Recensione Oppo A9 2020 – Una scelta più che sensata grazie ai 5000 mAh

Oppo A9 2020 punta al solo e lo si capisce anche dalla solida ricezione e dalla qualità audio stereo, altra rarità in questa fascia del mercato. Leggi la recensione di A9 2020, il battery phone da 5000 mAh

Fino a questo momento ho messo le mani solo su smartphone di Oppo di fascia alta e restare colpiti dalla qualità del brand è facile. Ci son fotocamere pop up a pinna di squalo, zoom periscopici o meno e display realmente fullscreen.

Quando ho scartato per la prima volta questo Oppo A9 2020 son andato a verificare il prezzo di listino, ricordavo fosse basso ma il primo impatto con il device è stato così buono che mi ha messo un dubbio.

Oppo A9 2020 Unboxing

Oppo A9 2020 unboxing

Onestamente non mi aspettavo tanta cura anche per il box di vendita. Di solito, il packaging viene particolarmente curato solo per prodotti top, Oppo invece propone una bella esperienza di unboxing anche per A9 2020. C’è il caricatore, il cavo usb tipe-c, le cuffie auricolari con jack audio (si, c’è il jack) ed anche una gradita cover di discreta qualità.

Togliere le pellicole a questo A9 2020 è come togliere ad un flagship, non è inserito in quelle bustine di plastica economiche come i device di fascia media di altri brand. C’è ricercatezza nei dettagli, è una cosa non scontata da trovare per la fascia medio-bassa del mercato.

Oppo A9 2020 Scheda tecnica

oppo a9 2020 scheda tecnica

Oppo ha pensato la lista di specifiche per questo A9 2020 in maniera molto intelligente. Lo smartphone è stato sviluppato per avere la miglior durata della batteria possibile grazie ai suoi 5000 mAh. Per riuscirci il processore deve consumare poco ed offrire allo stesso tempo tutta la potenza necessaria alla vita di tutti i giorni, il brand non ha sbagliato la scelta ed ha puntato su un processore Qualcomm e non Mediatek. Ecco la scheda tecnica di Oppo A9 2020:

Sistema OperativoAndroid
Versione Sistema OperativoAndroid 9 Pie + ColorOS 6
Dimensioni163.6mm x 75.6mm x 9.1mm
Peso195 grammi
CPUSnapdragon 665
GPUAdreno 610
RAM (GB)4 GB
Memoria interna (GB)128 GB
Pollici Display6.5
Risoluzione Display720 x 1600 pixel
Tipologia DisplayIPS LCD colori 16 milioni
Megapixel Fotocamera48
Capacita batteria (mAh)5000

Vai alla scheda completa: Scheda tecnica Oppo A9 2020.

Oppo A9 2020 Design

oppo a9 2020

Ormai è palese, Oppo sa fare buon design senza far pagare le spese dello sforzo al consumatore finale. A9 2020 è un device dal look intrigante, pare che costi molto di più del suo prezzo di listino ed è parte dell’esperienza utente. Immaginate chi spende una cifra bassa per A9 2020 e magari non conosce benissimo il brand, trovarsi di fronte a questo design è sicuramente una bella sensazione.

Il bel design serve anche ad altro, c’è chiaramente disparità tra la brillantezza di Oppo A9 2020 in una vetrina ed il prezzo indicato sul cartellino. Oppo ha studiato alla grande questo smartphone per essere un bel biglietto da visita per chi vuole spendere poco, cambiare smartphone ed avere tra le mani la certezza di aver speso bene i propri soldi.

Chiaro, l’esperienza utente è composta anche da tanto altro ma spesso e volentieri, il primo impatto è ciò che conta e con un bel design ed una buona esperienza di unboxing, A9 2020 si presenta molto bene. Perché, in fondo, se vogliamo scendere nei dettagli, è il classico sandwich di vetro frontale e posteriore protetto da un profilo in alluminio. Riguardo il profilo, ho qualche dubbio, alla vista sembra essere alluminio ma al tatto avverto una sensazione satinata. Potrebbe anche essere policarbonato ma cambia poco dal punto di vista estetico.

oppo a9 2020

Oppo A9 2020 è un po’ grande ma si impugna bene ed ha un sensore di impronte digitali fisico posto sul retro (veloce, affidabile e ben centrato per uno sblocco comodo). Non apprezzo il trattamento oleofobico del vetro frontale, vengono mantenute troppe impronte. Ad onor del vero, appena fuori dalla scatola Oppo A9 2020 ha una pellicola protettiva ben installata, io l’ho tolta e forse non dovevo farlo ma purtroppo non sopporto le pellicole ed amo troppo il suono di quando vengono tolte. In ogni caso dal punto di vista estetico Oppo A9 2020 è sicuramente riuscito e per avere una batteria da 5000 mAh, pesa anche poco.

Oppo A9 2020 Display e audio

oppo a9 2020 display

Il display da 6,5″ di Oppo A9 2020 ha un notch a goccia ed un mento inferiore abbastanza pronunciato ma complessivamente ritengo che le cornici siano ben limate. Il pannello è la parte hardware dove Oppo ha mirato al contenimento dei costi, ha una risoluzione “solo” HD+.

La risoluzione non è un reale problema, solo un vero occhio di falco noterà la densità di pixel non troppo elevata mentre è molto più semplice notare le tonalità scure tendenti al grigio vista la tecnologia IPS. I colori però sono riprodotti molto bene, hanno una discreta vivacità mantenendo un tono molto naturale. La luminosità massima non è altissima ma alla luce del sole, non si fa troppa fatica a leggerlo, qualche difficoltà in più con occhiali da sole. Questo display è il classico pannello di fascia media, va bene un po’ per tutto senza eccellere in nulla.

oppo a9 2020 audio

Dove invece mi sento di dare un gran merito ad Oppo, è per la parte audio di A9 2020. Non solo ha il jack audio da 3,5 mm che resta una rarità ormai sul mercato ma per essere uno smartphone di fascia medio bassa, A9 2020 integra con gran sorpresa anche un set up stereo. Chiaramente non è paragonale a smartphone che costano il triplo ma il volume è molto alto e la divisione stereo è ben udibile. Un set up stereo è quasi impossibile da trovare in smartphone dal prezzo contenuto, A9 2020 fa sicuramente la differenza per l’ascolto di musica via smartphone.

Oppo A9 2020 Utilizzo

oppo a9 2020 utilizzo

Oppo A9 2020 arriva sul mercato con Android 9 Pie e ColorOS 9.1, l’interfaccia proprietaria è stata leggermente aggiornata, il sistema operativo no. Un reale problema? No, tra Android 9 Pie e Android 10 cambia davvero pochissimo ed Oppo ha già lanciato in Cina la ColorOS 7 su Android 10 con la Dark Mode. Insomma, l’ultima versione di Android è alle porte, non mi sento di colpevolizzare Oppo per un numerino anche perché dopo qualche settimana di utilizzo, apprezzo la ColorOS.

Onestamente solo le impostazioni dovrebbero essere riordinate e tradotte in maniera più efficace, si spera in Android 10. L’interfaccia è non troppo personalizzata, non ci sono tante applicazioni preinstallate e tutto questo è sicuramente un bene. Chiaro, la tendina delle notifiche è un bel po’ diversa rispetto alla versione pura di Android ma non è nulla di preoccupante. Tralasciando l’interfaccia di sistema, c’è da dire che A9 2020 ha una scheda tecnica interessante e per la sua fascia di prezzo avere 128 GB di memoria interna e una batteria da 5000 mAh non è assolutamente male.

Il processore è un Qualcomm Snapdragon 665 e permette a questo smartphone di muoversi abbastanza velocemente in tutte le operazioni quotidiane. Non ci sono tempi di caricamento troppo lunghi, nemmeno incertezze con passaggi veloci tra app. Le animazioni però non sono fluidissime e questo fattore incide sulla sensazione di ottimizzazione del sistema. In fondo Oppo A9 2020 va benissimo per la vita di tutti i giorni ma è chiaro che gli manca quello sprint in più che può mettere una pezza a delle animazioni poco fluide e allo scarto prestazionale con processori di fascia più alta.

Ammetto che sto cercando il pelo nell’uovo, per due motivi. Lo smartphone costa poco e chi lo comprerà viverà sicuramente un’esperienza piacevole ed infine, A9 2020 è un battery phone. Il processore è stato tarato per non consumare troppo ed effettivamente con la sua batteria da 5000 mAh è davvero difficilissimo da scaricare in un giorno. Se utilizzato nel pieno delle sue potenzialità chiuderà comunque un giorno di utilizzo con il 35-40 % di autonomia residua. Tradotto, nelle mani di chi non ha molte pretese può fare anche due o tre giorni di utilizzo.

Tranquilli, non mi son dimenticato della parte telefonica. Oppo A9 2020 ha una buona ricezione, una velocità di riaggancio della rete valida e una tenuta del segnale stabile. Tutto nella norma tranne la qualità in capsula che mi ha colpito in positivo. Si sente forte e chiaro, pecca in piacevolezza del suono ma fa il suo lavoro.

Oppo A9 2020 Fotocamera

oppo a9 2020 fotocamera

Sono quattro le fotocamere di A9 2020 ma quelle realmente utili sono due. C’è il sensore principale da 48 Megapixel accompagnato da un sensore da 8 Megapixel Ultra Wide e due sensori per la profondità di campo da 2 Megapixel (son queste le fotocamere “inutili”). La funzione zoom può essere attivata via interpolazione ed arriva fino al 5x Ibrido. La fotocamera frontale è da 16 Megapixel e fa buonissimi selfie per dettaglio catturato in condizioni di piena luce, meno in condizioni di scarsa.

L’esperienza fotografica è buona anche se fare uno scatto con la Ultra Wide non è intuitivo, non è possibile passare alla Ultra Wide tramite il selettore dello zoom ma c’è una sezione dedicata. La Night Mode c’è ma anche in questo caso è un po’ nascosta dall’interfaccia fotografica. In ogni caso, finché c’è buona luce Oppo A9 2020 riesce a scattare in maniera soddisfacente, alternando buoni scatti ad altri meno validi ma in generale la qualità degli scatti è valida e prima di problemi di bilanciamento delle luci che spesso colpisce le fotocamere di fascia media. Di notte, A9 2020 raggiunge la sufficienza solo con l’utilizzo della Night Mode, un po’ lentina nell’acquisizione dello scatto ma sicuramente efficace per risolvere le prestazioni sottotono con il calar della luce.

La registrazione video è buona a 1080p 30 fps, molto meno in 4K dove la compressione è più elevata e si perde il buon lavoro di stabilizzazione dell’immagine, in entrambi i casi la registrazione dell’audio è sufficientemente pulita. Ecco qualche sample fotografico di Oppo A9 2020 (immagini ridimensionate):

Oppo A9 2020 Conclusioni

oppo a9 2020 offerte

Oppo A9 2020 costa circa 249 Euro, non sono tanti, non sono pochi ma sono sicuramente giusti per un dispositivo del genere. Perché funziona bene, proprio bene e sarà in grado di rendere ancor meglio nelle mani di chi vuole spendere poco ed avere uno smartphone soddisfacente.

Vero, non ha il display migliore in circolazione ma ha una buona fotocamera (con Ultra Wide e Night Mode), una scheda tecnica che non rinuncia a nulla con un processore Qualcomm dalle ottime prestazioni ed addirittura il chip NFC sempre più una rarità per la fascia medio bassa del mercato. Infine c’è la batteria da 5000 mAh, il vero motivo per portarsi a casa questo Oppo A9 2020. Lui non si scaricherà facilmente, nemmeno dopo un giorno inteso. Per dire, un tranquillo weekend lo chiude senza battere colpo.

Oppo A9 2020 punta al solo e lo si capisce anche dalla solida ricezione e dalla qualità audio stereo, altra rarità in questa fascia del mercato. La risoluzione “solo” HD e una luminosità non altissima non possono compromettere il giudizio complessivo di A9 2020, tutto il resto funziona davvero bene. Considerando che parecchi consumatori non sanno nemmeno cosa sia la risoluzione del display, direi che Oppo ha la ricetta perfetta per potersi imporre nella fascia medio bassa. Oppo A9 2020 è uno smartphone solido, riuscito e dal design unico. Se calerà ancora di prezzo diventerà un best buy ma già adesso è una scelta più che sensata.

Oppo A9 2020 Offerte

OPPO A9 4 GB / 128 GB Verde (Verde Marino) Doppia SIM H1941
Foto OPPO A9 4 GB / 128 GB Verde (Verde Marino) Doppia SIM H1941

Pro

  • Autonomia
  • Scheda tecnica

Contro

  • Risoluzione display
  • Estetica software

Scatti realizzati con Canon M50 – Acquista su Amazon

I nostri voti

Design8
Display6
Audio7.5
Utilizzo8
Autonomia10
Fotocamera7
Rapporto qualità-prezzo8
Voto finale7.8
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Bernardo Fasano
Notice something, think, write. Watching.

Commenti recenti

Ti potrebbe interessareRELATED
Consigliati per te