Indubbiamente l’App Store di Apple con le sue 25 miliardi di app scaricate ha avuto un grandissimo successo. Ma l’App Store è lungi dall’essere perfetto. E con la sua vasta scala, sono sorti un po’ di problemi e il più importante è proprio la ricerca delle applicazioni. Ci sono più di 500.000 app, come si fa a trovare qualcosa in un mercato così ampio?

Sempre più difficile diventa l’introduzione di nuove applicazioni che, sopraffatte dalle applicazioni più popolari, non riescono a prendere piede. Tuttavia con il nuovo acquisto che Apple ha appena fatto, si spera che la situazione cambi. Infatti Apple ha comprato la piattaforma Chomp per la ricerca delle app.

Chomp dal novembre 2009 ha subito una notevole crescita e non include solamente applicazioni per iPhone, ma anche applicazioni Android. In realtà, Chomp ha attualmente un accordo con Verizon per alimentare tutte le ricerche sulle app di Android, ma molto probabilmente, dopo l’acquisto di oggi, Chomp dovrà abbandonare Android per dedicarsi solamente a Apple.

Tutti gli investitori di Apple sembrano molto contenti di questo acquisto: Apple ha comprato la squadra Chomp, la tecnologia e ha nuovi progetti per rinnovare completamente la ricerca su App Store. E chiaramente Apple ha i soldi per farlo: ha quasi 100 miliardi di dollari, il denaro per loro non è certo un problema.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: