Chrome 54 Beta per Android è disponibile da alcuni giorni su Play Store, ed introduce una interessante serie di caratteristiche. Una feature in particolare renderà sicuramente felici molti utenti: la nuova versione del browser Google implementa infatti la riproduzione in background dei file multimediali. Ciò significa che è possibile lanciare la riproduzione di un contenuto multimediale su Chrome e accedere ad un’altra app senza che Chrome vada in “pausa”.

Molto probabilmente la possibilità di utilizzare questo nuovo meccanismo verrà utilizzata principalmente per lanciare un video musicale su YouTube e continuare ad ascoltare la musica mentre si interagisce con altre app. Una funzionalità che, almeno per il momento, non è invece disponibile sull’app YouTube di Android. Il processo non è però ancora perfetto: quando si cambia applicazione, la riproduzione va in sospensione, ed è necessario riavviarla con il pulsante “play” posto sulla notifica permanente per riavviarla. La buona notizia è che, nel caso si carichi una playlist su YouTube attraverso Chrome, i video della lista partiranno in automatico senza la necessità di intervenire manualmente.

Chrome 54 beta android

Non è ancora chiaro se Google deciderà di attivare la riproduzione in background sulla versione definitiva di Chrome 54: AndroidPolice ha notato che le API della beta permettono di disabilitare tale funzionalità, e dunque, nel caso gli sviluppatori non fossero soddisfatti della nuova feature, potrebbero semplicemente “spegnere il suo interruttore”. Speriamo naturalmente che questo non sia il caso.

La seconda grande novità introdotta con Chrome 54 è data dai contenuti raccomandati, che sono ora accessibili effettuando una swipe dal lato inferiore della homepage del browser. Si ottiene in questo modo, oltre ad una lista dei bookmark più recenti, una sezione chiamata “Articoli per te” che include i contenuti che Google ritiene siano interessanti per l’utente. La raccomandazioni sono differenti da quelle di Google Now: non si capisce francamente perché Google abbia deciso di duplicare questa funzionalità, anche se potrebbe trattarsi semplicemente di un test per un nuovo algoritmo.

Chrome 54 Beta include anche alcune nuove feature per i web developer, tra cui la possibilità di far interagire le diverse tab del browser. Le singole tab di Chrome sono state fino ad ora, per motivi di sicurezza e di efficienza, una sorta di sandbox a compartimento stagno. Nel momento in cui si permette alle tab di comunicare tra di loro, si dà automaticamente allo sviluppatore più controllo sull’esperienza utente.

L’ultima release di Chrome introduce infine la funzione “Custom elements”,che permette agli sviluppatori di creare i propri tag HTML personalizzati.

Chrome Beta
Chrome Beta
Developer: Google LLC
Price: Free
Via
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: