Telegram è una delle applicazioni di messaggistica più conosciute all’interno del panorama mobile. Ha delle caratteristiche uniche, come la velocità, l’intuitività, la versatilità multipiattaforma e, cosa non da poco, la crittografia end-to-end. Oggi Telegram si aggiorna alla versione 3.18, aggiungendo la possibilità di effettuare chiamate tra i contatti.

Chiamate Telegram – La sicurezza prima di tutto

L’aggiornamento non è globale, per il momento, e stranamente il nostro Paese è uno dei primi ad essere interessato dalla nuova versione di Telegram. Entrando maggiormente nello specifico, la software house ha deciso di inserire la nuova feature e di renderla quanto più sicura possibile, grazie alla crittografia. Gli utenti di Android ed IOS possono chiamarsi in maniera molto semplice e verificare che la chiamata sia crittografata comparando 4 emoji che compaiono sullo schermo dei due smartphone durante la conversazione. Una soluzione che mira a semplificare il processo di verifica, senza ricorrere a codici inviati via SMS o altro.

Telegram: verifica crittografia smart

Le novità non sono terminate. Innanzitutto, Telegram garantisce l’utilizzo dei migliori codec audio durante le chiamate sfruttando, quando possibile, la connessione peer-to-peer. In alternativa, l’app può utilizzare i server più vicini, sempre per garantire audio di qualità. Inoltre, la tecnologia adottata da Telegram per migliorare nel tempo le chiamate si basa su reti neurali. Questa soluzione permette al sistema di ricevere informazioni sulle chiamate effettuate dagli utenti, analizzarle (solo dati tecnici) e, dunque, ottimizzare nel tempo i parametri.

Oltre all’introduzione delle chiamate, l’aggiornamento di Telegram consente di migliorare la qualità dei video che vengono condivisi, scegliendo manualmente il grado di compressione dei file.

Concludiamo l’articolo con il link per raggiungere l’applicazione sugli Store di Apple e Google:

Telegram Apple Store

Telegram Play Store

Via
Fonte

Partecipa alla discussione