A partire dal 2012 il web porno avrà un dominio tutto suo, le registrazioni sono iniziate oggi. L’estensione scelta per questo dominio? Beh, facile da immaginare.. “.xxx“. Sicuramente in questo modo sarà più difficile ritrovarsi “per caso” su siti a luci rosse. L’annuncio viene dall’Icann (Internet Corporation for Assigned Names and Numbers), con sede in California, che si occupa di regolare i nomi e i domini di tutto il mondo.

Ormai il grosso degli introiti dell’industria pronografica proviene proprio da Internet dove si può trovare di tutto e per tutti i gusti. La Icm registry è proprietaria del dominio “.xxx” dal 2004 e ora spera di avere parecchi introiti vendendo ogni indirizzo al costo di 60 dollari all’anno. Inoltre la Icm ha assicurato che la società di sicurezza McAfee avrà il compito di proteggere i nuovi domini, per evitare che virus e malware possano colpire i computer dei loro visitatori. Sesso protetto anche in rete insomma!

Il cambio di dominio però non è obbligatorio, quindi molti siti porno potranno decidere di rimanere con l’estensione attuale o averle entrambe. L’introduzione del nuovo dominio xxx solleverà il problema di proteggere il proprio marchio dalla creazione di siti web non autorizzati come “teletubbies.xxx” o “giovanimarmotte.xxx”. Ci sarà quindi la possibilità di escludere il brand o i nominativi dall’elenco dei nomi registrabili con un costo una-tantum che va dai 150 ai 300 dollari. Quindi occhio ai vostri domini, potreste presto ritrovarvi un “techzilla.xxx”.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here