Vi sarete accorti che in questi ultimi due anni OPPO aveva allentato un po’ la presa nei mercati Europei, in particolare in Germania e Francia dove era addirittura uscita dagli scaffali a causa di alcune controversie legali con i brevetti Nokia relativi al 5G principalmente. Tutto questo potrebbe però finire presto dal momento che oggi Nokia e OPPO hanno fatto pace e questo dovrebbe significare che presto potrebbero arrivare nuovi dispositivi OPPO che al momento erano rimasti confinati ai mercati Cinesi o Indiani come l’ottima serie OPPO Find X.

OPPO comunica infatti oggi la firma di un accordo globale di licenza incrociata di brevetti con Nokia, consolidando così la collaborazione tra le due società. L’accordo comprende brevetti essenziali nel campo del 5G e di altre tecnologie di comunicazione cellulare. Entrambe le parti si impegnano, attraverso questa partnership, a risolvere in modo amichevole tutte le attuali controversie giurisdizionali. I dettagli specifici dell’accordo sono mantenuti confidenziali in base a un accordo reciproco.

Feng Ying, Chief Intellectual Property Officer di OPPO, ha commentato:

“Siamo entusiasti di aver raggiunto questo accordo globale di licenza incrociata di brevetti con Nokia, che include la concessione reciproca di licenze per brevetti essenziali per lo standard 5G. Questo accordo sottolinea il riconoscimento e il rispetto reciproco per la proprietà intellettuale e prepara il terreno per futuri sviluppi collaborativi tra OPPO e Nokia. OPPO continua a sostenere canoni di royalty equi e ad adottare un approccio a lungo termine alla proprietà intellettuale, promuovendo la risoluzione amichevole delle controversie e il reciproco rispetto del valore di tutta la proprietà intellettuale.”

Dall’altra parte Jenni Lukander, President of Nokia Technologies, ha aggiunto:

“Siamo lieti di aver raggiunto un accordo di licenza incrociata di brevetti con OPPO, che riflette il reciproco rispetto per la proprietà intellettuale, gli investimenti di Nokia in R&D e il contributo agli standard aperti. OPPO è un protagonista nel mercato globale degli smartphone e non vediamo l’ora di collaborare per portare ulteriore innovazione agli utenti in tutto il mondo. Questo nuovo accordo, unitamente ad altri importanti accordi sugli smartphone conclusi nel corso dell’ultimo anno, garantisce stabilità finanziaria a lungo termine alla nostra attività di licenze.”

OPPO, in quanto detentore chiave dei diritti per i brevetti essenziali allo standard 5G e leader globale nell’innovazione di smart device, ha implementato brevetti standard per la comunicazione 5G in oltre 40 Paesi e regioni al 31 dicembre 2023. L’azienda conta su un portafoglio di oltre 5.900 famiglie di brevetti a livello globale, con oltre 3.300 brevetti standard 5G dichiarati a ETSI e oltre 11.000 documenti standard presentati a 3GPP. OPPO è riconosciuta a livello globale per la forza del proprio portfolio brevetti essenziali per lo standard 5G, secondo rapporti del 2023 della China Academy of Information and Communications Technology (CAICT) e di IPlytics pubblicato nell’ottobre 2023.

Non vediamo quindi l’ora di scoprire cosa ha in serbo OPPO per i mercati Europei, soprattutto in quelli dove aveva abbandonato le vendite come per l’appunto Francia e Germania.


Rimani aggiornato su offerte lampo ed errori di prezzo, seguici su Telegram!

Co-fondatore e amministratore di Techzilla. Adora le nuove tecnologie e si occupa principalmente dell'amministrazione, del settore marketing e dell'aspetto grafico del sito.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *