Xiaomi ha presentato oggi il suo nuovo e tanto atteso phablet Xiaomi Mi Note 2, il quale, oggettivamente, non poteva essere annunciato in un momento migliore. Dopo la débâcle di Samsung con il Note 7, infatti, il produttore cinese trova davanti a sé la strada spianata. Il Mi Note 2 esibisce morbide linee curve ai lati, sia sulla parte frontale che quella posteriore. Proprio come l’ormai defunto Note 7, il Mi Note 2 monta un pannello OLED da 5.7 pollici, che potrebbe essere fornito proprio da Samsung. Si tratta però di uno schermo Full HD da 1920 x 1080 pixel, e non Quad HD come si supponeva.

xiaomi-mi-note-2-03

Confermato invece il profilo hardware del dispositivo: il SoC utilizzato è il nuovo Qualcomm Snapdragon 821, con quattro core da 2.35GHz, che opera con 6GB di memoria RAM LPDDR4 e 128GB di memoria interna UFS 2.0. Il modello base farà uso di 4GB di RAM e di una ROM da 64GB. Xiaomi sceglie di andare in controtendenza, rinunciando al modulo dual camera e optando invece per un singolo sensore Sony IMX218 Exmor da 22.56MP con apertura f/2.0, EIS – il sistema di stabilizzazione si affida a un giroscopio a 3 assi – e possibilità di registrare video in 4K.

La fotocamera potrà beneficiare anche di un sistema di autofocus ibrido (PDAF/contrasto), su un LED flash dual-tone e sulle tecnologie proprietarie di Xiaomi low-light e long-exposure. Sul lato frontale trova invece posto una fotocamera da 8MP con sensore Sony IMX268, munita di autofocus e apertura f/2.0. Sono in dotazione un GPS ad alta precisione, un modulo NFC e un comparto audio di qualità (24-bit/192kHZ DAC). Di tutto rispetto la batteria, da 4070 mAh, equipaggiata naturalmente con la tecnologia Quick Charge 3.0 di Qualcomm.

Il top di gamma (6GB/128GB) di Xiaomi Mi Note 2 sarà commercializzato al prezzo di 3299 yuan (447 euro al cambio attuale) sul mercato cinese; la versione global, dotata dei servizi Google Play, avrà invece un costo di 3499 yuan (474 euro). Il modello più economico, con 4GB di memoria RAM e ROM da 64GB, sarà invece disponibile al prezzo di 2799 yuan (380 euro).

Via

Partecipa alla discussione