Dopo la prematura dipartita del Galaxy Note 7 l’attenzione degli appassionati di casa Samsung si è spostata sul Galaxy S8, del quale si è parlato tanto ma di cui c’è ancora ben poco di certo. Il fatto che Samsung avesse deciso di spingere sul VR, munendo il suo nuovo terminale di un display con risoluzione 4K, è stato rilanciato a più riprese; stando alle ultimissime indiscrezioni, però, tale eventualità risulterebbe però da smentire.

Il motivo è molto semplice: uno schermo 4K impatterebbe in maniera estremamente negativa sull’autonomia del dispositivo e sulle sue performance, senza contare il fatto che le GPU smartphone di prossima generazione non sarebbero ancora in grado di gestire il VR a 4K. Samsung Galaxy S8 verosimilmente utilizzerà dunque un display 2K/Quad HD da 2560 x 1440 pixel come l’attuale Galaxy S7, preservando la comunque già ottima densità pixel dello schermo di 576 ppi (spalmata su 5.1 pollici).

Samsung Galaxy S8

Oltre a smentire l’adozione di un display 4K, gli ultimi rumors provenienti dal social network cinese Weibo rivelano una novità inattesa: Samsung potrebbe integrare un nuovo pulsante fisico dedicato al proprio assistente digitale basato sull’intelligenza artificiale, che come abbiamo visto ieri potrebbe chiamarsi Bixby. Il tasto dovrebbe essere situato sul lato del terminale, e se premuto richiamerebbe immediatamente l’assistente in qualunque schermata ci si trovi.

Ci si aspetta che Samsung presenti il nuovo Galaxy S8 il 26 febbraio del 2017 in occasione del Mobile World Congress del prossimo anno, anche se alcune voci inerenti proprio lo sviluppo di Bixby fanno supporre che l’azienda possa decidere di far slittare il lancio di qualche mese. D’altronde, Samsung ha certamente imparato la lezione: la fretta è cattiva consigliera.

Via

Partecipa alla discussione