Android
SCRITTO DA Pubblicato il

Possiamo dire tante cose di Sony. Un’ affermazione certa è che sta dimostrando coraggio, quello che ti permette di affrontare le difficoltà perseguendo i propri ideali, nonostante tutto. Sono diversi anni ormai che l’azienda nipponica, per la sua gamma Xperia, ripropone lo stesso design. Ci sono, è doveroso ammetterlo, ritocchi annuali alle linee, ma l’aspetto è sempre quello. La scelta dà ragione a Sony, in un certo senso, perchè guardare l’ Xperia XA1 significa comprendere come abbia qualcosa di diverso rispetto alla concorrenza, in particolar modo nella sua fascia di prezzo. E’ pur vero, però, che il successo di un dispositivo non è dato solo dal design.

Videoreview Sony Xperia XA1

Scheda tecnica Sony Xperia XA1

Batte un cuore MediaTek sotto la scocca in policarbonato dell’ XA1. Nello specifico, parliamo dell’ Helio P20, accompagnato da 3GB di memoria RAM. Il resto delle caratteristiche tecniche prevede:

Sistema OperativoAndroid
Versione Sistema OperativoAndroid 7.0 Nougat
Dimensioni145mm x 67mm x 8mm
Peso143 grammi
CPUMediaTek MT6757 Helio P20 Quad-core 2.3 GHz Cortex-A53 + Quad-core 1.6 GHz Cortex-A53
GPUMali-T880MP2
RAM (GB)3 GB
Memoria interna (GB)32 GB
Pollici Display5
Risoluzione Display720 x 1280 pixel
Tipologia DisplayIPS LCD Touchscreen Capacitivo Multitouch colori 16 milioni Gorilla Glass
Megapixel Fotocamera23
Capacita batteria (mAh)2300

Vai alla scheda completa: Scheda tecnica Sony Xperia XA1.

Design Sony Xperia XA1

Come si è potuto intuire, il design dell’ XA1 mi ha colpito.  Nonostante sia qualcosa di già visto in casa Sony, rappresenta un punto di rottura rispetto a ciò che propone la concorrenza nella fascia media del mercato. La sua forma allungata favorisce l’impugnatura ed il policarbonato utilizzato garantisce una buona presa. Questo smartphone non scivola ed è un valore aggiunto da non sottovalutare in questo periodo.

La parte frontale degli smartphone, ultimamente, regala poche emozioni in fatto di originalità. Se lasciamo da parte l’ultimo arrivato in casa Samsung, pochi sono i dispositivi che si fanno apprezzare anche per l’anteriore. Per fortuna che l’XA1 rientra nella lista: questo grazie, soprattutto, al pannello frontale privo di bordi laterali, mentre sono molto pronunciati, forse troppo, quelli nella parte superiore ed inferiore.

Design iconico

Non parliamo però di una costruzione impeccabile. Le plastiche, infatti, non sono assemblate perfettamente: ci sono soluzioni di continuità, punti di rottura nella scocca che rovinano il senso di qualità che Sony voleva suscitare negli utenti.

Display e Audio Sony Xperia XA1

Il display è ciò che cattura maggiormente l’attenzione quando si preme il pulsante di accensione del Sony Xperia XA1. Non tanto perchè la qualità del pannello è eccelsa, bensì perchè è borderless. Sia chiaro, forse il termine “borderless” è inappropriato per la soluzione adottata dalla casa nipponica, in quanto le cornici sopra e sotto sono abbondanti, ma quelle laterali sono inesistenti e ciò basta ad appagare l’utente. Il resto è normalità.

Parliamo di un 5 pollici IPS HD e questo basterebbe per chiudere il discorso. In realtà la risoluzione non risulta essere una discriminante. I pixel non si vedono ed in generale il display è una buona unità, ma non brilla per quanto concerne la riproduzione dei colori: il nero non è assoluto e la riproduzione cromatica tende a variare alle varie inclinazioni. Bene il sensore di luminosità, che risponde prontamente ai cambiamenti dell’intensità luminosa ambientale, anche in questi giorni di inizio estate in cui le condizioni di luce sono davvero critiche.

Sony ama stupire i suoi clienti, nel bene e nel male. Mantiene l’ingresso per le cuffie auricolari, d’altra parte lo spessore del dispositivo lo consente, e compie una scelta davvero singolare per quanto riguarda la cassa audio. Le due fessure simmetriche poste all’anteriore suggeriscono un importante impianto stereo.

l’audio stereo dov’è?

Si apre, quindi, l’app Musica, si fa partire un brano e ci si accorge, con stupore, che gli speaker stereo non esistono, che le due fessure sono state inserite per il solo fine estetico, che quella inferiore nasconde il primo microfono e che l’audio, invece, fuoriesce da un’unica griglia posizionata nel profilo basso dell’XA1. L’audio è di qualità, va ammesso, grazie anche alla funzione software ClearAudio+, ma la scelta adottata lascia l’amaro in bocca.

Utilizzo Sony Xperia XA1

A muovere il tutto c’ è un processore MediaTek, l’ Helio P20, supportato da 3GB di RAM e dalla GPU Mali T880 MP2. Nessun effetto wow quando si legge la scheda tecnica, ma tutto è allineato alla fascia di prezzo. Anche la memoria interna EMMC da 32GB espandibile via MicroSD, che ha una velocità in lettura/scrittura accettabile per la categoria di prodotto. Sony non punta ai numeri bruti dei benchmark, anche perchè l’XA1 non ottiene performance degne di nota durante i test, piuttosto ha cercato di ottimizzare il sistema.

Ne derivano prestazioni in linea con la concorrenza: non ci sono limitazioni nell’utilizzo delle applicazioni, tutto si muove fluido. I tempi di caricamento non sono fulminei, ma non ci sono compromessi, al momento. Non è però un hardware destinato a sostenere un carico di lavoro tale a lungo tempo: il processore MediaTek e la RAM installata, probabilmente, nel corso dei mesi di utilizzo potrebbero risultare sottodimensionati rispetto alla categoria del prodotto.

Non è il caso di fare congetture, però, anche perché utilizzare il software Xperia è un vero piacere. Sony in questo caso mostra la sua grande esperienza in campo software, coltivata dopo tanti anni di collaborazione con Google, ed inserisce nello smartphone una UI che si lascia apprezzare. Basata su Android Nougat, la user interface è presente, ma con discrezione.

il vero valore è la ui Sony

Gli utenti possono beneficiare delle novità di Android 7.0, come ad esempio la gestione delle notifiche, il Multi windows, ed al contempo godere delle implementazioni software della casa nipponica. Si parte con il launcher proprietario, molto personalizzabile (supporto alle gestures ed agli icon pack presenti nel Play Store), per poi passare alle applicazioni proprietarie dell’azienda, molto curate e produttive (Album e Musica sono un esempio).

A livello di Impostazioni si trova la voce Connettività Xperia, sempre completa, la funzione Controllo controluce Smart, che rileva quando l’utente sta guardando il display ed evita lo standby, la gestione avanzata del dispositivo e la voce Assistente. Quest’ultima apprende le abitudini di chi utilizza quotidianamente l’XA1, in modo da adattare lo smartphone al proprio utilizzo.

ricezione sottotono

Dopo queste belle parole, però, è bene evidenziare una ricezione non al top, non secondo gli standard Sony. Inoltre, il processore MediaTek a bordo scalda facilmente quando si inizia ad usare intensamente il telefono, ma per fortuna ciò non incide sulla batteria. Viene installata una 2300 mAh, che potrebbe risultare non adeguata ma che invece, complice anche la risoluzione del display, permette di arrivare a sera senza patemi.

Fotocamera Xperia XA1

Sony punta sempre sui numeri in fatto di modulo fotografico. Le specifiche, anche in questo caso, sono tali da poter concorrere anche con i top di gamma: fotocamera posteriore da 23 Mpx f/2.0, fotocamera anteriore da 8 Mpx, messa a fuoco automatica ibrida e foto in condizioni di scarsa luminosità fino a 6400 ISO. Però, alla fine, tutte queste caratteristiche si traducono in risultati solo sufficienti per la fascia di prezzo. E viene davvero da chiedersi come mai la casa nipponica non riesca mai a sfruttare pienamente i suoi sensori. Tutto parte dal software: in questo caso l’azienda deve rivedere i dettagli.

L’app Fotocamera ha sì una buona Modalità Automatica, con applicazioni scaricabili dallo Store che vanno ad ampliare le possibilità di scatto, ma risulta difficile a volte mettere a fuoco ed inoltre l’ HDR è attivabile solo in Modalità Pro.

E poi ci sono gli scatti, anche loro non pienamente soddisfacenti. I colori sono catturati bene ma l’esposizione non è sempre perfetta. inoltre, nonostante la risoluzione del sensore, le immagini risultano leggermente impastate in ogni condizione di luce. Migliori sicuramente i video, registrabili alla massima risoluzione FHD, i quali hanno una buona stabilizzazione ed un audio di qualità.

Davvero inspiegabile il comportamento dello smartphone quando si visualizzano le immagini catturate: effettuando uno zoom nella Galleria, l’Xperia XA1 impiega davvero tanto tempo ad elaborare tutti i dettagli della foto, mostrando contorni non definiti che minano l’esperienza quotidiana.

Conclusioni Sony Xperia XA1

Guardare il Sony Xperia XA1 significa capire che qualcosa di diverso è possibile realizzarlo, anche nella fascia media del mercato. Questo è un grande vantaggio per l’azienda, che negli ultimi tempi fatica a combattere ad armi pari con gli avversari di sempre, soprattutto nelle vendite dei top di gamma.

Il display dell’XA1 cattura l’attenzione, si fa apprezzare per la forma allungata ed i bordi laterali assenti. Il resto dell’hardware non brilla ma Sony punta tanto sul software. Qui c’è poco da dire: la UI è una delle più interessanti nel panorama Android. Non maschera Nougat come Google l’ha pensato, bensì lo esalta e lo completa con la grande esperienza dell’azienda in campo software.

Ossequioso e devoto rispetto giapponese

Se la fotocamera convincesse di più e se fosse stato implementato un sensore di impronte digitali, i 299 euro che è necessario sborsare per acquistarlo ufficialmente nello Store Sony sarebbero davvero a fuoco. Per fortuna l’online ci viene incontro, proponendo l’Xperia XA1 a circa 230-240 euro. In questo caso merita sicuramente una possibilità, anche solo per entrare in contatto con la personalizzazione software Sony, così completa ed appagante!

Offerte Sony Xperia XA1

Sony Xperia XA1

5

MediaTek MT6757 Helio P20 Quad-core 2.3 GHz Cortex-A53 + Quad-core 1.6 GHz Cortex-A53

3 GB

32 GB Espandibile

23Mp

Android 7.0 Nougat

Prezzo: 299,90€  ► In offerta su Amazon.it a 289,99€ (Risparmi 9,91€) 

eBay: 239,9€ SONY XPERIA XA1 2017 NERO 5" 3

Pro

  • Design ed Ergonomia
  • Personalizzazione Sony
  • Prestazioni

Contro

  • Cornici superiori ed inferiori evidenti
  • Assemblaggio non impeccabile
  • Fotocamera non eccelsa

I voti di Techzilla

Il voto di Techzilla
I voti dei lettori
Vota qui!
Design
7.5
Display
7.0
Audio
6.5
Utilizzo
7.5
Autonomia
8.0
Fotocamera
7.0
Rapporto Qualità-Prezzo
6.4
7.1
Il voto di Techzilla
I voti dei lettori
Grazie per il tuo voto!

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo:


COMMENTA