Introduzione

Il panorama dei robot aspirapolvere sta prendendo sempre più piede in Italia, complice anche un abbassamento dei prezzi che oggi ci permettono di avere un prodotto completo con mappatura anche a meno di 200€ come nel caso del nuovo Yeedi 2 Hybrid.

Questo è un robot che aspira e lava i pavimenti grazie all’accessorio incluso, con mappatura dell’abitazione e che si collega facilmente a Google Assistant e Alexa per i controlli vocali. La particolarità dello Yeedi 2 Hybrid Robot è che per la mappatura dell’abitazione sfrutta una fotocamera posta sulla parte superiore a differenza dei sensori di mappatura laser.

venduto da 
€ 269.99
€ 299.99  [-10%]

Lo Yeedi 2 Hybrid Robot è un modello di fascia media del produttore infatti il modello YEEDI K650 attualmente è l’ entry-level proposto a circa 160€ di listino che tra le mancanze principali non ha la mappatura dell’abitazione come sullo Yeedi Hybrid 2 Robot.

Abbiamo messo alla prova il piccolo Yeedi 2 Hybrid Robot e siamo stati più che soddisfatti del grado di pulizia ottenuto. Vediamo ora come si è comportato andando per prima cosa a vedere la dotazione della confezione.

Contenuto della confezione

La confezione dello Yeedi 2 Hybrid Robot è molto ricca e comprende tutti gli accessori base più qualche ricambio che non guasta mai.

Nello specifico troveremo:

  • Yeedi 2 Hybrid Robot
  • 2 spazzole principali
  • Manuale di istruzioni e garanzia
  • Base di ricarica e cavo di alimentazione
  • Strumento di manutenzione
  • Serbatoio dell’acqua
  • Panni in microfibra di ricambio

Come potete vedere all’interno troveremo tutto il necessario per utilizzare subito lo Yeedi 2 Hybrid Robot. Ora non ci resta che collegarlo all’app e alla nostra rete Wifi.

Utilizzo

Primo avvio

Il sistema di lavaggio funziona molto bene per essere un robot da circa 200€Al nostro primo utilizzo di Yeedi 2 Hybrid Robot la prima cosa da fare è ovviamente rimuovere le protezioni che proteggono il robot e accendere il dispositivo tramite lo switch principale Acceso/Spento che si trova sotto al coperchio pricipale. TRa l’altro li vicino c’è una porta nascosta con due porte di accesso ( seriale e MicroUSB) che probabilmente viene usato per l’assistenza tecnica e per aggiornare manualmente il firmare. Cose che comunque a noi non dovrebbero mai servire.

Ora dobbiamo installare la base di ricarica in un punto comodo per lo Yeedi da essere riconosciuto per tornare in carica al termine del ciclo di pulizia.

Ricordiamo che prima di utilizzare un qualsiasi robot aspirapolvere dovremo “preparare” un minimo la casa facilitando l’accesso ad ogni zona del pavimento, rimuovendo oggetti da terra, come cavi o scarpe ad esempio.

Yeedi 2 si comanda tramite il singolo pulsante posto sulla parte superiore, in alternativa tramite comandi vocali e meglio ancora dall’app che permette di configurare ogni aspetto del robottino.

Il rullo principale

Ecco i comandi del pulsante superiore, nel caso non vogliamo/possiamo usare app o assistenti vocali:

  • Cliccando il pulsante una volta si attiverà la modalità di pulizia automatica in base a quello che abbiamo impostato dall’app Yeedi.
  • Cliccando il pulsante due volte cambierà la modalità di navigazione.
  • Infine tenendo premuto il tasto per 2 secondi il robot aspirapolvere tornerà alla base di ricarica.

Prima di procedere all’accoppiamento con l’app spostare lo switch principale di alimentazione su ON spostandolo verso destra. Vicino noteremo anche un pulsante per il reset Wi-Fi che ci verrà chiesto di premere alla prima configurazione guidata e qualora dovessimo spostare il robot in una nuova casa.

Una volta attaccata la base di ricarica e messo Yeedi 2 è ora di collegarlo alla nostra app: una volta scaricata l’app YEEDI ( disponibile per Android e iOS ) è ora di collegarla e far fare una prima pulizia allo YEEDI 2 alla fine di mappare la casa.

Ci è piaciuto molto che YEEDI 2 abbia anche feedback vocale ( compreso in Italiano ) e anche l’app è completamente tradotta nella nostra lingua.

Per la prima configurazione basterà seguire il tutorial a schermo: per prima cosa bisognerà scansionare il QR code del robot, inserire la password wi-fi di casa e far leggere allo YEEDI 2 un altro QR code tramite la fotocamera posta nella parte superiore.

Ci vorranno circa 3-5 pulizie complete prima di avere una mappatura attendibile della casa e permettere a YEEDI 2 di muoversi in completa autonomia. Fatto questo potremo anche impostare funzioni avanzate come le barriere virtuali e l’etichetta per le varie stanze o aree della casa. Assicuriamoci anche di avere una buona illuminazione, infatti se la stanza è completamente al buio il robot non sarà in grado di orientarsi con precisione.

Come dicevamo prima, la prima pulizia automatica sarà obbligatoria e permetterà al robot aspirapolvere di tracciare una piantina della casa al fine di poter taggare poi le varie stanze e pulire in modo mirato anche solo una sezione di casa. Inoltre permettere di sapere sempre dove si trova e dove è posizionata la base di ricarica.

Come pulisce YEEDI 2?

In realtà il livello di pulizia di YEEDI 2 è molto buono. Una volta configurata e mappata bene la casa ci accorgeremo di quanta polvere si accumula ogni giorno anche se non la vediamo. YEEDI 2 ha 3 potenze di aspirazione ( Standard, Veloce, Turbo ) e potremo impostare un programma di pulizia personalizzato. La potenza di aspirazione massima è di 2500Pa.

Abbiamo apprezzato diversi aspetti come il feedback vocale e il fatto che il getto d’aria non disperde la polvere intorno al robot. Un dettaglio assente spesso nei robot di fascia medio/bassa.

Grazie ai raggi laser sulla parte frontale si accorgerà di eventuali ostacoli, rallentando e evitandoli. La fotocamera superiore gli fornisce invece la posizione all’interno della casa permettendosi di muoversi in modo autonomo. Questa soluzione a mio avviso presenta alcuni vantaggi ma anche alcuni limiti. Senza dubbio non avere sporgenze dalla parte superiore del robot permette di avere un profilo più contenuto ( soprattutto se si deve muovere sotto letti e divani ) ma il livello di tracciamento non sembra essere ai livelli di quello laser.

Il motivo risulta principalmente nel fatto che YEEDI 2 utilizza un feedback visivo dalla telecamera per orientarsi, quindi “spara” solamente verso l’alto. Ma in condizioni di scarsa luminosità la fotocamera non è in grado di orientarsi come dovrebbe.

Questa cosa non succede ovviamente con i raggi laser che funzionano bene anche senza luce e che hanno un angolo di tracciamento più esteso e quindi – più preciso.

Come Lava YEEDI 2 ?

Ci è piaciuto molto il fatto che il serbatoio per il lavaggio si possa usare insieme al serbatoio per la polvere permettendo quindi di aspirare e lavare allo stesso tempo. Alcuni robot possono utilizzare un solo serbatoio alla volta, quindi o si lava oppure si aspira il pavimento. Con YEEDI 2 faremo tutti e due contemporaneamente.

Il serbatoio deve essere riempito con acqua, possibilmente senza calcare, ma senza aggiungere alcun prodotto per la pulizia tradizionale. Esistono infatti detergenti specifici molto liquidi che fondamentalmente garantiscono che non si otturino collegamenti dove passa l’acqua.

Il sistema mobile del panno ( ricordiamo che può essere usato sia il panno lavabile che quelli usa e getta inclusi in confezione ) permette di adattarsi ai dislivelli delle mattonelle garantendo una buona copertura. Anche qui abbiamo 3 livelli di erogazione dell’acqua ( Standard, Alta, Molto Alta ) che influenza la quantità di acqua che cadrà sul panno e quindi che laverà il pavimento. Che dire? Per mantenere pulito e disinfettato quotidianamente è una buona soluzione soprattutto se abbiamo animali in casa.

YEEDI 2 è adatto a tutte le superfici come mattonelle, marmo, parquet e può salire fino a tappeti alti 2cm Personalmente ho utilizzato quasi sempre l’impostazione Automatico con ottimi risultati e vi sconvolgerà sapere che anche quando il pavimento sembra pulito in realtà si annida molta sporcizia, capelli o peli di animali invisibili ad occhio nudo.

Software

Integrazione semplice con Alexa e Google Assistant

YEEDI 2 è compatibile con smart app Google Assistant e ALEXA. Basterà quindi associare il nuovo dispositivo con il nostro assistente smart per poter controllare YEEDI 2 con la nostra voce. Basterà collegare gli account Google/Alexa all’app/skill Yeedi e potremo impartire comandi al nostro robot tramite assistente vocale.

La configurazione con entrambi gli assistenti vocali è stata molto semplice e ha funzionato al primo colpo. Una volta collegato potremo ad esempio dire “Alexa chiedi a YEEDI 2 di pulire il bagno” affinché parta la pulizia programmata.

APP YEEDI 2

Al primo avvio dovremo creare un account gratuito che ci servirà poi anche per il collegamento con gli assistenti smart. L’app funziona bene e anche l’interfaccia utente è molto curata, inoltre come detto prima è disponibile anche in Italiano.

Una volta collegato il nostro robot potremo personalizzare e gestire diversi aspetti del nostro YEEDI 2.

Oltre ad un centro notifiche che ci avviserà di ogni cosa sul nostro robot, troviamo anche una comoda sezione di “riepilogo” di ogni sequenza di pulizia per capire quanto e come ha pulito.

Vediamo innanzi tutto le impostazioni per la pulizia

  • Avvio/Interruzione del programma di pulizia programmato ( Automatico, pulizia personalizzata ) con indicatore dei m² puliti e del tempo di attività.
  • Potenza di aspirazione – Standard, Massima, Massima+
  • Programma di pulizia personalizzato – Potremo impostare un orario personalizzato per il nostro robot con il tipo di programma e il numero di ripetizioni
  • Report Verbale – Lingua e volume del feedback vocale
  • Preferenze di pulizia – Qui potremo scegliere se attivare la pulizia continua, la modalità Non disturbare e la sequenza di pulizia, ovvero l’ordine delle varie stanze da pulire.

Nelle impostazioni del robot possiamo invece trovare:

  • Rinomina il tuo robot
  • Utilizzo accessori – in base al tempo di pulizia l’app ci avviserà quando è ora di cambiare spazzole laterali, spazzola principale e filtro.
  • Info di sistema e aggiornamento firmware

Le modalità di pulizia disponibili sono invece: Area, Automatico, Personalizzata

Area: Una volta impostate le aree di casa potremo chiedere a YEEDI 2 di pulire solamente una zona ( o stanza )

Automatico: la pulizia più comune, infatti YEEDI 2 saprà già quale è la sequenza di pulizia e procederà ad una pulizia completa ( e lavaggio se richiesto ) in base alle preferenze che abbiamo impostato dall’app

Personalizzata: Potremo disegnare sulla mappa una zona quadrata/rettangolare e YEEDI 2 procederà a pulire in modo automatico la superficie selezionata.

Peccato per la mancanza di una funzione “sorveglianza” sfruttando la fotocamera superiore. Infatti una volta che c’è l’hardware sarebbe stato interessante poter utilizzare YEEDI 2 anche come una piccola sentinella per la nostra casa.

Manutenzione

Come ogni robot anche YEEDI 2 ha bisogno di un po’ di manutenzione ogni tanto ma fortunatamente è un procedimento molto facile. Questo perché l’usura dei componenti verrà segnalata dall’app che ci avviserà quando è ora di cambiarli.

Oltre a questo il piccolo strumento di rimozione che troviamo sotto al coperchio ci aiuterà nella pulizia quotidiana ad esempio per rimuovere peli e capelli in eccesso dal rullo principale.

Se finiamo i ricambi inclusi nella confezione potremo ricorrere a ricambi ufficiali. Su Amazon si trovano a prezzi molto contenuti:

venduto da 

Oltre a questo la manutenzione è veramente poca: il cassetto per l’aspirazione va pulito ogni tanto, soprattutto per evitare che la polvere molto sottili vada ad ostruire il filtro HEPA, che può anche essere lavato. Anche per la parte lava-pavimenti potremo lavare ogni tanto il panno celeste in dotazione per non far accumulare lo sporco o utilizzare quelli usa e getta.

Conclusioni

YEEDI 2 è un brand Cinese relativamente nuovo nel panorama dei robot di aspirazione ed approdato da poco anche su Amazon.it.

Questo modello viene attualmente venduto di listino sui 299€ ma come sapete su Amazon i prezzi sono molto altalenanti anche per via delle offerte e molto spesso ( come nel momento della recensione ) si trova in offerta sui 229€, un prezzo decisamente allettante. Sulla carta infatti YEEDI 2 ha tutto il necessario per essere un robot completo: aspira, lava, ha un’app programmabile, supporto agli assistenti vocali, mappatura 3D e feedback vocale.

Dobbiamo dire che la qualità costruttiva è buona e anche il design è oramai collaudato. L’app è tradotta bene, ha una buona interfaccia utente e tutte le impostazioni necessarie per utilizzare al meglio il nostro YEEDI 2. La qualità di pulizia, sia l’aspirazione che il lavaggio, sono molto buone e aiutano nella quotidianità di casa. Non sostituiranno mai una buona pulizia con l’olio di gomito ma aiutano a mantenere la casa pulita più a lungo.

Molto facile la prima configurazione e la manutenzione dei vari componenti che non ci faranno perdere troppo tempo.

Il sistema di mappatura è forse l’unico punto da migliorare di questo prodotto. L’assenza dei raggi laser tradizionali per la mappatura è sicuramente un vantaggio in termini di peso e pulizia sotto i letti ma presenta alcuni limiti.

Per prima cosa il sistema tende a non funzionare in condizioni di buio o poca luminosità, “castrando” parzialmente zone molto buie o programmi di pulizia notturni. Questo perché per orientarsi il robot ha bisogno di un feedback visivo “verticale” per capire dove si trovi. Questo non significa che funzioni male, anzi, ma presenta dei limiti anche nella mappatura stessa della casa che appare più “approssimativa” e meno dettagliata rispetto ad un tradizionale sistema laser.

Nel complesso YEEDI 2 è stato promosso, soprattutto per l’ottimo rapporto qualità prezzo a cui viene proposto. Non è perfetto ma a meno di 229€ è difficile trovare tutte queste funzioni. Infatti rispetto ai modelli di fascia alta presenta solo limitazioni nella mappatura 3D anche se ci piacerebbe vedere una funzione “sorveglianza” sfruttando la fotocamera superiore.

YEEDI 2 è disponibile all’acquisto, insieme ai ricambi, su Amazon.it. SE cercate un prodotto più economico all’ora il piccolo YEEDI K650 è disponibile su Amazon a 149€ in offerta in questi giorni.

venduto da 
€ 269.99
€ 299.99  [-10%]
venduto da 

Pro

  • Ottimo rapporto qualità prezzo
  • Molte funzioni e APP ben curata
  • Feedback vocale in Italiano
  • Manutenzione rapida

Contro

  • La mappatura 3D è poco dettagliata

YEEDI 2 Galleria Foto

I nostri voti

Design e Materiali8
Pulizia7
App8
Rapporto qualità Prezzo9
Voto finale8.0

Rimani aggiornato su offerte lampo ed errori di prezzo, seguici su Telegram!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.