Apple durante la conferenza per gli sviluppatori ha annunciato WatchOS 4 e iOS 11, che presenta tante novità per iPhone ma soprattutto per iPad

SCRITTO DA Pubblicato il

Durante la WWDC 2017, Apple ha presentato diversi dispositivi hardware ma il focus principale è certamente la parte software, con delle novità per le nuove versioni di iOS 11 e WatchOS 4.

Soprattutto con iOS 11 (già disponibile la Beta 1 per gli sviluppatori), Apple fa un importante upgrade per iPhone ma soprattutto per iPad, che diventa così uno strumento molto più importante per la produttività.

iOS 11

Apple-wwdc-2017

iOS 11 è sicuramente un aggiornamento importante, con il maggior numero di integrazioni di sempre per iPad. Il tablet di casa Apple infatti da oggi potrà integrare importanti funzioni di multitasking con drag&drop ed una nuova dock rapida, con l’arrivo della nuova app Files come file manager e novità anche nelle possibilità di Apple Pencil, ora più immediata e con un ritardo minore nella risposta a schermo.

Apple-wwdc-2017-iOS-11

iOS 11 prevedere anche una maggiore integrazione di Apple Pay, che diventa una vera alternativa a PayPal con la possibilità di inviare somme di denaro via Messaggi, e poi poterle trasferire sul proprio conto bancario.

Apple-wwdc-2017-iOS-11

Apple ha pensato anche ad alcune integrazioni di sicurezza, come il “Non disturbare alla guida”: si tratta di una modalità che è in grado di riconoscere quando siamo in auto ed interrompere la ricezione delle notifiche inutili. In caso di messaggi, iOS 11 invierà automaticamente un messaggio per avvisare l’interlocutore che siamo alla guida e chiederà di rispondere “urgente” se effettivamente si tratta di un messaggio importante.

Apple-wwdc-2017-iOS-11

Un’importante implementazione su cui Apple ha spinto molto durante la sua conferenza è la realtà aumentata: infatti la casa di Cupertino ha introdotto una nuova piattaforma per gli sviluppatori per integrare esperienze AR di altissimo livello per iPhone ed iPad, che sfruttano il processore, la fotocamera ed i sensori implementati nei device Apple.

Apple-wwdc-2017-iOS-11

Novità minori riguardano singole app come Safari, News, Mail e Messaggi, con una maggiore integrazione tra i vari servizi: per esempio cercando un luogo in Safari (nell’esempio Islanda), avremo dei suggerimenti a riguardo in Mail e Messaggi (per esempio come si scrive Reykjavík).

Apple-wwdc-2017-iOS-11

Piccole novità anche per la fotocamera: sono aumentate le possibilità di modifica delle Live Photos, con nuovi effetti Loop e Rimbalzo, ed è anche presente un’interessante funzione Esposizione Lunga che sfrutta il movimento per creare un’immagine che riesca a catturare movimenti prolungati. Inoltre cambiano i formati per foto e video, rispettivamente HEIF e H.265, per file di dimensioni minori senza perdita di qualità.

Apple-wwdc-2017-iOS-11

Altre novità minori riguardano:

  • Nuovo design per l’App Store, più semplice ed immediato ma con spazio ad approfondimenti ed interviste agli sviluppatori
  • Centro di controllo ridisegnato, in un’unica schermata e che sfrutta il Force Touch per le operazioni più avanzate
  • Mappe ora include le piante di aeroporti e centri commerciali, oltre all’indicazione di corsia
  • AirPlay 2 che offre il supporto audio multi-room
  • HomeKit ora può gestire gli smart speaker (vedi HomePod)
  • Apple News integrato e personalizzato dall’intelligenza artificiale di Siri
  • Apple Music diventa social, permettendo di vedere cosa ascoltano i nostri amici

Apple-wwdc-2017-iOS-11Purtroppo con iOS 11 vengono abbandonati iPhone 5 e iPhone 5C. Infatti l’elenco completo dei dispositivi compatibili è il seguente:

iPhone

  • iPhone 7
  • iPhone 7 Plus
  • iPhone 6s
  • iPhone 6s Plus
  • iPhone 6
  • iPhone 6 Plus
  • iPhone SE
  • iPhone 5s

iPad

  • iPad Pro 12,9″ (2ª generazione)
  • iPad Pro 12,9″ (1ª generazione)
  • iPad Pro 10,5″
  • iPad Pro 9,7″
  • iPad Air 2
  • iPad Air
  • iPad (5ª generazione)
  • iPad mini 4
  • iPad mini 3
  • iPad mini 2

iPod

  • iPod touch (6ª generazione)

WatchOS 4

Apple-wwdc-2017-WatchOS-4Per quanto riguarda WatchOS, ieri è stata annunciata la versione 4.0, che non porta una vera e propria rivoluzione ma tanti sostanziali miglioramenti.

Si parte dalle WatchFaces, che vedono sia una nuova schermata integrata con Siri (che personalmente mi ricorda l’interfaccia a schede di Google Now) sia delle novità più estetiche con una versione a caleidoscopio e tre nuove facce Disney ispirate a Toy Story.

Novità anche per la parte che riguarda le Attività, con frasi motivanti personalizzate sugli obiettivi e le sfide mensili. Novità anche per i nuotatori (quindi utenti Apple Watch 2) che vedono delle funzionalità specifiche per il loro tipo di allenamento ed anche la possibilità di gestire velocemente allenamenti multipli (quindi corsa + bici + nuoto e via discorrendo).

Apple-wwdc-2017-WatchOS-4

Una novità interessante riguarda la possibilità con WatchOS 4 di collegare Apple Watch alle macchine da palestra (grazie ad accordi con i principali marchi del settore) e per esempio condividere dati ed analisi tra i dispositivi, con il battito cardiaco rilevato da Apple Watch e la distanza percorsa dal tapis roulant.

Tra le novità minori, troviamo una migliore gestione di Apple Music da parte dello smartwatch e l’implementazione di Apple Pay con pagamento da persona a persona.

Apple-wwdc-2017-WatchOS-4

WatchOS 4 sarà disponibile quest’autunno come aggiornamento gratuito per gli Apple Watch abbinati con iPhone 5s o successivi e iOS 11.


Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo:


COMMENTA