Oltre ai dispositivi pieghevoli, che probabilmente rappresenteranno il prossimo vero cambiamento nel mondo della telefonia mobile, altre piccole rivoluzioni sono all’orizzonte come la scomparsa della fotocamera frontale che oggi viene posizionata in notch o punch-hole.

Riuscire a far “sparire” la fotocamera frontale rappresenterebbe infatti un passo avanti interessanti per gli smartphone che avrebbero così modo di avere più superficie sul display senza elementi che “interrompono” il design e di conseguenza elementi della UI. Inoltre ogni notch/punch hole ha bisogno di accorgimenti software per funzionare al meglio e diciamoci la verità: punch hole o notch è sempre un elemento che disturba la visione.

venduto da 
€ 649.9
€ 799.99  [-19%]

Tra le aziende che stanno lavorando attivamente a questa tecnologia c’è OPPO che segna un ulteriore passo avanti nello sviluppo della tecnologia che permette agli smartphone di integrare la fotocamera sotto lo schermo (USC).

Combinando l’innovazione dell’ hardware e gli algoritmi AI proprietari, OPPO offre una nuova soluzione che posiziona discretamente la fotocamera frontale sotto il display dello smartphone.

Ma come funziona?

La soluzione di nuova generazione della fotocamera sotto lo schermo di OPPO

Questa soluzione risolve molte delle sfide tecniche e produttive che hanno caratterizzato questo tipo di tecnologia fin dall’inizio del suo sviluppo.
Il problema è infatti che non si può semplicemente posizionare una fotocamera sotto al display perché per via del vetro della matrice LED e di tutti gli altri componenti la qualità fotografica non sarebbe all’altezza.
I progressi includono una visualizzazione ottimizzata dello schermo dove è collocata la fotocamera, un miglioramento della qualità dell’immagine che prima era compromessa dall’ostruzione del display e una maggiore affidabilità e durata del prodotto.

La soluzione di nuova generazione della fotocamera sotto lo schermo introduce innovazioni sia nel design del dispaly che negli algoritmi AI:

  • Innovativa geometria dei pixel: la nuova soluzione riduce la dimensione di ogni pixel
    senza diminuirne il numero, grantendo così un display di alta qualità a 400 PPI anche
    nell’area della fotocamera.

  • Cablaggio trasparente e nuovo design: OPPO sostituisce il tradizionale cablaggio dello
    schermo con un innovativo materiale trasparente. Combinato ad un processo di produzione ad alta precisione che riduce l’ampiezza del cablaggio del 50%, il display offre un’esperienza visiva più fluida e di alta qualità.

  • Migliore controllo della precisione dello schermo, del colore e della luminosità: in contrasto con l’attuale standard del settore che utilizza 1 circuito per guidare 2 pixel (“1-a-2”) nell’area dello schermo sopra la fotocamera, OPPO introduce una nuova soluzione “1-a-1” dove ogni circuito guida solo 1 pixel. Questo, combinato ad una precisa tecnologia di compensazione algoritmica, permette di controllare con accuratezza la cromaticità e la luminosità dell’intero schermo con una deviazione di circa il 2%. Anche durante utilizzi come la lettura di e-book, la consultazione delle notizie o la navigazione con le mappe, questa tecnologia pionieristica permette una visualizzazione accurata anche dei caratteri più piccoli e una migliore conservazione e rappresentazione dei dettagli testuali e dei colori, per un’esperienza ancora più coinvolgente.

  • Maggiore affidabilità e durata: con l’introduzione del circuito “1-a-1” e dell’algoritmo di ottimizzazione dedicato, la nuova soluzione è in grado di fornire una compensazione del display nell’area della fotocamera sotto lo schermo, migliorando la sua resistenza fino al 50%.Per quanto riguarda la fotocamera, gli istituti di ricerca statunitensi di OPPO hanno sviluppato una serie di algoritmi AI di imaging – tra cui la riduzione della diffrazione, HDR e AWB – per ridurre alcuni degli effetti collaterali negativi che si trovano tipicamente nelle fotocamere sotto lo schermo, come le immagini sfocate e i riflessi. OPPO ha anche addestrato il suo modello di riduzione della diffrazione AI, utilizzando decine di migliaia di immagini per controllare i problemi causati dalla luce, permettendo agli utenti di catturare immagini più chiare e dall’aspetto più naturale.
Smartphone OPPO con fotocamera sotto al Display

E’ probabilmente ancora presto per vedere questa tecnologia in commercio ma probabilmente già dal prossimo anno potremmo iniziare a vedere questa speciale fotocamera sotto al display nel nostro prossimo smartphone OPPO.

venduto da 
€ 959.9
€ 1149.99  [-17%]


Rimani aggiornato su offerte lampo ed errori di prezzo, seguici su Telegram!

Co-fondatore e amministratore di Techzilla. Adora le nuove tecnologie e si occupa principalmente dell'amministrazione, del settore marketing e dell'aspetto grafico del sito.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.