Huawei P9 è sicuramente uno degli smartphone più riusciti dell’intero 2016, nonché uno dei più apprezzati: grazie alla sua doppia fotocamera posteriore sviluppata in partnership con LEICA, ma anche ad un design sobrio ed elegante e ad una componentistica hardware di primo livello, P9 (e P9 Plus) ha consolidato una posizione di spicco all’interno del settore smartphone. Non a caso, dal suo lancio l’azienda cinese è riuscita a piazzare oltre 9 milioni di unità. Non è dunque una sorpresa che ci si aspetti molto dal successore del flagship del produttore di Shenzhen.

Sul social cinese Weibo sono comparse alcune immagini – da prendere, ovviamente, con le pinze – di un presunto prototipo di quel che probabilmente verrà denominato come Huawei P10. In primo luogo sembrerebbe che l’azienda, forte del successo ottenuto con P9, abbia deciso di confermare l’impiego di una doppia fotocamera con brand LEICA dotata di un sensore RGB ed uno monocromo. Stupisce invece il fatto che il sensore biometrico fingerprint per il riconoscimento delle impronte digitali sia stato rimosso dal retro del telefono e ricollocato sul pulsante home.

Assieme alle immagini sono trapelate anche alcune specifiche non ufficiali, che denotano come Huawei non voglia lasciare nulla al caso: il pannello da 5.2 pollici Full HD verrà abbandonato per far posto ad un display da 5.5 pollici Quad HD/2K con risoluzione pari a 2560 x 1440 pixel. Sotto la scocca, invece, troverà posto il nuovo SoC top di gamma di HiSilicon, ovvero il Kirin 960, soluzione che già si è fatta apprezzare nei benchmark e sul nuovo Huawei Mate 9. Sarà presumibilmente affiancato da 4GB di RAM e 64GB di memoria interna (modello base), o da 6GB di memoria RAM e da una ROM da 128GB (top di gamma).

Via

Partecipa alla discussione