La nuova Color OS 14 è già disponibile per molti dispositivi della serie Find, Flip e Reno mentre per gli altri il rollout è ancora in corso in queste settimane.

Abbiamo già avuto modo di approfondire le principali novità della nuova versione del sistema operativo OPPO basato su android 14. Tra queste spicca il Trinity Engine, una serie di ottimizzazioni volte a migliorare non solo la velocità dei nostri dispositivi ma anche la fluidità e la stabilità del sistema soprattutto sotto carichi di lavoro impegnativi.

screenshot lion.app .box .com 2024.01.22 12 11 31

L’introduzione dell’innovativa funzionalità UI First nel 2020 ha segnato un passo avanti in questa direzione: questa funzione, priorizzando le applicazioni attive, impedisce alle applicazioni in background di utilizzare eccessivamente le risorse del sistema, riducendo il ritardo percepibile e migliorando la “fluidità visibile”. Tuttavia, per affrontare sfide di fluidità “invisibile”, legate al 5G e all’aumento del consumo di media ad alta densità di dati, OPPO ha ottimizzato ColorOS per un migliore controllo della temperatura, una stabilità della batteria più consistente e un’esperienza utente più fluida.

Il team di ingegneri di OPPO, specializzato nei chip, ha condotto approfondite analisi sulla distribuzione della potenza di calcolo su diverse unità di elaborazione. Questo ha portato alla creazione di modelli matematici per prevedere prestazioni e consumo energetico, ottimizzando la distribuzione della potenza di calcolo per garantire una durata della batteria migliorata senza compromettere le prestazioni.

Il Trinity Engine

Con la ColorOS 14, le tecnologie avanzate del Trinity Engine consentono a uno smartphone di eseguire fino a 28 applicazioni sul back-end per un massimo di 72 ore. Queste innovazioni massimizzano l’utilizzo dell’hardware, posizionando ColorOS tra i migliori nei benchmark del settore.

Tuttavia, OPPO ha anche considerato gli aspetti umani nella progettazione del sistema operativo: realizzando che elevate prestazioni e massima velocità non garantiscono necessariamente un’esperienza utente confortevole, il team ha adottato un approccio più bilanciato. Gli Aquamorphic Effects di ColorOS 14 ne sono un esempio: le animazioni sono state ottimizzate per essere più user-friendly, dimostrando l’importanza di una progettazione che tenga conto dei fattori umani.

screenshot lion.app .box .com 2024.01.22 12 12 13

L’analisi dei fattori umani ha portato a decisioni specifiche, come impostare la velocità di risposta dell’avvio delle applicazioni a 135 millisecondi, ottimizzando la coerenza e risolvendo problemi di feedback tattile, concomitanza del software e rallentamento del display. Questo assicura un tempo di risposta costante nell’intervallo di 100-150 millisecondi, fondamentale per una percezione continua della fluidità dell’esperienza utente.

screenshot lion.app .box .com 2024.01.22 12 13 28

Guardando al futuro, OPPO sta esplorando l’integrazione di contenuti generati dall’intelligenza artificiale (AIGC), riconoscendo la possibile domanda elevata di risorse di sistema. Il Trinity Engine di ColorOS 14 è un esempio di questo approccio, utilizzando tecnologie avanzate per ottimizzare la fluidità e la stabilità del sistema attraverso la gestione delle risorse di calcolo, memoria e storage.

In sintesi, ColorOS 14 segna un passo avanti per i dispositivi OPPO offrendo un’esperienza ultra-fluida in tutti gli scenari, garantendo prestazioni ottimali fino a 48 mesi.

Potete provare la Color OS 14 con i dispositivi OPPO più recenti come l’elegante OPPO -n2 Flip o OPPO Find X5 Pro oltre che sulla nuova serie Reno 10.

 Offerta per OPPO flip n2 non disponibile. Cercalo su Amazon

 Offerta per OPPO reno 10 pro non disponibile. Cercalo su Amazon


Rimani aggiornato su offerte lampo ed errori di prezzo, seguici su Telegram!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *