Dopo un singolo anno dal lancio dei suoi smartphone modulari, Motorola mantiene le promesse. Il parco moduli è aumentato, i Moto Mods sono realmente utili in combo con i device della linea Moto Z.

Motorola ingolosisce i mobile gamers accaniti con Moto Gamepad e si rende interessante agli occhi dei creatori di contenuti con Moto 360 Camera.

Videoreview Gamepad e 360 Camera

Gamepad

Design Gamepad

Moto Mods Gamepad e 360 Camera

Moto Gamepad ha un design fantastico, stupisce fin dal primo contatto. Le linee sono aggressive e di carattere secondo le volontà dei gamers più incalliti.

Il genio è nei dettagli: Moto Gamepad ha un logo retroilluminato di rosso sul retro, anche i tasti R1/R2 e L1/L2 si illuminano di rosso fuoco.

Piazzare al suo interno uno smartphone Moto Z è semplicissimo. Il richiamo magnetico aggiusta l’aggancio e cementifica la presa. Nessun timore, lo smartphone non andrà da nessuna parte anche durante le sessioni di gaming più intense (ci sono anche fori per la dispersione del calore).

Moto Mods Gamepad e 360 Camera

Moto Gamepad è completissimo: due analogici con ottima texture, tasti direzionali, quattro pulsanti di azione, tasto Start, Select, Home e i sempre verdi R1/R2, L1/L2.

Motorola Moto Z2 Play
Recensione Motorola Moto Z2 Play - Il ritorno di Motorola
Moto Z2 Play è uno smartphone equilibrato e piacevole da utilizzare, che ha nei Moto Mods la sua peculiarità. Ma questi Moto Mods sono davvero un vantaggio o per assurdo diventano un qualcosa di più, di cui possiamo tranquillamente fare a meno?

Utilizzo Gamepad

Moto Mods Gamepad e 360 Camera

L’utilizzo è plug & play come non mai. Basta semplicemente poggiare lo smartphone Moto Z, il modulo sarà riconosciuto in meno di un secondo e verrà consigliato il download dell’app Moto Gamepad.

L’applicazione mostra la folta lista di giochi ottimizzati per il Gamepad, basta installare i preferiti ed iniziare a giocare.

La precisazione è d’obbligo, Moto Gamepad non ha nessuna scheda grafica supplementare per migliorare le prestazioni in ambito gaming, il tutto viene gestito unicamente dallo smartphone Moto Z. C’è però una batteria interna da 1035 mAh in grado di reggere ben 6/7ore di gaming.

Moto Gamepad è lo strumento perfetto per i mobile gamers, cambia totalmente l’esperienza di gioco. I comandi sono quasi sempre impostabili a seconda delle proprie preferenze, rendono ogni azione più coinvolgente e precisa, un vero gamer riuscirà ad apprezzare le capacità di un Moto Mods del genere.

360 Camera

Design 360 Camera

Moto Mods Gamepad e 360 Camera

Il design di 360 Camera è semplice, pulito e poco invasivo. Tutta la linea smartphone Moto Z ha uno spessore estremamente contenuto, questo modulo non compromette la trasportabilità, si porta in giro tranquillamente in tasca.

Vero, non c’è molto da dire ma ci son due cose interessanti: la prima è la presenza di un piccolo coperchio in gomma per proteggere i sensori fotografici. La seconda è quasi nascosta, il logo Motorola sul retro è cliccabile e permette di avviare velocemente la fotocamera.

Utilizzo 360 Camera

Moto Mods Gamepad e 360 Camera

L’utilizzo di questo Moto Mods è davvero fun. Si attacca al retro dello smartphone, si avvia la fotocamera e si è immediatamente immersi nel mondo foto/video/audio a 360°.

Ok, prima qualche noiosa specifica tecnica: ci sono due sensori da 13 Megapixel, f2.0, la risoluzione video massima è 4K (24fps) con registrazione Audio 3D.

Tralasciando le specifiche che servono a ben poco, questa 360 Camera funziona alla grande. Non c’è bisogno di una seconda applicazione, la fotocamera dei smartphone Moto Z è già predisposta a gestire il modulo.

Ci sono un bel po’ di modalità Live view per il controllo dei 360° ma c’è anche una modalità in grado di scattare fotografie ultra wideangle. Non c’è bisogni di segnalare come si scatta una foto o si gira un video a 360°, è esattamente come una qualsiasi fotografia.

Moto Mods Gamepad e 360 Camera

La qualità delle immagini cattura è molto alta in condizioni di piena luce con un range dinamico vasto, preciso. La “fusione” delle due immagini catturate dai sensori è estremamente precisa, un vero occhio di falco potrà notare il punto di unione. Di notte la qualità scende, per forza di cose.

Vero, il frame rate dei video in 4K non è altissimo ma per un video a 360° è più importante la risoluzione e in ambito consumer più del 4K non c’è nulla. Anche la registrazione dei video rispecchia il comportamento in ambito fotografico, bene di giorno e di notte così così. Validissima la cattura audio in 3D.

Il software fa ancora una volta la differenza, è possibile fare streaming Live a 360° sulle più diffuse piattaforme social, è possibile ritagliare le foto, i video e addirittura utilizzare la modalità Manuale per chi non si accontenta.

Conclusioni Gamepad e 360 Camera

Moto Mods Gamepad e 360 Camera

Il discorso sulla modularità portato avanti da Motorola è lodevole, la retro compatibilità con le precedenti generazioni di smartphone Moto Z è ammirevole.

I Moto Mods sono utili? Si, decisamente. I Moto Mods sono indispensabili? No, Motorola non vuole trasmettere questo messaggio. Sono una ingegnosa, futuristica opportunità in più per i suoi smartphone Moto Z.

Il Moto Gamepad è un Moto Mods must have se siete appassionato di mobile gaming e avete uno smartphone della linea Moto Z. Ad onor del vero, la sola bontà del Gamepad potrebbe convincere a scegliere uno smartphone modulare Motorola. In giro per la rete si trova a 99 Euro, una cifra da investire per portare l’esperienza mobile gaming ad un livello superiore.

Il prezzo è ben più alto per Moto 360 Camera, circa 289 Euro di listino. Vero, in giro ci sono soluzioni più economiche ma anche più costose. Questo modulo però si pone nel mezzo e aggiunge una semplicità di utilizzo senza pari, una qualità d’immagine soddisfacente.

In fondo c’è la semplicità dietro l’idea dei Moto Mods e Motorola sta semplicemente esplorando le infinite potenzialità di uno smartphone.

Offerte Gamepad e 360 Camera

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: