Allo stato attuale Baidu è un browser per computer e motore di ricerca sviluppato in Cina che cerca di imitare Chrome ( nonostante sia sviluppato sul codice di Internet Explorer ).

La società tuttavia sembra avere mire a lungo termine e avrebbe sulla propria agenda la grande ambizione di sbarcare nel marcato mobile e dichiarare guerra ai sistemi operativi più rinomati, Android in primis. La notizia era già rimbalzata nella rete alcuni mesi fa e nuove informazioni fanno intravedere la luce a questo ambizioso progetto.

Baidu ha presentato Baidu Yi OS, una nuova piattaforma che prende lo sviluppo di Android per creare quello che in gergo viene definito una nuova fork (Divisione in due rami distinti dello sviluppo di un progetto software) dello sviluppo Android. Baidu prenderebbe le funzioni essenziali già viste nel sistema operativo mobile di Google introducendo un comparto grafico personalizzato e un bundle di applicazioni create ad-hoc per rimpiazzare quelle di big-G: sono previste un’app per le mappe, lettore di ebook, libreria musicale, applicazioni web e persino un’applicazione simile a google Places, oltre ad un forte servizio cloud per il backup e la sincronizzazione.

A quanto pare nel Sol Levante si stanno dando molto da fare per portare i propri sistemi mobile al pubblico Europeo e d’oltreoceano, come abbiamo già visto con lo sviluppo dello Xiomi M1. Ennesimo FLOP o progetto desinato ad avere un seguito di fan e , perchè no, l’approvazione delle grande aziende del settore mobile?

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here