Google I/O 2015 Extended | Perchè rimanere a casa?

Caldo, pc rovente, connessione lenta. Quante volte vi è capitato di vedere un evento in streaming in queste condizioni? Probabilmente è capitato anche per il Google I/O 2015? Perchè restare comodamente seduti su questa bollente sedia? Extended.

Google I/O 2015 Extended è una splendida opportunità, per tutti, nessuno escluso. Partiamo con calma, la versione Extended non è direttamente legata a Google, o meglio, se un gruppo di ragazzi (Google Developers Group Campania, grazie!) non racchiude le proprie forze per far partire l’iniziativa, Google non si curerà di voi. In fondo, ci può stare.

Cos’è Extended? Nulla di troppo complicato, è la volontà di vivere l’evento di San Francisco in compagnia di altri appassionati. Non solo, è l’opportunità regalata alle persone non troppo vicine ai pixel, di provare, di sentire, di imparare qualcosa di diverso. Purtroppo non ci sarà un coccoloso Android gigante che correrà avanti e indietro tra i vari stand. L’organizzazione di Extended in Campania è stata eccellente, il Centro Commerciale Campania ha messo a disposizione uno spazio dove poter invogliare anche i semplici clienti.Realtà Virtuale… siamo sulla strada giusta Lo stand più visitato, quello legato alla Realtà Virtuale, appariva agli occhi dei comuni mortali come un qualcosa di futuristicamente divino. Un vero e proprio appassionato avrà pane per i suoi denti, l’occasione di parlare con persone esperte pronte a rispondere su tutto (o quasi).

Google I/O 2015 Extended

Aspettando il live streaming del Google I/O 2015 da San Francisco, il divertimento non è mancato. Tra tante start-up, stampe 3D e veri e propri fan di Android, il tempo è volato. Forse sarà passato più lentamente per il ragazzi impegnati in un vero e proprio Hackaton, in una zona leggermente più indiscreta messa a disposizione dal centro. Maxi Led e connessione veloce, il live streaming ha inizio. La trasmissione del Google I/O 2015 avviene senza troppi giri di parole, c’è il live su uno schermo ben visibile da tutti, un buon impianto audio, insomma è il miglior modo per seguire questo genere di evento.Non si avvertiva nulla, effetti collaterali di Android M Durante la trasmissione, nulla si muoveva, tutti in rigoroso silenzio ad ascoltare la soave voce di Sundar Pichai. In realtà si era ne bel mezzo del caos generato da un centro commerciale. Il Keynote finisce ma l’iniziativa di Extended continua anche per il giorno seguente, in maniera leggermente meno corposa, più rilassata.

Google I/O 2015 Extended Recap | Video

Se non sopportate le ventole del vostro pc, se la vostra connessione non vi permette uno streaming felice, allora è il momento di andare ad un Google I/O Extended. Professionalità, passione, progetti e Google. Cosa volere di più? Ah, un gentile omaggio per tutti i presenti, Google Cardboard.

COMMENTA