Si stanno compiendo passi in avanti importanti per migliorare la sicurezza durante le manovre di volo. La DARPA, in questo senso, ha sviluppato un robot (ALIAS), in grado di far atterrare un Boeing 737 al simulatore senza commettere errori.

ALIAS – Comandare un Boeing con un solo braccio

Il pilota automatico è un sistema computerizzato già presente da molti anni sugli aerei, il quale permette di aiutare i piloti durante alcune fasi di guida. Questa soluzione ha costi davvero alti ed installarla su un velivolo già esistente significa riprogettarlo completamente.

ALIAS risolve queste problematiche, in quanto è facilmente installabile su una staffa, in modo da permettergli movimenti nelle varie direzioni, e non necessità di una riprogettazione della cabina dell’aereo per svolgere i vari compiti. Una volta in loco, infatti, il robot analizzerà la strumentazione di bordo e si adatterà per servire come secondo pilota, gestendo l’aereo grazie al singolo braccio meccanico. E’ possibile interagire con ALIAS grazie ad un tablet, inoltre riconosce i comandi vocali e, per l’apprendimento, si affida al machine learning. Una tale invenzione permetterebbe, dunque, di ridurre i costi operativi dei voli e di minimizzare i rischi, automatizzando alcune operazioni.

studiato per servire da secondo pilota

ALIAS, infatti, si configurerebbe come un efficace sostegno per i piloti, attuando procedure in alcune situazioni, come ad esempio la perdita dei sensi del pilota stesso o compiendo operazioni standard durante eventi straordinari, lasciando ai piloti la possibilità di concentrarsi su decisioni importanti.

L’estrema versatilità di ALIAS e la sua affidabilità sono state già testate, dato che ha portato a termine operazioni di atterraggio su un simulatore di un Boeing 737, di un Caravan Cessna 208, di un Diamond DA42 e di altri velivoli.

Forse, in un futuro non lontano, sbirciando all’interno della cabina di pilotaggio di un aereo di linea sarà possibile scorgere la testa di un pilota ed il freddo metallo del braccio di ALIAS, pronti a lavorare insieme per portarci a destinazione sani e salvi!

Via
Fonte

Partecipa alla discussione