Samsung ed LG hanno portato la novità sui dispositivi top di gamma, Wiko l’ha resa godibile a tutti. Dopo l’ LG Q6, dispositivo medio di gamma della casa coreana, l’azienda francese ha presentato ad IFA di Berlino smartphone ancora più economici con display 18:9.

Wiko View

Il display è un IPS da 5.7 pollici con risoluzione HD+ (1440×720) ed aspect ratio 18:9. Il processore è uno Snapdragon 425, la RAM è da 3GB, mentre lo storage interno è da 32GB. Il comparto fotografico è costituito da una fotocamera posteriore da 13 Mpx e da una anteriore da 16 Mpx con flash. Merita menzione Super Pixel Mode, la funzione software che permette di catturare immagini fino a 52 Mpx. A bordo troviamo Nougat, in versione 7.1.

Il dispositivo sarà disponibile nelle colorazioni Black, Gold, Deep Bleen e Cherry Red a 199 euro.

Wiko View Prime

La versione migliorata del Wiko View vede la presenza, al suo interno, dello Snapdragon 430, di 4GB di RAM e di 64GB di storage interno. Lo smartphone rappresenta un upgrade del View anche per quanto concerne il reparto fotografico. Troviamo, infatti, una fotocamera posteriore da 16 Mpx ed una doppia fotocamera anteriore con sensori da 20+8 Mpx, utile per catturare immagini con angolo di visuale fino a 120° (Auto-group Selfie).

La batteria è da 3000 mAh, mentre il display è un’unità da 5.7 pollici con risoluzione HD+ (1440×720) ed aspetto di forma 18:9. Verrà venduto ad un prezzo di 269 euro.

Wiko View XL

Il nome suggerisce un display di grande dimensioni, perlomeno il più grande dell’intera gamma. Il pannello è da 5.99 pollici, con risoluzione HD ed aspect ratio 18:9. Il processore è lo Snapdragon 425, la RAM è da 3GB e la memoria interna è da 32GB.

La fotocamera posteriore è da 13 Mpx, mentre quella anteriore è da 16 Mpx con Selfie Flash. Lo smartphone verrà commercializzato a 229 euro.


Partecipa alla discussione