Durante la Build 2017, svoltasi solo qualche settimana fa, Microsoft ha svelato il nome della prossima versione del sistema operativo, Windows 10 Fall Creators Update. Arriverà in autunno ed interesserà, in particolar modo, l’interfaccia, con un rinnovamento corposo della grafica, chiamata Fluent Design, conosciuta da precedenti indiscrezioni con il nome di Project Neon. L’azienda intende, però, non limitare il nuovo layout al solo sistema operativo, bensì vuole uniformare tutti gli ambienti al nuovo stile grafico, al punto che il Fluent Design abbraccerà anche il Web.

Fluent Design – Tutto più coerente

Una tale notizia sottolinea come i siti internet di Microsoft si allineeranno, con il tempo, alle nuove linee guida estetiche, come è accaduto con il Material Design di Google. Dunque, è avvenuto un corposo aggiornamento del Web Framework, sito dal quale attingere indicazioni, librerie che possano aiutare i dipendenti a realizzare la nuova vesta grafica dei siti web.

qualcosa di nuovo

Fluent Design significa profondità, movimento, scalabilità, materiali e luce. Sono questi i concetti cardini sui quali poggiano le nuove linee pensate dall’azienda. Quattro di essi sono già online nel Web Framework, mentre occorrerà ancora attendere un pò per il concetto di scalabilità. Le idee sono già tante, reperibili facilmente sul sito, e mostrano chiari esempi di come vengono concepite la pagina home di Microsoft.com, la pagina di gestione dell’account ed altre.

https://www.youtube.com/watch?time_continue=4&v=i0atXrZswwc

Accedendo a questa pagina è possibile avere informazioni specifiche sull’implementazione delle nuove animazioni. Sinceramente, la redazione non vede l’ora di poter ammirare il nuovo pensiero grafico di Microsoft, un cambiamento rispetto al passato che è necessario per non sfigurare rispetto alla concorrenza!

https://www.youtube.com/watch?v=oJnnznK_4-g

Microsoft Web Framework
Via

Partecipa alla discussione