Dopo Pokémon Go, Super Mario Run è stato sicuramente uno dei giochi più attesi, popolari e controversi del 2016. Annunciato in occasione del Keynote Apple di settembre come titolo per iOS, è stato lanciato su App Store solamente un paio di settimane fa, riscuotendo immediatamente un grande successo in termini di download (si parla di 3 milioni nel corso del primo giorno di lancio) ma anche tantissime critiche. Causa l’affastellarsi di recensioni negative, le azioni della Nintendo hanno subito una forte flessione: le aspettative degli utenti, che hanno sborsato 10 dollari per un titolo gratuito solamente sulla carta, sono state infatti in parte deluse dalla ripetitività di un gioco in stile Temple Run che offre poche novità sostanziali e necessità di una connessione per poter giocare.

Nintendo aveva fin da subito annunciato il porting del gioco su Android, senza tuttavia mai specificare una data precisa. Da poche ore è però comparsa all’interno di Google Play Store una pagina dedicata al gioco, presso la quale è possibile pre-registrarsi per ottenere immediatamente la notifica della disponibilità di Super Mario Run per Android. Per adesso, è tutto ciò che si può fare, a parte guardare il trailer e osservare gli screenshot fino al rilascio ufficiale.

Super Mario Run
Super Mario Run
Price: Free+

Super Mario Run è un runner automatico classico che dà all’utente il controllo dei salti di Mario: è necessario raccogliere il maggior numero di monete possibile senza morire, e lo scopo è quello di raggiungere il boss finale, Bowser, e sconfiggerlo per salvare la principessa Peach. Stando alle informazioni della descrizione sulla pagina di Play Store, il modello del gioco per Android sarà lo stesso di quello per iOS: Super Mario Run sarà gratuito, ma sarà necessario operare l’IAP (in-app-purchase) da 10 dollari per poter accedere ai pochi contenuti del gioco. Nintendo ha peraltro affermato di non avere in programma alcun DLC per il suo ultimo gioco di Super Mario; una mossa che non ha fatto altro che esacerbare ulteriormente gli animi. Ad ogni modo, come al solito, saranno i numeri a sancire o meno il successo del prodotto.

Via

Partecipa alla discussione