Oggi l’Antitrust ha sanzionato i principali operatori di rete italiani con multe fino a 300.000, per alcuni servizi attivati senza il consenso dell’utente, tra cui i servizi di mobile internet e la segreteria telefonica.

Il provvedimento riguarda 4 distinte pratiche commerciali scorrette, consistenti nell’aver omesso di informare in maniera adeguata gli acquirenti delle SIM dell’esistenza di servizi accessori già attivati, fra i quali,appunto, la navigazione su internet e il servizio di segreteria telefonica.

Poichè la fruizione di tali servizi, scrive l’Autorità, comporta il pagamento di tariffe specifiche, allora le compagnie erano tenute a informare meglio gli acquirenti. Di qui la multa ai 4 operatori

  • 300.000€ a carico di Tim
  • 250.000€ a Vodafone
  • 200.000€ a Wind
  • 120.000€ a 3 Italia

Vediamo cosa cambierà dopo la sanzione, che comunque non ci sembra molto lesiva per aziende di quel calibro.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: