Il giorno è giunto! Finalmente anche su Xbox avremo un servizio di noleggio videogiochi per poter prendere in prestito un titolo di nostro interesse.

Il capo della divisione Xbox, Phil Spencer, ha appena rivelato che Xbox Game Pass, questo è il nome del nuovo servizio di abbonamento, arriverà in tarda primavera e sarà disponibile per tutte le macro aree di gioco. Microsoft punta finalmente sul giocatore medio inserendolo in un contesto di importanti novità.

Il 2017 inoltre segna il lancio della nuova Xbox Scorpio, programmata per la fine dell’anno; questo servizio non può che far bene in previsione di questo evento.

Il servizio Game Pass di Xbox offrirà un accesso illimitato a più di 100 giochi diversi sia di Xbox One, che di Xbox 360 ma in questo caso solo quelli compatibili con l’ultima console sul mercato perché retrocompatibili.
Il paragone con il servizio proposto da Netflix e le altre compagnie online come Infinity, Now Tv, ecc …, è proprio azzeccato.

Il costo previsto per l’abbonamento mensile è di 9,99 dollari al mese, quindi ci aspettiamo di vedere una equiparazione in euro di 9,99.
A differenza del servizio omologo, Playstation Plus di Sony, questo servizio non offrirà giochi in streaming, ma bensì permetterà agli utilizzatori di scaricare il titolo completamente sulla console godendo della massima esperienza di gioco, soprattutto quella visiva, offrendo la possibilità di fruizione anche a chi non ha una connessione ultra-veloce.
Da tenere anche conto che i possessori di Game Pass otterranno degli sconti specifici sui propri giochi preferiti così da permettere l’acquisto del titolo e di mantenere la possibilità di gioco per il titolo anche quando l’utente non sarà più abbonato.

Le promesse di Microsoft di aggiornare mensilmente il catalogo dei giochi per offrire sempre qualcosa di diverso è un ottimo segno da parte della casa di Redmond in quanto sarà possibile donare una continuità e varietà di titoli da quali attingere.

Non si conoscono ancora i titoli inclusi nel catalogo ma voci certe confermano la presenza di tutte le grandi software house in commercio. Tra di loro si annovereranno sicuramente Warner Bros, Bandai Namco Entertaiment, Capcom, 2K, 505 Games, Sega, Codemasters, Deep Silver, SNK corporation, THQ Nordic GmbH e molte altre.

I possessori di abbonamento Xbox Live Gold avranno la possibilità di accedere al servizio in anticipo rispetto agli altri giocatori.

Certo sarà necessario mettere in conto di dover pagare due abbonamenti, Game Pass & Live Gold, se sarà nostra intenzione giocare online con i titoli scaricati sulla nostra console.


Partecipa alla discussione