Si è da poche ora conclusa la movimentata prima giornata del Google I/O 2012, dove sono stati presentati Nexus 7, Nexus Q e il nuovo Android 4.1 Jelly Bean. Proprio sulla nuova build di Android vogliamo porre l’attenzione, infatti i colleghi di HDBlog hanno aguzzato la vista e individuato un particolare che era sfuggito ( e che Google non ha messo alla luce ) sul nuovo Android 4.1.

Jelly Bean introduce il Kernel Linux 3.1 e questo viene anche sfruttato dal processore quad-core (4+1) Tegra 3 del Nexus 7. Il risultato è un sistema operativo decisamente più fluido e ottimizzato ed è proprio il nuovo kernel alla base del Project Butter che rappresenta il punto focale della velocità di Android 4.1. La community Android in primis e gli utenti di Android saranno molto contenti di questa novità che permetterò di avere nuove funzionalità e un sistema operativo sempre più reattivo.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: