E’ da parecchio tempo che teniamo gli occhi puntati sul coloratissimo Bake ‘n Switch, un gioco che ha visto la luce su Kickstarter grazie ad una campagna di raccolti fondi di successo che ha portato il gioco fino alle nostre console e PC.

Bake ‘n Switch è un picchiaduro con modalità di gioco co-op e PvP da 2 a 4 giocatori, da giocare sia in locale che online. Lo scopo del gioco è sacrificare adorabili creaturine fatte di pane all’appetito dei Guardiani dell’Impasto!

Attualmente il gioco è disponibile su Pc tramite Steam e su console Nintendo, piattaforma per cui nasce e per cui può trarre il massimo sul divano con gli amici.

A prima vista il gioco potrebbe ricordare Overcooked sia per la visuale isometrica dall’alto sia perché abbiamo a che fare con succulenti pietanze da cucinare insieme ai nostri amici. In realtà Bake ‘n Switch è molto di più e in particolar modo è molto più caotico e con meccaniche che si avvicinano più ad un brawler che ad un gestionale.

Riscaldiamo quindi i nostri forni e prepariamoci a cucinare qualche Lievitato!

CARATTERISTICHE DEL GIOCO

  • 100 livelli in modalità co-op, PVP e Team contro Team
  • 7 diversi Lievitati con caratteri diversi: alcuni docili, altri problematici.
  • 6 Fornai con diverse abilità. Preferisci usare il mattarello o cuocere all’istante con fiamme di fuoco?
  • 2 Mondi: dai lidi di sabbia del Tropico del Tostapane con le sue palme verdi alle aride e ostili terre del Deserto di Farina.
  • 2 lotte multi-stage col boss e 12 nemici da sconfiggere.
  • Costumi da sbloccare: ottieni il massimo punteggio per raccogliere abbastanza stelle e scoprire i nuovi costumi dei personaggi.
  • Livelli da sbloccare: padroneggia mappe avanzate e affronta i tuoi livelli preferiti nelle varianti Tempesta.

Il mondo di Aromia

Uno dei punti di forza del gioco creato dai ragazzi dello studio StraeamLine Games è senza dubbio il mondo fatto di scenari e personaggi che sono riusciti a creare. Tutto il gioco si svolge nel mondo di AROMIA e lo scopo dei nostri protagonisti è quello di cucinare Pandolce e i suoi amici da sacrificare all’appetito dei Guardiani!

I Fornai devono lavorare assieme per catturare, unire e cuocere i Panini più grandi facendo attenzione agli ostacoli rappresentati dal livello e dagli avversari che cercheranno di rubare tutti i nostri panini.



MA PERCHÉ SI DEVONO SACRIFICARE QUESTE CREATURE? SONO COSÌ CARINE!

Tanti impasti fa, nel Mondo di Aromia, l’infestazione da Muffe minacciava queste informi creaturine di pane, così i Mastri Fornai si riunirono per sconfiggerle e proteggere la fonte di sostentamento del loro Mondo. Da quell’evento sono trascorsi secoli, ma ora la Muffa è tornata!

Mentre il mondo in superficie va a rotoli, di sotto gli antichi Guardiani si sono risvegliati dall’ibernazione per tenere fede al loro compito: proteggere le creature lievitate di Aromia. A ogni modo, dato che i Guardiani non ci vedono più dalla fame, prima di aiutare i Fornai, vogliono mangiare! Per poter sconfiggere le Muffe con l’aiuto dei Guardiani, i Fornai devono provvedere all’estenuante compito di sfamarli cuocendo gli impasti in forno.

Farete così la conoscenza con tante creaturine fatte di pane come le simpatiche Briochevolpe o i dispettosi Krapfencobra, ognuno con meccaniche diverse. Ad esempio i Pandolce mangeranno in automatico i panini più piccoli nelle vicinanze, oppure i Panicotteri si tufferanno in automatico nel forno quando si trovano nelle sue vicinanze, o ancora i coraggiosi Pangorilla che dopo che cresceranno un po’ saranno in grado di difendersi da soli dalle Muffe senza il nostro aiuto.

I Lievitati

I Lievitati sono senza dubbio l’anima di Bake ‘n Switch e il nostro compito sarà unire insieme i Lievitati dello stesso tipo per poi cuocerli e fare così i punti necessari alla vittoria. Qui sotto ecco tutti i Lievitati e le diverse meccaniche con il quale agiranno:

Pandolce: Si spaventa facilmente quando la sua versione gigante divora i suoi simili
Panicottero: Si immola quando arriva il suo momento.
Pangorilla: Carino da piccolo, ma da adulto picchia duro
Armafrittillo: Si chiude in una palla da demolizione per abbattere le Muffe
Briochevolpe: Agile e veloce. Per catturarla bisogna tenderle una trappola
Krapfencobra: Si nasconde tra la sabbia e sferra attacchi a sorpresa con movimenti veloci
Piadinstrello: Un raro panino volante che causa problemi succhiando via gli aromi

Gameplay

Ma passiamo ora al succo del gioco, infatti vi abbiamo anticipato che il gioco non è un tradizionale party game dove lo scopo sarà solamente creare panini più grandi per fare più punti degli avversari, infatti oltre a questo si nascondono tante meccaniche interessanti e un level design veramente vario e colorato che non mancherà di stupirci con boss o altri particolari eventi.

Bake ‘n Switch si può giocare fino a 4 giocatori in varie modalità tra cui le più comuni tutti contro tutti, 2v2 o 1v3. Inizialmente il gioco apparso sulla campagna Kickstarter non prevedeva al lancio la modalità multiplayer online ma visto il grande successo il gioco ha debuttato con una modalità online già attiva con il quale potremo sfidare amici o altri giocatori sparsi per il mondo.

Una volta scelta la modalità dovremo selezionare il nostro Fornaio. Questo sarà il nostro eroe per la partita e ognuno di essi si differenzia per la capacità di usare una determinata abilità speciale. Avremo ad esempio Sale, un marinaio scorbutico che può far roteare la propria ancora per raccogliere panini a distanza e fonderli insieme, oppure Salvia strega errante con una pozione magica in grado di sbarazzarsi delle Muffe.

Una volta scelto il nostro eroe, la modalità e il livello saremo pronti giocare.

Sostanzialmente il gioco consiste nel creare panini più grandi da cuocere nel forno ( o forni ) presenti in ogni livello per fare più punti degli avversari. Ma anche se sembra un compito molto semplice la realtà dei fatti è ben diversa.

A metterci i bastoni tra le ruote ci saranno infatti gli altri giocatori che tenteranno di rubarci i panini più grandi, le muffe che attaccheranno i nostri panini e spesso altre sorprese del livello come trampolini, lava, vento, boss aracnidi e tanto altro.

Le meccaniche di base sono molto semplici così come i comandi: si salta, si colpiscono avversari e muffe per sbarazzarcene e si afferrano panini da tirare su altri panini dello stesso tipo per farli diventare più grandi ed infine tirarli nel forno per cuocerli.

Come abbiamo detto all’inizio seppure sulla carta le meccaniche ricordano molto quelle di Overcooked e simili la realtà dei fatti è che Bake ‘N Switch è molto più caotico e di conseguenza di perde molto di quell’aspetto gestionale in favore di un gameplay più frizzante e ricco di botte e frenesia.

Infatti seppur sia estremamente semplice imparare i comandi del gioco è difficile da padroneggiarlo seppur la modalità campagna è molto curata e ci presenterà di volta in volta le nuove meccaniche che vengono introdotte in Bake ‘N Switch come i nuovi panini o i nuovi aromi con cui condire il nostri panini.

Infatti dopo i primi livelli di riscaldamento le cose iniziano subito a farsi più complicate: nuovi panini si aggiungono con le loro meccaniche uniche ( i panini si possono unire insieme solo se sono dello stesso tipo ), nuovi mostri appaiono nei livelli per metterci i bastoni tra le ruote e nuove meccaniche si aggiungono come le pozze per condire i nostri panini.

Già, perchè non basterà creare il panino più grande per vincere, ma in base alle richieste del forno, dovremo condire i nostri panini con succo d’anguria piuttosto che di Ananas per rispettare la richiesta del momento. E vi assicuriamo che vedere questi adorabili e croccanti panini ricoperti di sciroppo i miele vi farà venire ancora più fame!

I livelli sono estremamente variegati sia dal punto di vista estetico che proprio di level design, con meccaniche sempre nuove e ben strutturate. In realtà il level design di Bake ‘n Switch diventa presto molto punitivo, infatti basterà sbagliare la mira per tirare il nostro panino da 20 punti che abbiamo assemblato con tanto amore fuori dal livello e perdere così i punti. Allo stesso modo basterà un colpo ben assestato dei nostri avversari per farci cadere di sotto mentre loro rubano indisturbati i nostri panini.

Per questo motivo il gioco si discosta dai classici giochi “di cucina” dove dobbiamo prestare attenzione a tempi di cottura, ordini dei clienti e via dicendo. In Bake ‘N Switch l’aspetto Brawl ha il sopravvento e starà a noi decidere la strategia migliore per cuocere il panino più grande e gustoso: crearlo da zero o rubarlo al mio amico?

Proseguendo con la storia si sbloccano tante piccole chicche che permettono di non cadere mai nella monotonia di un livello già visto. A partire dai tanti tipi di Lievitati e dei rispettivi sapori a cui abbinarli, avremo tanti nemici differenti compresi alcuni Boss con meccaniche uniche oltre a novità nei livelli come pedane per saltare, pareti rimbalzanti, vento, piattaforme roteanti e molto altro.

L’interazione tra i personaggi è tanta e potremo colpire avversari per farli cadere e rallentare la costruzione del loro panino o le muffe che cercheranno di mangiare i nostri panini. Più grande sarà il panino che assembleremo con lo stesso tipo di Lievitati e maggiore sarà il punteggio quando lo cuoceremo.

Per questo, anche se il gameplay inizialmente sembra molto semplice, con il progredire dei livelli ci si trova davanti ad livelli sempre più difficili e particolari che sapranno dare una sfida concreta anche agli hardcore gamer. Ammetto che nella modalità campagna non siamo mai riusciti a raggiungere le 3 stelline in un livello.

Come anticipato è presente sia una modalità online ( versus o cooperativa ) con gli altri giocatori così come una modalità locale per poter giocare dal divano con altri amici in sfide co-op o tutti contro tutti.

Conclusioni

Bake ‘n Switch è un gioco coloratissimo e allegro che farà passare diverse ore di compagnia con i nostri amici. E’ un gioco sicuramente adatto a tutti e le meccaniche base si imparano in una manciata di minuti. La vera sfida inizia quando dovremo assemblare i nostri panini e lanciarli ( letteralmente ) con precisione nel forno per fare punti.

Il cavallo di battaglia di Bake ‘n Switch sono senza dubbio i piccoli Lievitati che sono molto caratterizzati ed è un piacere vedere tutti i panini croccanti che abbiamo cotto a fine partita ( anche se qualche animalista potrebbe avere da ridire! ).

A nostro avviso il gioco si apprezza molto su Nintendo Switch, target principale su cui è stato sviluppato questo titolo. Giocare con gli amici è estremamente divertente e a differenza del già citato Overcooked richiede meno organizzazione di squadra ma allo stesso tempo integra diverse meccaniche tipiche dei giochi brawl quindi con molta interazione tra i personaggi stessi, le muffe che cercheranno di mangiare i nostri panini e gli altri effetti unici dei singoli livelli.

Bake ‘n Switch colpisce innanzitutto per il suo character e level design con ambientazioni molto curate e per i simpaticissimi Lievitati: impossibile resistergli!

E’ veramente difficile trovare un difetto a questo titolo, sopratutto considerato che stiamo parlando di un gioco uscito da pochissimi giorni. Se vogliamo trovare il pelo nell’uovo ci sono 2 aspetti che non ci hanno convinto appieno ma che speriamo vengano migliorati in futuro: innanzitutto l’UI.

L’interfaccia è ben curata, ma alcuni elementi non sembrano essere ottimizzati per Nintendo Switch, sopratutto in modalità portatile: alcuni testi sono estremamente piccoli ( ai limiti del leggibile ) e altre scritte si “mimetizzano” sullo sfondo dello stesso colore. Niente di grave o che intacchi il gameplay, ma sicuramente qualche dettaglio da rivedere per migliorare l’esperienza.

Il secondo aspetto negativo è l’impossibilità di giocare in single player se non online. Questo vuol dire che a meno che non abbiamo accesso ad internet ( e per Nintendo Switch significa avere anche l’abbonamento per giocare online ) il titolo è praticamente inutilizzabile in single player senza connessione.

Consigliamo Bake ‘N Switch per chi cerca un gioco fresco, dalle meccaniche semplici ma profonde da esplorare seduti sul divano con amici in modalità versus o cooperativa.

Bake ‘n Switch è senza dubbio il gioco più CROCCANTE a cui abbiamo mai giocato!

La componenti gestionali sono ridotte all’osso, privilegiando invece meccaniche da brawl e l’interazione tra i vari personaggi: che sia cooperativa o per mettere il bastone tra le ruote del nostro avversario.

Non possiamo impostare infatti una partita contro un’IA ma solo contro personaggi reali. Speriamo che in futuro venga introdotta una modalità campagna anche per i single player.
Bake ‘n switch è disponibile al prezzo lancio di 24,99€ per piattaforma Nintendo Switch e PC. Se siete interessati a seguire la community vi lasciamo il canale Discord con cui parlare con sviluppatori e altri giocatori.

https://discord.com/invite/bakenswitch

I nostri voti

Gameplay8
Audio/Video9.5
Longevità8.5
Rapporto qualità/prezzo8
Voto finale8.5

Co-fondatore e amministratore di Techzilla. Adora le nuove tecnologie e si occupa principalmente dell'amministrazione, del settore marketing e dell'aspetto grafico del sito.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.