo caso discreta, buona per selfie al volo ma niente di più. Ok il flash, che permette di scattare foto anche al buio pesto.

Al contrario, più che sufficiente la qualità video per le clip che arrivano alla massima risoluzione Full HD (1920×1080): certo non avremo risultati da fotocamera pro, ma gestisce molto meglio il rumore video e la stabilizzazione digitale funziona alla perfezione.

Conclusioni

GM6 è l’entry-level che mancava, che ricorda nell’esperienza d’uso e nel prezzo il primo Moto G. Un dispositivo con un hardware in linea con i device di fascia bassa, ma che punta tutto sull’ottimizzazione e sull’esperienza Android “pulita”.

Perfetto per chi cerca un device veloce e senza fronzoli ad un costo contenuto, o per chi cerca un muletto attraverso cui conoscere Android ed i suoi aggiornamenti poco dopo la loro uscita – Android 8.0 Oreo è infatti dietro l’angolo.

< strong>General Mobile 6 costa 159€ nella sua versione base (2GB/16GB) e 179€ nella sua versione più prestante (3GB/32GB). Praticamente nessun device sotto i 300€ promette aggiornamenti immediati, quindi questo GM6 – almeno in Italia – è un’occasione più unica che rara per chi cerca uno smartphone economico (con tutti i difetti di questa fascia) ma a prova di futuro.

Guarda le offerte su: Amazon.it

Kelkoo: 1239,38€ da HwOnline

eBay: 55,4€ Impulsgeber, Kurbelwelle FEBI BILST

Pro

  • Android puro
  • Aggiornamenti repentini
  • Prezzo allettante

Contro

  • Fotocamera deludente
  • Schermo così così
<< p>< /p>

I voti di Techzilla

Il voto di Techzilla
I voti dei lettori
Vota qui!
Design
7.2
6.7
Display
7.4
6.5
Audio
7.5
6.3
Utilizzo
8.7
9.0
Autonomia
7.3
7.8
Fotocamera
7.0
7.3
Rapporto qualità-prezzo
8.0
8.8
7.6
Il voto di Techzilla
7.5
I voti dei lettori
1 voto
Grazie per il tuo voto!

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo:


COMMENTA