BlackBerry tira un sospiro di sollievo, l’ultimo trimestre torna in positivo

I risultati finanziari conseguiti da BlackBerry nell'ultimo trimestre finanziario sono tornati a essere positivi, anche grazie al nuovo Priv con tastiera fisica e Android a bordo: un sospiro di sollievo per la traballante azienda canadese

I risultati finanziari relativi all’ultimo trimestre fiscale di BlackBerry sono tornati a essere positivi, una vera boccata d’ossigeno per l’azienda canadese che solo fino a qualche mese fa era già con un piede nella fossa, pronta a uscire definitivamente dal mercato degli smartphone. Forse è presto per parlare di resurrezione e definitiva risoluzione della crisi finanziaria e di vendite della casa della Mora, ma il merito della ripresa è sicuramente del BlackBerry Priv, lo smartphone con tastiera fisica e Android come sistema operativo che è stata una vera scommessa.

Blackberry-priv 4

BlackBerry infatti aveva fatto sapere che se anche questa mossa fosse fallita l’azienda avrebbe smesso di produrre smartphone. Fortunatamente a qualche mese di distanza dal alncio si può dire quantomeno che la scommessa sia stata vinta e se al momento BlackBerry resta comuqnue traballante, i conti sono tornati a essere positivi e ci si apsetta che migliorino ulteriormente nei prossimi trimestri.

Nel trimestre preso in esame infatti i ricavi non-GAAP, cioè quelli che derivano da software e servizi, ammontano a 557 milioni di dollari, il 14% in più rispetto al trimestre precedente, con una ripartizione dei ricavi del 29% per software e servizi, del 31% per tasse e servizi (SAF) e infine del 40% rappresentato da hardware e altri tipi di entrate. I ricavi GAAP invece hanno portato nelle casse della società altri 548 milioni di dollari.

BlackBerry Priv
  • Display:5.4
  • CPU:Qualcomm MSM8992 Snapdragon 808 Dual-core 1.8 GHz Cortex-A57 + Quad-core 1.44 GHz Cortex-A53
  • RAM:3 GB
  • Memoria Interna:32 GB Espandibile
  • Fotocamera:18Mp
  • Sistema Operativo:Android 5.1.1 Lollipop

Insomma, BlackBerry non sarà ancora fuori dal tunnel ma adesso sembra aver imboccato finalmente la strada giusta e i risultati positivi, destinati a migliorare ulteriormente nei prossimi trimestri, lasciano finalmente intravvedere un po’ di luce.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Commenti recenti

Ti potrebbe interessareRELATED
Consigliati per te