Badge Realme 12 Pro 5G

Inizia ad essere una piacevole consuetudine! Provare uno smartphone Realme è un’esperienza, visiva e tattile prima di tutto. L’azienda cinese sta lavorando duramente per lasciare un segno inconfondibile sul mercato; è un’azienda relativamente giovane e ha bisogno di affermarsi tra i big, accaparrandosi, magari, l’attenzione del pubblico giovane, smart e attento ai dettagli. Anche quest’anno e anche nella fascia medio bassa Realme punto su questo con il Realme 12 Pro 5G, uno smartphone in grado di catturare l’attenzione. Scopriamo se ci è riuscita appieno!

Realme 12 Pro

Scheda tecnica

Realme 12 Pro
  • Display:6.7
  • CPU:Snapdragon 6 Gen 1 Qualcomm SM6450 4x 2.2 GHz Cortex-A78 + 4x 1.8 GHz Cortex-A55
  • RAM:8 GB
  • Memoria Interna:256 GB
  • Fotocamera:Mp
  • Sistema Operativo:Android 14 Realme UI 5.0
Realme 12 Pro 256 GB

Scheda tecnica Realme 12 Pro 5G

Realme 12 Pro 5G è dotato di un display AMOLED curvo ai bordi, FULLHD+ con refresh rate di 120Hz, gamma di colori DCI-P3 al 100% e luminanza fino a 950 nit. Il processore installato è il non recentissimo Snapdragon 6 Gen 1, affiancato in questo modello da 8GB di memoria RAM LPDD4X e da 256GB di memoria interna UFS 3.1. Di seguito la scheda tecnica completa:

Sistema Operativo Android
Versione Sistema Operativo Android 14 Realme UI 5.0
Dimensioni 161.47mm x 74.02mm x 8.75mm
Peso 190 grammi
CPU Snapdragon 6 Gen 1 Qualcomm SM6450 4x 2.2 GHz Cortex-A78 + 4x 1.8 GHz Cortex-A55
GPU Adreno 710
RAM (GB) 8 GB
Memoria interna (GB) 256 GB
Pollici Display 6.7
Risoluzione Display 1080 x 2412 pixel
Tipologia Display AMOLED colori più di 16 milioni
Capacita batteria (mAh) 5000

Vai alla scheda completa: Scheda tecnica Realme 12 Pro.

Design Realme 12 Pro 5G

Design

Sul design non ci sono dubbi: Realme 12 Pro 5G è riconoscibile e curato esteticamente nei minimi dettagli. La cover posteriore in ecopelle conferisce, da una parte, grande grip durante l’utilizzo quotidiano, mentre dall’altra piacevolezza alla vista. Realme da anni si distingue dagli altri OEM per quello che concerne la ricerca di materiali da applicare agli smartphone; la soluzione adottata anche nella fascia media-bassa del mercato permette al dispositivo di spiccare rispetto ai device competitor. La casa cinese ha conferito alla cover posteriore simmetria e movimento, grazie ai dettagli in oro che tagliano il posteriore e circondano l’oblò che racchiude il comparto camera posteriore.

Design 2

Il posteriore è perfettamente raccordato all’anteriore del Realme 12 Pro 5G grazie al frame laterale che facilita l’impugnatura e accompagna il dito dell’utente verso il display curvo ai lati, certamente di grande impatto visivo.

Display Realme 12 Pro 5G

Display

Realme si conferma azienda attenta all’esperienza, da parte degli utenti, di fruizione dei contenuti con il device, al punto da installare nel Realme 12 Pro 5G un pannello AMOLED, con cornici ridotte ed ottimizzate. E’ utilizzato, nello specifico, un display AMOLED curvo FULLHD+ 10bit da 6,7 pollici,120Hz di refresh rate e circa 900 nits di luminanza. A completare il quadro tecnico manca di menzionare il touch sampling di 360Hz ed un PMW Dimming di 2160Hz, soluzione che affatica meno la vista dell’utente quando si osserva il display in condizione di scarsa illuminazione ambientale.

Lo smartphone è dotato di un buon display, soprattutto se consideriamo la fascia di prezzo. L‘AMOLED garantisce neri profondi ed una buona rappresentazione dei colori. L’utente, inoltre, nelle Impostazioni può regolare in maniera fine i profili colore del pannello, grazie alle disparate possibilità offerte dal software. Interessante è la possibilità di selezionare la Modalità Colore DCI-P3, coperta al 100% dal display.

Buono anche il sensore di luminosità automatico, ma manca la brillantezza degli smartphone premium, quando colpito dalla luce diretta del sole. Ad ogni modo, si riescono a visualizzare le informazioni senza troppa difficoltà in ogni condizione ambientale. Ottimo lavoro Realme!

Utilizzo Realme 12 Pro 5G

Utilizzo

Realme ha scelto un processore Qualcomm per il proprio Realme 12 Pro 5G. Parliamo, nello specifico, dello Snapdragon 6 Gen 1, una CPU octa-core di oramai qualche mese fa, realizzata con processo produttivo a 4nm e costituita da 4 Cortex-A78 (per alte prestazioni) e da 4 Cortex-A55 (per alta efficienza). Il processore è supportato dalla GPU Adreno 710, da 8GB di RAM LPDDR4X e da 256GB di memoria interna UFS 3.1.

A livello di prestazioni, lo smartphone si comporta in maniera soddisfacente nelle operazioni quotidiane, anche se si notano delle incertezze, dei lag in alcune circostanze di utilizzo del telefono, quali ad esempio il salvataggio di una foto e di un video nella memoria interna o il passaggio repentino tra due app complesse. Probabilmente serviranno ancora degli aggiornamenti software per tarare tutto il sistema, sperando che Realme lavori al miglioramento della fluidità generale dello smartphone.

Nelle operazioni più complesse, invece, come ad esempio durante una sessione di gaming, il Realme 12 Pro 5G inizia a mostrare dei limiti, soprattutto nel frame rate. Nulla di invalidante, soprattutto se consideriamo la fascia di prezzo dello smartphone.

Lato software, invece, è la solita conferma. Realme 12 Pro 5G implementa Android 14, con patch di sicurezza risalenti a febbraio 2024, personalizzato con la Realme UI 5.0. Si tratta di un software molto simile alla ColorUI di Oppo, dunque completa e stabile. Innanzitutto, è ottimo il sistema di sblocco del dispositivo tramite riconoscimento delle impronte digitali sotto al display AMOLED.

2

A livello di funzionalità, non manca l’Avvio rapido, che consente di aprire velocemente una scorciatoia o un’app tramite pressione prolungata del sensore di impronte digitali, in seguito allo sblocco del dispositivo.

Funzionale, inoltre, la barra laterale intelligente, che consente di ridimensionare in finestra flottante qualsiasi applicazione installata, in modo da potenziare la produttività. Anche a livello di personalizzazione, il software della casa cinese è cresciuto molto, grazie anche alle contaminazioni di Oppo e di OnePlus; è presente un Always On Display completo e appagante, una modalità Notte coerente in tutti gli elementi dell’interfaccia e dei Menu ed un launcher modificabile in molti aspetti.

Realme ha lavorato molto sul feedback aptico, avvicinandosi alla qualità offerta dai premium phone sul mercato attuale, grazie all’adozione della tecnologia O-Haptics, feedback tattile di ultima generazione e capace di stupire l’utente in questa fascia di prezzo.

Fotocamera Realme 12 Pro 5G

444

Nell’imponente oblò posteriore del Realme 12 Pro 5G sono incastonati tre sensori fotografici: il principale, da 50MP Sony IMX882, stabilizzato otticamente, apertura f/1.8, quello ultra-grandangolare, da 8MP con apertura f/2.2 (FOV 112°) ed il teleobiettivo Sony IMX709 2X da 32MP. Realme ha lavorato molto su questo smartphone per garantire prestazioni fotografiche importanti ed il risultato è soddisfacente. Sicuramente migliorabile, ma Realme 12 Pro 5G parte bene al day one!

Lo smartphone realizza scatti di qualità con il sensore principale. Il software fotocamera offre molte funzionalità, come ad esempio i filtri realizzati in collaborazione con il regista Claudio Miranda, o la Modalità Film integrata. Buona è la definizione degli scatti, ottima la gestione dei colori, dell’incarnato, anche se occorre accennare al lens flare identificabile in alcune immagini catturate in piena luce.

Anche di notte i risultati sono di buona qualità, grazie ad una modalità dedicata che contiene il rumore video e preserva i dettagli, ma non in tutte le condizioni. A volte occorre scattare di nuovo la foto, posizionare meglio lo smartphone e cambiare angolo di inclinazione rispetto ad una fonte di luce per ottenere l’immagine sperata.

Realme ha puntato molto anche sul sensore ottico 2X, dichiarato ideale per i ritratti. In realtà i risultati non sono proprio soddisfacenti; il sensore risulta luminoso, ma il risultato del bokeh della foto è assolutamente rivedibile, a causa principalmente del cattivo lavoro a livello software.

Per quanto concerne Il sensore ultra-grandangolare, questo regala scatti decenti in condizione di illuminazione favorevole, ma di notte il livello di dettaglio scende parecchio.

Delude, invece, la mancanzadella possibilità di registrare video in 4k a 60 fps. Si fermano, piuttosto, a 30 fps con 50Mbits di bitrate. Il sensore principale è dotato di stabilizzazione ottica, ma è consigliabile tenere ben ferma la mano durante le riprese, al fine di garantire risultati soddisfacenti.

Conclusioni Realme 12 Pro 5G

f776i

Quando si prova un dispositivo Realme non si può non rimanere colpiti dal design. L’azienda cinese è giovane e guarda al pubblico young, ma con una maturità invidiabile immette sul mercato prodotti solidi, pronti per il grande pubblico.

Realme 12 Pro 5G non delude e gioca ad armi pari con i competitor. Dispone di un ottimo display AMOLED, di una ricarica della batteria da primo della classe, grazie alla SuperVooC da 67W, di un ottimo motore della vibrazione e di un comparto fotografico interessante e migliorabile con ulteriori affinamenti software. Realme 12 Pro 5G risulta, poi, particolarmente appetibile se acquistato nei primi giorni di immissione sul mercato, poiché la scontistica lo porta al di sotto della soglia dei 300 euro.

Infatti, Realme 12, in colorazione Submarine Blue o Navigator Beige, in versione 8+256GB sarà disponibile dal 20 al 25 marzo ad un prezzo di 299,99 euro. Successivamente, il prezzo di vendita sarà di 399,99 euro.

Pro

  • Software completo e appagante
  • Ricarica rapida della batteria con tecnologia SuperVooC
  • Design moderno ed accattivante

Contro

  • Fotocamera Zoom 2X non eccelsa per i ritratti
  • Presenza di micro-scatti e lag durante l'esplorazione dell'interfaccia

I nostri voti

Design8
Display7.5
Audio8
Utilizzo 6.5
Autonomia7.5
Fotocamere7
Rapporto qualità-prezzo7
Voto finale7.4
Badge Realme 12 Pro 5G

Rimani aggiornato su offerte lampo ed errori di prezzo, seguici su Telegram!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *