// RESTA AGGIORNATO SEGUI TECHZILLA
Galaxy S3 – Recensione completa del Samsung Galaxy S3
// CONDIVIDI  

Galaxy S3 – Recensione

Introduzione

Dopo il sucesso del Galaxy S2 presentato il 13 Febbraio 2011 al Mobile World Congress, Samsung ci riprova, questa volta snobbando la fiera di Barcellona e presentando il suo nuovo top-gamma in un evento separato nella cornice Londinese. Tra la suspance generale e l’enorme hype, il 3 maggio Samsung svelava finalmente al mondo il nuovo Galaxy S3.

Il Galaxy S3 dovrà mantenere alto il nome del suo predecessore, che ha permesso all’azienda Coreana di salire un gradino sopra agli altri produttori OEM Android lanciando la sfida agli altri grandi brand, Apple in primis. Non è la prima volta che Samsung si trova in testa alle performance con un proprio prodotto, e il nuovo processore Exynos quad-core 4412 con tecnologia a 32nm a 1,4Ghz riesce ad essere più di due volte performante della CPU Exynos del GS 2 pur mantenendo un consumo energetico ridotto del 20%.

Il Galaxy S3 è al momento la punta di diamante dell’ecosistema Android, con Android 4.04, e seppure sia stato già presentato Android 4.1 Jelly Bean, rappresenta una delle migliori espressioni del sistema operativo di Google, grazie anche alla cura da parte di Samsung. Con il Galaxy S3 infatti Samsung non si è concentrata solamente sulla parte hardware ma ha curato in modo particolare anche quella software, con introduzioni di spessore come le gestures e la suite di applicazioni preinstallate quali  S Beam, S Memo, S Planner, S Voice, Smart Stay, Direct Call, e anche la piccola esclusiva temporale per Flipboard. Non scordiamoci inoltre che attualmente il Galaxy S3 è visto dal pubblico e dalle grandi aziende come il rivale numero uno dell’iPhone 5, atteso per autunno.

Galaxy S3 è il dispositivo sulla bocca di tutti in questo periodo anche grazie alla “selvaggia” campagna di marketing che ha invaso praticamene ogni media, da youtube, ai blog, fino ad eventi organizzati nelle principali città e soprattutto diventando il prodotto-sponsor per le olimpiadi di Londra 2012.

Insomma, le premesse sembrano esserci tutte, ma è ora il momento di scoprire se il Samsung Galaxy S3 è in grado di mantenere le aspettative di tutti o se si tratta invece di uno specchietto per le allodole. Continuate quindi a leggere la recensioni di TechZilla, dove non ci lasceremo sfuggire niente sul top-gamma di Samsung.

Samsung Galaxy S III Smartphone, Bianco [Italia]
Samsung Galaxy S III Smartphone, Blu [Italia]
Samsung Micro SD HC 32GB scheda di memoria classe 10 con adattatore SD
Mobile Madhouse Tm Samsung Galaxy S3 Caso Cuoio Copertina Portafoglio

Packaging

La confezione del Galaxy S3 è molto “minimal” e non presenta grandi novità rispetto al packaging del Galaxy S2: nè a livello di design nè di contenuto. Aprendo la confezione ci troviamo subito davanti al Galaxy S3 con la sua imponenza, protetto dalla pellicola sullo schermo. Sollevando il dispositivo per svelare il resto del contenuto non possiamo che stupirci sin da subito della leggerezza del terminale. La confezioni include un paio di cuffie in-ear, manuali e garanzia e il connettore per ricaricare lo smartphone e collegarlo al computer. Assente scheda di memoria o adattatore MHL. Un packaging discreto che racchiude solamente l’essenziale.

    Pagine:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8

// CONDIVIDI  

COMMENTA

  • Droide Flaviano

    Ottima recensione e sopratutto oggettiva e “personale” in quanto avete toccato anche punti che vanno oltre i soliti benchmark.

  • pagapollo

    da possessore sono d’accordo sulle note negative e sul design! io però non vedo pixel sul display, anzi mi pare stupendo :P

    • Salvatore Colò

      MA che stai dicendo? Hai mai visto un retina? Li non si vedono i pixel e lo sanno tutti. La densità + nettamente distinguibile a occhio nudo, su GS3 vedi proprio la matrice pentile

  • Sasà Varavallo

    Da possessore posso trovare un solo errore ”grave”, ovvero la cover posteriore che non è proprio il massimo. Sono un tipo che tiene il suo cellulare gelosamente e non lo fa prendere botte o nulla. Fatto sta che dopo due giorni si sono creati i primi graffi alla cover blu posteriore e, con il passare del tempo, se ne sono creati altri, comunque questo problema viene risolto comprandone un’altra più resistente quindi è un problema facilmente risolvibile ;)

  • sisifo

    Uno shifo di telefono samung ti odio.