Mentre la NASA è intenta a racimolare fondi per tornare su Marte e mentre la Cina cerca di dare corpo al proprio programma spaziale, ecco che il terzo storico partecipante della corsa alle stelle torna a far parlare di sè. Un documento riservato dell’agenzia Spaziale Russa Roscosmos, sottolineerebbe gli intenti del Cremlino per lo spazio: tra i vari intenti fino al 2030, si legge l’intenzione di rimpiazzare i razzi  Soyuz con il modulare Angara, inoltre sono specificati piani per ricostruire la ISS dopo il termine dei fondi nel 2020.

Tra questi si legge anche l’intento di far atterrare l’uomo sulla luna intorno al 2025, per stabilire una sorta di base lunare per future missioni spaziali. I progetti sarebbero finanziati sia pubblicamente sia tramite mezzi privati e il fino ultimo sarebbe quello di far arrivare l’uomo su Marte intorno al 2050. Il fatto curioso del documento è come esso sia stato tenuto all’oscuro dei media e di come la Russia abbia piani ben precisi per le proprie missioni spaziali. Vedremo se gli USA prenderanno sul serio il documento scatenando una nuova corsa alle stelle.

via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: