Il rilascio di versioni “Lite” dei propri dispositivi è un trend estremamente fortunato per Huawei, che proprio grazie alle varianti economiche dei propri flagship è riuscita in breve tempo a conquistare i mercati di tutto il mondo. Non è certamente un caso il fatto che Huawei P8 Lite e Huawei P9 Lite siano alcuni tra i device più venduti in assoluto su Amazon Italia. E non sorprende affatto che, a distanza di alcuni giorni dal lancio della nuova famiglia di phablet Huawei Mate 9 – composta da Mate 9, Mate 9 Pro e Mate 9 Porsche Design- il produttore abbia deciso di lanciare sul mercato Huawei Mate 9 Lite, di cui andiamo ad esaminare le caratteristiche.

Le dimensioni di Mate 9 Lite sono leggermente inferiori rispetto a quelle di Mate 9 e Mate 9 Pro: il display è infatti un pannello Full HD con risoluzione pari a 1920 x 1080 pixel da 5.5 pollici anziché 5.9 pollici. Sotto la scocca non troviamo ovviamente il nuovo processore top di gamma HiSilicon Kirin 960, bensì una soluzione di fascia mid-range: il Kirin 655 (octa-core con 4 core da 2.1GHz e 4 core da 1.7GHz). Sono presenti due versioni: il modello base si avvale di 3GB di memoria RAM e di un comparto di storage da 32GB, mentre il top di gamma beneficia di 4GB di RAM e di una ROMA da 64GB.

Nonostante si tratti di una versione “Lite”, Huawei ha deciso di conservare la doppia fotocamera posteriore, composta da un sensore principale da 12MP e da uno secondario da 2MP. La fotocamera frontale, invece, è da 8MP. Sono in dotazione anche un sensore biometrico fingerprint per il riconoscimento delle impronte digitali, e una batteria da 3340 mAh. Il sistema operativo preinstallato è Android 6.0 Marshmallow con interfaccia utente EMUI 4.1. Disponibile nelle colorazioni Gold, Silver e Gray, Huawei Mate 9 Lite sarà presto disponibile sul mercato; la data ufficiale di rilascio sul mercato ed il prezzo non sono ancora stati comunicati.

Via

Partecipa alla discussione