Realme avanti tutta: l’azienda ha infatti vinto il riconoscimento per essere il brand di smartphone ad aver raggiunto più velocemente le 100 milioni di unità vendute in tutto il mondo.

Nonostante la pandemia ha messo in ginocchio mezzo mondo, le vendite di smartphone continuano ad andare a gonfie vele ed in particolare oggi realme è il brand di smartphone che ha raggiunto più velocemente, in soli tre anni, questo traguardo, come rilevato dalla società di analisi di mercato Strategy Analytics.

Sempre dai dati i International Data Corporation (IDC) relativi al secondo trimestre del 2021, possiamo vedere che grazie a un incremento delle spedizioni del 149% su base annua, realme è il produttore di smartphone in più rapida crescita a livello globale.

Tra l’altro ricordiamo che proprio l’altro giorno Realme ha presentato MagDart, la prima tecnologia di ricarica magnetica wireless per Android. In occasione del lancio, l’azienda ha presentato: il caricabatterie wireless magnetico a 50W più rapido al mondo e realme Flash, il primo smartphone Android con supporto alla ricarica magnetica wireless, oltre a diversi altri accessori compatibili con la ricarica magnetica.

In breve tempo, l’azienda è entrata nella top 7 dei produttori di smartphone a livello globale, registrando una crescita annua di oltre l’800%.

Tra gli altri traguardi di realme troviamo ad esempio che è stata la prima azienda a lanciare un telefono 5G a meno di 200 dollari.

I suoi smartphone sono stati tra i primi al mondo a offrire una fotocamera da 64 megapixel e realme è stato uno dei primi brand a presentare la tecnologia di ricarica UltraDart da 125 W e a integrare il processore Qualcomm Snapdragon 888.

Come ha spiegato il CEO di realme Sky Li, la scelta di mettere i giovani consumatori al centro delle proprie strategie ha contribuito all’ascesa dell’azienda:

“I giovani, sia i nostri utenti che il nostro staff, ci hanno insegnato a osare, ad andare incontro al futuro, dandoci il coraggio di rivoluzionare un settore ben consolidato”.


Sky Li ha aggiunto che realme mira a spedire altri 100 milioni di smartphone entro la fine del 2022, per poi venderne ulteriori 100 milioni l’anno successivo.
Per raggiungere questo obiettivo, realme punta ad espandere il proprio portafoglio prodotti, sviluppando entro i prossimi cinque anni un ecosistema AIoT (Artificial Intelligence Internet of Things) completo per gli utenti di tutto il mondo.

A tal fine, realme ha recentemente svelato la strategia 1+5+T, dove 1 è lo smartphone; 5 rappresenta audio, dispositivi indossabili, TV, tablet, laptop; T sta per TechLife, il brand AIoT di realme.

Questo sviluppo esponenziale, a cui si è assistito raramente nel settore degli smartphone, non accenna ad arrestarsi.



Rimani aggiornato su offerte lampo ed errori di prezzo, seguici su Telegram!

Co-fondatore e amministratore di Techzilla. Adora le nuove tecnologie e si occupa principalmente dell'amministrazione, del settore marketing e dell'aspetto grafico del sito.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.