Presto Google dovrebbe rilasciare finalmente Android Wear for iOS, l’app ufficiale che consentirà di controllare gli smartphone Apple tramite gli smartwatch Android based.

La data per l’esordio ufficiale dell’app potrebbe essere quantomai vicina: a maggio prossimo infatti è fissato l’appuntamento per il Google I/O, l’evento dedicato agli sviluppatori, e in quell’occasione l’app potrebbe essere protagonista del keynote di apertura.

Nell’attuale stadio di sviluppo, come potete constatare anche nel video qui di seguito in cui si vede un LG G Watch R controllare la riproduzione musicale di un iPhone, l’app supporta alcune funzionalità di base, come la ricezione delle notifiche, e molte di quelle legate all’assistente vocale Google Now.

Tutto facile dunque e tutto risolto? Tutt’altro, perché al di là del lavoro svolto a Mountain View sull’app ci sono molte domande ancora senza risposta, la prima delle quali è sicuramente quella riguardante le decisioni di Apple: Apple accetterà di pubblicare nell’app store Android Wear for iOS? a Cupertino autorizzeranno l’app a comparire sul proprio store visto che finora hanno sempre sostenuto che le app o i metadati che citino il nome di un qualsiasi altro sistema mobile sono vietate? Senza contare che un’app del genere metterebbe in crisi la visione “chiusa” dell’ecosistema Apple. Quest’ultima infatti ha già il suo martwatch, Apple Watch e molto probabilmente non ha alcuna intenzione di consentire ai propri utenti di utilizzare un iPhone con un device diverso dal proprio, anche se, di fatto, un precedente importante c’è: BootCamp, che consente di installare Windows sui computer desktop e mobile della Mela morsicata.

Fonte
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: