Anche quando sei un’azienda muscolosa come Amazon le cose non vanno sempre come ci si aspetta e questa volta al centro del mirino troviamo l’Amazon Firephone, un dispositivo annunciato a Giugno di questo 2014.

La notizia arriva direttamente da Amazon che durante la presentazione dei ricavi del terzo trimestre del 2014 indica come si prospetta di avere perdite pari a 170 milioni di dollari a causa dei FirePhone rimasti invenduti e tutti i costi che ne ruotano intorno, dalla produzione fino allo stoccaggio.

Nonostante le vendite in crescita del 20% con $20.58 miliardi di ricavi in questo trimestre, si prospettano perdite pari a 544 milioni di dollari, ovvero le più grandi nella storia di Amazon. Ma cosa c’è che non ha convinto il pubblico?

Dopo tanti Rumor l’azienda ha infatti lanciato il proprio FirePhone sul mercato in esclusiva con AT&T al prezzo di 200$ con contratto. Ricordiamo che il dispositivo presenta alcune features “uniche” come il software fotografico Firefly per identificare i prodotti su Amazon in tempo reale. Dopo le prime review poco favorevoli, Amazon ha deciso di tagliare il prezzo di altri 100$ ma questo non sembra essere bastato.

Ma di certo questo non fermerà Amazon che di certo ha imparato dai propri errori ed è già pronta a rifarsi con i nuovi tablet come il Kindle Fire HD 6.

Nuovo tablet Fire HD 8 | Schermo HD da 8”, 32 GB, nero - con offerte speciali

119,99€  Amazon Prime

80€ Kelkoo [venduto da Noreve]

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: